Share with your friends










Inviare

Evation è un prototipo di una start-up tedesca, Fazua, che ha realizzato un intero sistema di assistenza elettrica alla pedalata completamente rimovibile dall’ebike con pochi, semplici gesti.

Uno degli effetti secondari della sempre maggiore diffusione delle e-bike è un aumento del numero di quelle che, a guardarle, sembrano biciclette tradizionali: Fazua insiste su questo concetto e cerca di fare ancora meglio.

Conosciamo ormai moltissime pedelec che offrono la possibilità di rimuovere la batteria situata sul tubo obliquo: con Evation siamo un gradino più su in questa scala evolutiva e possiamo quindi estrarre in un sol colpo centralina motore, sensore di pedalata e batteria.

Il vano che alloggia questi elementi tornerà quindi a chiudersi e non si noterà alcuna mancanza nella bici.

Fazua Evation l'ebike con motore e batteria rimovibili

Un esempio di e-bike con in evidenza il blocco estraibile Fazua Evation contenente motore, batteria e sensore di pedalata.

Questa azione è permessa dal fatto che il motore è inserito in un insieme di ingranaggi che ne trasmettono la potenza al movimento centrale. Il motore ha una potenza da 250 W con picco di 400 W e forza di 50 Nm, mentre la batteria ha una capacità di 250 Wh.

Interessanti i pesi dei vari componenti della bici, con il motore che arriva appena a 2 chilogrammi, mentre la batteria tocca 1,3 kg e il movimento centrale 1,4 kg.

A fronte di un’idea che ci sembra molto valida, fosse anche solo per il fatto che ci permette di ridurre sensibilmente i danni in caso di furto, permangono anche alcune perplessità.

La batteria, di dimensioni ridotte, non ha molta autonomia (al punto che lo stesso produttore consiglia l’utilizzo di una batteria di riserva in caso di percorsi lunghi) e questo fatto, unito a qualche timore sulla resistenza del tubo obliquo, spinge a pensare a Evation più come soluzione valida in ambito urbano che come idea applicabile a ogni tipo di bicicletta elettrica.

L'operazione di rimozione di motore, batteria e sensore di pedalata Fazua Evation

Rimuovere il gruppo Fazua Evation contenente sensore di pedalata, motore e batteria è operazione semplice e immediata.

C’è poi da tenere in considerazione che progetti come questo sono anche mossi da un preciso gusto estetico e da una ricerca di linee essenziali e geometrie nitide e pulite: è quindi difficile comprendere la scelta dell’unità di controllo posizionata sul manubrio e collegata tramite cavo.

Si poteva cercare un effetto migliore con un collegamento Bluetooth, facendo sparire dall’insieme il cavetto.

Come accade per molti prototipi e progetti in corso, non esistono ancora informazioni complete e quindi non conosciamo né il prezzo né i vari tipi di ebike che ospiteranno, ma Fazua dovrebbe mettere in commercio il primo modello entro il 2016: vi aggiorneremo quindi in merito, soprattutto nel caso riuscissimo a sottoporlo a uno dei nostri test.

Nel frattempo, potete visitare il sito ufficiale Fazua (in tedesco) per maggiori informazioni.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.