Dopo aver eseguito il test della E-road di My E-bike vi parliamo dei motori utilizzati dalla casa italiana sulle bici elettriche a pedalata assistita di sua produzione.

Il brand My E-bike (www.myebike.it) fornisce due motorizzazioni, il P-corsa, fornito solamente con la E-road, e il kit di trasformazione delle bici tradizionali.

Andiamo a conoscerli nel dettaglio.

La drive unit P-corsa

Questa motorizzazione ha la particolare caratteristica di essere all in one, ovvero propulsore e batteria sono entrambi alloggiati all’interno del mozzo posteriore. In questo modo è possibile avere un e-bike da strada e allo stesso tempo delle linee pulite.

Infatti, avendo tutto nel mozzo non è necessario avere cablaggi e cavi per collegare la drive unit My E-bike P-corsa alla batteria. Per ottimizzare ulteriormente quest’aspetto, il motore è interamente governato dalla app da cui si ha accesso ai tre livelli di assistenza e ai dati di pedalata, quindi non sono presenti comandi al manubrio o sul top tube e di conseguenza i relativi comandi.

Il motore per bici elettriche My E-Bike P-corsa 2022

Il motore per bici elettriche My E-Bike P-corsa 2022.

Questo motore è in grado di sviluppare 35 Nm di coppia, eroga 250W ed è alimentato da una batteria Panasonic da 300 Wh. Il tutto ha un peso complessivo di 3,90 kg.

I sensori di supporto alla pedalata (PAS) sono anch’essi nel mozzo integrati nel motore.

My E-bike P-corsa: scheda tecnica

  • Motore posteriore a mozzo 30V, 250W
  • Batteria integrata 300 Wh
  • Coppia max 35 Nm
  • Velocità max 25 km/h

Oltre a questa drive unit è disponibile una kit corsa a libera installazione con batteria esterna a scelta del cliente (da 468Wh, 504Wh e 630Wh), il motore pesa 2,4 chilogrammi, ha 45 Nm di coppia ed è un 36V 250W.

Trasmissione e motore al mozzo P-corsa della My Ebike E-Road 2022

Il motore elettrico P-corsa equipaggiato sulla My Ebike E-Road 2022.

La drive unit PX

Il propulsore My E-bike PX è sempre un propulsore a mozzo ma non ha la batteria integrata ed è pensato per essere utilizzato su city bike o bici da trekking. Si tratta di un motore in grado di fornire 250 W ed erogare una coppia massima di 55 Nm.

È alimentato da una batteria posizionata sul tubo obliquo disponibile ai ciclisti con la capacità di 468 Wh o 630 Wh a seconda dell’autonomia richiesta dall’utilizzatore.

L’erogazione viene controllata tramite un display che consente di selezionare le modalità di assistenza e di visualizzare lo stato di carica della batteria e la velocità di crociera. La casa dichiara 70 km di autonomia per la batteria meno capace e 140 Km per quella da 630 Wh.

Il motore per bici a pedalata assistita My E-Bike PX 2022

Il motore per bici a pedalata assistita My E-bike PX 2022.

My E-bike PX: scheda tecnica

  • Motore posteriore a mozzo 36V 250 Wh
  • Batteria tubo obliquo 468 Wh/630 Wh
  • Coppia max 45 Nm
  • Velocità max 25 Km/h

Se siete interessati a vedere il P-corsa all’opera vi consigliamo di guardare il nostro test sulla E-road di My E-bike: per ulteriori informazioni vi invitiamo invece a visitare il sito web ufficiale myebike.it.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Appassionato di qualsiasi cosa abbia le ruote, la bici è presente nella mia vita da quando ho memoria. Ho la fortuna di viverla in quasi tutte le sue sfaccettature, sempre affamato della prossima novità. Ho trovato la soddisfazione agonistica nel triathlon, riuscendo nel 2017 a ottenere la qualificazione al campionato del mondo ironman 70.3. Sono istruttore FITRI e, mentre proseguo i miei studi in farmacia, cerco di scendere il meno possibile dai pedali provando a trasmettere la mia grande passione.