La nuova Transition Repeater è la prima eMTB full suspended che il brand fondato da Kevin Menard e Kyle Young ha creato per gli amanti dell’enduro.

Con la voglia di creare una ebike ideale per pedalare sia in salita che in discesa in totale agilità, i tecnici di Transition Bikes – marchio distribuito in Italia da Tribe Distribution (www.tribedistribution.com) – hanno puntato su un telaio in carbonio,  escursioni da 160 mm, ruote da 29 pollici e un drive system Shimano. È equipaggiata infatti con il motore Shimano EP8 e con una batteria da 630 Wh integrata nel tubo obliquo del telaio.

Viene proposta in tre allestimenti, in quattro taglie e a un prezzo variabile tra 11.699 e 8.999 euro (IVA inclusa) a seconda del modello scelto. Si tratta di un prezzo abbastanza elevato per una mountain bike elettrica ma come vedremo di seguito, giustificato dalle tecnologie adottate.

Un rider pedala nel bosco con una nuova mtb Transition Repeater 2022

Transition Repeater 2022: telaio e geometria

La nuova Transition Repeater 2022 è il primo modello di e-MTB del brand ed è caratterizzata da un telaio in carbonio dalle linee fluide, dotato di un look accattivante grazie all’integrazione della batteria. Ricorda molto la Transition Sentinel 2022 di cui ha effettivamente preso anche spunto per le geometrie.

Il punto principale attorno al quale ruota questa e-bike è il marchio di fabbrica del brand di Bellingham (USA): la SBG, ossia la Speed Balanced Geometry. La troviamo su quasi tutte le bike di Transition e punta a rendere più maneggevole, stabile e sicura la bicicletta anche alle alte velocità giocando principalmente sull’offset ridotto della forcella ma anche su angolo sterzo e reach.

La tabella con le geometrie delle nuove mtb Transition Repeater 2022

La scelta di conferire comodità, controllo e stabilità durante la guida inoltre ha orientato gli ingegneri del brand verso un angolo piantone variabile a seconda della misura di ebike scelta. Per la taglia S l’angolo piantone misura 78,4 gradi mentre per la taglia XL si riduce fino a 77,1°.

Ciò che non varia è invece l’angolo di sterzo che per tutte le taglie è pari a 64 gradi, quindi un valore puramente da enduro. Anche reach e stack sono pressoché simili alle mountain bike elettriche pensate per questa disciplina: in taglia M il reach è di 455 mm mentre lo stack è di 631 mm. Il passo è abbondante con 1251 mm sempre in tg M.

Continuando ad analizzare la geometria del telaio della Repeater notiamo che il fodero basso del carro ha una lunghezza di 455 mm e non c’è da stupirsi vista la presenza del motore e la scelta di ruote da 29 pollici.

Dei rider nel bosco pedalano sulle nuove mountainbike Transition Repeater 2022

La prima eMTB biammortizzata di Repeater vanta infatti, su tutti i modelli, ruote da 29” con copertoni Schwalbe Magic Mary Super Gravity da 29×2.4” con mescola Addix ultra soft all’anteriore e con pneumatici Schwalbe Big Betty Super Gravity da 29×2.4” con mescola soft al posteriore, finalmente una combo robusta e “gripposa” degna di una eMTB.

Gli pneumatici sono montati su cerchi DT Swiss Hybrid sui modelli top di gamma mentre su quello più “economico” sono montati su cerchi Stans Flow D.

La GiddyUp Suspension

Per regalare divertimento e piacere di guida ai rider che scelgono la Repeater per cimentarsi su tracciati enduro, la Transition Repeater è stata dotata del sistema di sospensioni GiddyUp. Esso è in grado di fornire 160 mm di escursione utilizzando un ammortizzatore posteriore da 205×65 mm e permette di utilizzare ammortizzatori sia ad aria che a molla, lasciando così all’utente la possibilità di scegliere quello che preferisce.

