Share with your friends










Inviare

Siamo stati all’apertura di Eicma a Milano e tra i vari stand abbiamo guardato e toccato con mano alcune novità, come la nuova Wi-Bike di Piaggio

Non solo prevalenza di motori all’Eicma 2015, l’Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori ma anche diverse ebike tra cui Piaggio, Fantic Motor e Wayel.

Inoltre, alcune bici tradizionali e molti monopattini elettrici come l’Egret One testato dalla nostra redazione. I prezzi stanno finalmente scendendo anche per gli “e-scooter” (scooter è il monopattino in inglese) e si parte dai 70/200 euro di aziende cinesi fino ai 1000 euro di marchi più sofisticati.

Ci ha lasciato stupiti la presenza in quasi ogni angolo dei padiglioni dei nuovi monocicli o unicycle elettrici, disponibili per essere provati e “suggeriti come regalo di natale”. Qui i prezzi vanno dai 300 ai 1000 euro… decisamente un regalo “importante”.

Ma veniamo alle ebike. Abbiamo cercato tra le varie aziende le bici elettriche che ci hanno colpito per un motivo particolare o che ancora non avevamo visto alle fiere precedenti, ovvero Cosmobike a Verona ed Eurobike in Germania.

Carter e-volution bike

foto della carter, bici elettrica italiana

Carter è un prodotto dell’azienda madre Fap Srl, dietro a cui c’è Lapo Ermini, imprenditore fiorentino con esperienza decennale in forniture industriali nel settore ferroviario e dei veicoli ricreazionali.

foto della carter ebike in colorazione "tweed".

La ebike Carter è una bici elettrica urban molto originale, dalla scocca intercambiabile in alluminio disponibile in 11 colori e anche personalizzabile, dotata di due motorizzazioni (250W o 500W) con motore Bafang a tre modalità di assistenza. La batteria al litio da 36 Volt è alloggiata nel portapacchi.

Cambio a cinque velocità, freni a disco idaulici, forcella e sella ammortizzata e ruote da 26″ a cinque razze.

Curiosità

Carter è stata scelta dal pilota Danilo Petrucci del team Ducati Pramac Racing per spostarsi nei paddock e nei circuiti del Moto GP.

La creazione in collaborazione con lo stilita Stefano Ricci di una Carter con scocca rivestita in coccodrillo è stata venduta a un magnate turco per 30.000 euro.

Per maggiori informazioni: carter.bike

Cicli Montante

foto di una ebike Montante

Cicli montante viene fondata nel 1920 grazie alla passione per le due ruote di Calogero Montante. Propone prevalentemente bici non elettriche molto esclusive, tra cui anche la bicicletta da corsa che Vittorio Brumotti utilizza nei suoi spettacolari video.

All’Eicma abbiamo visto la rivisitazione in chiave elettrica di un modello Florio montato con un motore Sunstar con batteria alloggiata sul tubo piantone.

Il telaio è in acciaio con congiunzioni e numerosi sono i dettagli degni di nota come la pompa per gomme griffata Montante posizionata sulla forcella, la sella Brooks e i freni, che sono a tamburo azionati da un sistema di bacchetta e cavo.

È prevista per il 2016 una versione con motore più potente e probabilmente integrato nel telaio.

Per maggiori informazioni: montantecicli.it

Klaxon

Klaxon Mobility Srl, piccola società di Athena Spa, è stata fondata nel 2012 ed è specializzata nella progettazione, produzione e distribuzione di biciclette a pedalata assistita.

Non tutte le ebike proposte sono nuove, in attesa dei modelli 2016 abbiamo dato spazio alle bici più interessanti.

Chat Zeus

foto della klaxon chat zeus

La Chat Zeus abbina il motore brushless Zehus da 250W al fascino del legno e le linee classiche. Telaio in acciaio Columbus, trasmissione a cinghia in carbonio Gates e i particolarissimi manubrio e parafanghi in bambù realizzati su misura.

Una single speed d’autore quindi, con tanto di sella Brooks e tocchi vintage come il campanello e le giunture del telaio.

