Merida ha presentato una nuova linea di e-bike dedicate al mondo strada e gravel, composta da tre modelli con caratteristiche differenti tra loro ma con un’anima identica.

La Merida eScultura, la Merida eSpeeder e la Merida eSilex sono infatti delle biciclette elettriche con telaio in alluminio che si avvalgono del compatto e leggero drive system Mahle X35+ per fornire supporto al ciclista che monta in sella.

Nonostante il prezzo al pubblico non sia stato ancora reso noto, qualche informazione e alcuni dettagli riguardanti questi tre nuovi modelli di Merida sono già disponibili.

In questo articolo ve li sveliamo in anteprima.

Particolare del pacco pignoni della Merida eScultura

Il drive system e il telaio delle nuove Merida

I 40 anni di tradizione ed esperienza di Merida hanno permesso al brand tedesco/taiwanese di proporre sul mercato una nuova linea composta da tre modelli specifica per gli amanti della strada e del gravel.

La caratteristica principale di queste bici elettriche a pedalata assistita è legata alla drive unit Mahle X35+. Merida ha scelto per la eScultura, la eSpeeder e la eSilex questo propulsore con coppia da 40 Nm, il cui mappaggio della centralina è stato progettato appositamente per soddisfare i bisogni delle tre ebike.

Il motore è posizionato nel mozzo posteriore e ha il vantaggio di essere leggero e quindi di contribuire a contenere il peso complessivo delle biciclette, che beneficiano anche di linee più fluide e pulite, pur aggiungendo peso al retrotreno.

L’aspetto positivo di questa scelta è che comunque la pedalata risulta quasi priva di resistenza: l’attrito del motore, soprattutto quando disattivato, è infatti ridotto al minimo.

Il telaio della Merida eSilex con la presenza dei punti di fissaggio

A fianco del propulsore, il drive system Mahle X35+ prevede una batteria completamente integrata da 250 Wh che offre una buona autonomia a chi monta in sella.

Motore e batteria sono controllabili tramite il pulsante iWoc posizionato sul tubo orizzontale, il quale consente di selezionare il livello di assistenza alla pedalata e di tenere informato il ciclista sullo stato della batteria.

Oltre al motore elettrico Mahle X35+, la nuova gamma di e-bike Merida si contraddistingue per un telaio eAL700c in alluminio che permette di montare ruote da 700c o 650B.

Le nuova geometria è comoda e sportiva allo stesso tempo, concepita per rendere versatile il mezzo. Le linee appaiono fluide e pulite, grazie anche al Wire Port che consente la completa integrazione dei cavi.

Particolare del pulsante iWoc posizionato sul tubo orizzontale della Merida eSpeeder

I tre modelli in dettaglio: eScultura, eSpeeder ed eSilex

Le caratteristiche appena descritte sono comuni a tutti e tre i nuovi modelli elettrici di Merida, ma ogni e-bike si distingue dalle altre per la presenza di dettagli tecnici differenti.

Merida eScultura 2021

La Merida eScultura è la classica eRoad equipaggiata con forcella full carbon e progettata per essere più comoda e aerodinamica rispetto agli altri modelli della gamma, come si può intuire già dal classico manubrio con profilo aero.

Questa e-bike da strada monta copertoni di larghezza di 32 mm in grado di assicurare uno scorrimento fluido su asfalto e grazie al suo peso leggero permette di affrontare anche le salite più dure in agilità.

La Merida eScultura in colorazione rossa

La Merida eScultura è la eRoad pura della gamma.

Merida eSpeeder 2021

Il manubrio della eSpeeder è invece piatto, perfetto per assicurare un maggior controllo a chi si muove in ambito cittadino. La nuova ebike di Merida è infatti stata sviluppata per i pendolari che si muovono in città ma anche per chi desidera svagarsi nel weekend con una gita in campagna.

Per assicurare comfort al ciclista, i tecnici di Merida hanno scelto di dotarla di copertoni da 700c con battistrada largo, mentre per garantire versatilità l’hanno equipaggiata con pratici accessori come luci, parafanghi, portapacchi posteriore e cavalletto.

La Merida eSpeeder in colorazione verde

La Merida eSpeeder è una ebike versatile dotata di pratici accessori.

Merida eSilex 2021

Si passa al mondo gravel con la Merida eSilex, la versione elettrica della sorella muscolare Silex che nata per permettere al rider di affrontare uscite giornaliere oppure viaggi di più giorni.

A seconda delle esigenze può essere dotata di ruote da 700c che da 650b e con copertoni specifici per il gravel, così da assicurare un maggior grip quando si pedala su ghiaia.

La sua forcella è realizzata interamente in fibra di carbonio e prevede alcuni pratici punti di fissaggio che si vanno ad aggiungere agli altri presenti sul telaio, i quali permettono di montare tutto il necessario per intraprendere un viaggio in sella.

La Merida eSilex in colorazione azzurro

La Merida eSilex è una eGravel dotata di diversi punti di fissaggio per i viaggi più lunghi.

Ricordandovi che i prezzi al pubblico e i dettagli specifici non sono ancora stati resi noti, vi consigliamo di visitare il internet sito ufficiale di Merida per ulteriori approfondimenti.

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Un giovane comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.