Agendo sugli spessori nell’ammortizzatore ad aria, quindi aggiungendone o rimuovendone alcuni, è poi possibile personalizzare la risposta della sospensione durante le fasi di guida. La progressione del 26% circa e la taratura ad-hoc per questa e-MTB full assicurano inoltre ottimo sostegno e stabilità durante gli urti minori. Secondo quando dichiarato dal brand la progressione è molto sensibile e tale qualità consente di regalare eccellente trazione sia in salita sia durante le discese più tecniche.

Una nuova mountainbike Transition Repeater 2022 ambientata

Per quanto riguarda il SAG Transition consiglia valori compresi tra il 28 e il 34% che corrispondono rispettivamente a una guida scattante e veloce oppure a un riding più comodo e rilassato.

Analizzando invece il montaggio tecnico dei tre allestimenti della Repeater scopriamo che il modello top di gamma è equipaggiato con una forcella Fox Float 38 Grip 2 Factory da 160 mm e da un ammortizzatore Fox Float X2 Factory.

Segnaliamo infine che il reggisella telescopico è su tutte le taglie così diversificato: SM (150mm), MD (180mm), LG/XL (210mm), quindi la Repeater, al contrario di molte competitore, è un delle poche eMTB che presenta un dropper con ben 180 mm di escursione. Vi assicuriamo che questo fa la differenza quando si inizia a guidare su percorsi ripidi e tecnici in discesa e quindi un plauso a Transition per questa scelta, sperando di vedere anche altre aziende che seguano questo trend (per fare un esempio, molti brand hanno ancora solo il 125 mm su ebike enduro 2022 taglia M).

Dettaglio del manubrio e del displayi delle nuove Mtb Transition Repeater 2022

Transition Repeater 2022: il drive system Shimano

La nuova Transition Repeater sfrutta il motore Shimano EP8 per regalare la giusta spinta in ogni istante. Con i suoi 85 Nm di coppia e con la sua potenza nominale da 250 W – la potenza di picco è di 500 W – questa ebike può infatti affrontare anche le salite più ripide in agilità, pur rimanendo fluida e naturale come erogazione.

La scelta di volere una ebike più leggera di molte altre eMTB 2022 (22,3 kg dichiarati in taglia M) ha fatto optare per una batteria Shimano da 630 Wh completamente integrata all’interno del tubo obliquo del telaio e removibile tramite l’utilizzo di una chiave a brugola da 4 mm. Può così essere portata all’interno per la ricarica oppure può essere sostituita da un’altra batteria per beneficiare di autonomia aggiuntiva.

Dettaglio del motore Shimano EP8 montato sulle nuove mtb Transition Repeater 2022

Per controllare lo stato di carica della batteria e per gestire la modalità di supporto del motore è possibile agire sul display Shimano a colori posizionato sul manubrio. A tal proposito segnaliamo come il motore EP8 sia pre-regolato da Transition su due profili che permettono di massimizzare la durata della batteria e garantire una esperienza di guida ideale.

Il profilo 1 offre guida potente ma fluida e naturale in modalità Trail, sfruttando il Boost per quando se ne ha veramente bisogno. Il profilo 2 invece punta sulla distanza, aiutando il rider a percorrere il maggior chilometraggio possibile. È comunque possibile modificare i vari settaggi tramite l’app Shimano E-Tube, configurando il tutto a piacere e secondo le proprie necessità, fino alla risposta del motore quando si mette il piede sul pedale.

Transition Repeater 2022: allestimenti e prezzi

La Transition Repeater è proposta al pubblico in tre allestimenti di cui il top di gamma con un gruppo SRAM GX AXS. Il secondo prevede invece una trasmissione meccanica Sram GX, mentre il terzo è dotato di un gruppo Sram NX. È per tale motivo che sul sito ufficiale vengono identificati dalle relative sigle AXS, GX e NX.