Handy Zeus

foto della klaxon zehus

Una piccola ebike con ruote da 20″ pensata per essere trasportata più agevolmente, grazie anche al manubrio abbassabile dotato di sgancio rapido. Telaio in acciaio Columbus, motore Zehus al mozzo posteriore da 250W, trasmissione a cinghia Gates Carbon Drive.

Nelson

foto della klaxon nelson fat bike elettrica

La Nelson è una fat bike con pneumatici oversize da 26” pensata anche per l’off-road, grazie anche a un peso contenuto a 21,5 kg. Il motore è Sunstar, la batteria è alloggiata nel tubo verticale ed è da 333 Wh che assicurano fino a 70 km di autonomia.

La trasmissione può essere in carbonio o a catena e il cambio è interno nel mozzo ed è Shimano a 3 o 8 velocità. Questo video vi spiega ulteriormente le nostre sensazioni di guida dopo un breve test.

Per maggiori informazioni: klaxon-mobility.com

Piaggiofoto della ebike Piaggio wi-bike

La bici elettrica già presentata lo scorso anno come prototipo ha finalmente un nome e si chiama Wi-Bike.

Abbiamo approfondito l’argomento in un articolo dedicato, clicca oltre per leggerlo: Piaggio Wi-Bike, l’e-bike superintelligente 100% made in Italy.

Qui, in breve, segnaliamo il sistema di integrazione con lo smartphone che permette di controllare integralmente la bici e l’assistenza, oltre che tenere conto dei percorsi e impostare allenamenti.

Reset Bike

Reset presenta diversi modelli e tra tutti abbiamo scelto la già conosciuta Besv di cui abbiamo effettuato anche un breve test lo scorso anno, la e-Positano e la Redwood.

Besv LX1

foto della Besv LX1

La Besv è da poco distribuita nel centro e sud Italia da Reset, è in via di definizione l’accordo anche per il resto del paese.

Un’ebike sofisticata, il software Smart Mode calcola il livello di potenza necessaria per ottimizzare comfort di guida, tenendo conto sia delle condizioni di guida sia della potenza di pedalata.

Forcella ammortizzata RST, freni a disco Tektro Auriga, la Besv è spinta da un motore da 500W nel mozzo posteriore, batteria estraibile Sony a lunga durata (80 km dichiarati), accensione tramite chiave e display integrato nell’attacco manubrio.

Peso dichiarato: 26 kg.

e-Positano

foto della reset e-positano

La e-Positano è prodotta a Caserta, presenta un motore centrale Bafang 8fun da 250W con batteria 36V alloggiata nella borsa posteriore. La sella, le manopole e le borse realizzate in cuoio sono di Montegrappa, un artigiano italiano.

L’impianto di illuminazione integrato a doppio faro anteriore è indipendente dalla centralina per avere le luci sempre accese anche a bici ferma.

Redwood Folding

foto della reset redwood

Una piccola fat bike pieghevole dal telaio molto simile alla Bad Bike Awy già testata da Alessandro Tedesco. La Redwood ha gomme da 20″ x 4″, telaio in alluminio e motore al mozzo posteriore 250W o 500W (quest’ultimo solo per uso offroad).

Freni a disco meccanici e cambio a 6 velocità. La batteria da 48V e 16Ah è inserita dietro al tubo piantone.

Per maggiori informazioni: resetbike.com

Wings

Ora

foto della wings Ora

Allo stand Klaxon era presente anche la Ora di Wings Bike di cui abbiamo già parlato in occasione del Bike Up di Lecco. Ora è una ebike urban con ruote da 26″, il passo corto e lo scavalco basso, utile per donne e ragazzi.

Motore brushless 36V, 250W, nel mozzo posteriore, batteria Samsung Litio da 36V, 13Ah (468Wh) nel portapacchi posteriore integrato. Quest’ultimo è omologato per 25 kg e su di esso e nel porta cestino anteriore possono essere montati cesti, cestini e seggiolini in grado di soddisfare ogni esigenza.

Per maggiori informazioni: wingsbike.com

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso www.gravity-school.com. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!