In ogni caso i tre allestimenti sono tutti proposti in quattro misure (SM, MD, LG e XL) e tutti equipaggiati con impianto frenante Magura MT7 con dischi da 203 mm in grado di assicurare frenate potenti e precisi in ogni istante.

Per quanto riguarda il peso invece Transition dichiara un valore inferiore ai 23 kg per ogni modello in taglia M, mentre la colorazione in cui è offerta è unica: mossy green.

Per una visione più completa di questa nuova (e prima) mountain bike full suspended di Transition riportiamo di seguito il dettaglio del montaggio di ogni allestimento.

Transition Repeater AXS – 11.699 euro

Telaio Repeater Carbon con escursioni da 160 mm, forcella Fox Float 38 Grip 2 Factory da 160 mm, ammortizzatore Fox Float X2 Factory, motore Shimano EP8 da 250 W e 85 Nm di coppia, batteria integrata Shimano da 630 Wh, display a colori Shimano EM800, freni Magura MT7 con dischi da 203 mm, trasmissione Sram GX AXS, ruote DT Swiss Hybrid, copertone anteriore Schwalbe Magic Mary da 29×2,4”, copertone posteriore Schwalbe Big Betty da 29×2,4”, reggisella telescopico OneUp Dropper Post.

La Transition Repeater AXS in colorazione mossy green

La nuova Transition Repeater AXS è offerta al pubblico al prezzo di 11.699 euro (IVA inclusa).

Transition Repeater GX – 10.299 euro

Telaio Repeater Carbon con escursioni da 160 mm, forcella RockShox ZEB Ultimate da 160 mm, ammortizzatore Fox Float X Performance Elite, motore Shimano EP8 da 250 W e 85 Nm di coppia, batteria integrata Shimano da 630 Wh, display a colori Shimano EM800, freni Magura MT7 con dischi da 203 mm, trasmissione Sram GX Eagle, ruote DT Swiss Hybrid, copertone anteriore Schwalbe Magic Mary da 29×2,4”, copertone posteriore Schwalbe Big Betty da 29×2,4”, reggisella telescopico OneUp Dropper Post.

La Transition Repeater GX in colorazione mossy green

La nuova Transition Repeater GX è offerta al pubblico al prezzo di 10.299 euro (IVA inclusa).

Transition Repeater NX – 8.999 euro

Telaio Repeater Carbon con escursioni da 160 mm, forcella RockShox ZEB R da 160 mm, ammortizzatore Fox Float X Performance, motore Shimano EP8 da 250 W e 85 Nm di coppia, batteria integrata Shimano da 630 Wh, display a colori Shimano EM800, freni Magura MT7 con dischi da 203 mm, trasmissione Sram NX Eagle, ruote Novatec, copertone anteriore Schwalbe Magic Mary da 29×2,4”, copertone posteriore Schwalbe Big Betty da 29×2,4”, reggisella telescopico OneUp Dropper Post.

La Transition Repeater NX in colorazione mossy green

La nuova Transition Repeater NX è offerta al pubblico al prezzo di 8.999 euro (IVA inclusa).

Il nostro tester Claudio Riotti spera di averla in prova durante questa stagione per fornirci tutte le sue impressioni, quindi restate sintonizzati.

Vi ricordiamo che Transition si riserva la possibilità di cambiare le specifiche di questa ebike in ogni momento.

Visitate il sito internet ufficiale Transition o quello del suo distributore italiano Tribe Distribution per ulteriori approfondimenti su questo modello di bici elettrica a pedalata assistita.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ciclista urbano per passione e necessità, Alessio lavora da sempre su computer e internet, oggi principalmente come consulente e formatore di SEO e web marketing. Si è unito al team di bicilive.it per poter scrivere di alcuni dei suoi argomenti preferiti - le biciclette e la tecnologia - e conoscere tanti esperti ciclisti con cui condividere consigli e buone abitudini, magari pedalando insieme.