La Yamaha Motor Corporation USA (YMUS) ha recentemente lanciato sul mercato la sua prima eMTB full suspended: la Yamaha YDX-Moro. La casa giapponese, già produttrice di drive system per eBike ha deciso quindi di ampliare i propri orizzonti e di realizzare una bicicletta elettrica a pedalata assistita completa.

La particolarità della nuova Yamaha YDX-Moro è il telaio Dual-Twin, cioè con il tubo orizzontale e obliquo “sdoppiati” per fare spazio rispettivamente ad ammortizzatore e batteria.

La YDX-Moro è disponibile in due versioni, entrambe equipaggiate con l’ultimo propulsore Yamaha PW-X2, batteria da 500 Wh e ruote da 27.5″.

Il prezzo di questa nuova eMTB firmata Yamaha varia dai 4.499 dollari della Yamaha YDX-Moro ai 5.499 dollari della YDX-Moro Pro, allestimento top di gamma.

La nuova bici elettrica Yamaha YDX-Moro in colorazione gialla su un sentiero in un bosco

Yamaha YDX-Moro: caratteristiche tecniche e allestimenti

La caratteristica più interessante della nuova YDX-Moro è sicuramente il design del telaio “Dual-Twin” in alluminio, una soluzione innovativa già presente su alcuni modelli di ebike come la MTB elettrica italiana Vent LDV500 presentata ai nostri lettori tempo fa.

La scelta tecnica del brand giapponese è infatti quella di utilizzare una soluzione con tubo orizzontale e tubo obliquo divisi per ospitare e proteggere rispettivamente l’ammortizzatore e la batteria semi-integrata.

Secondo quanto dichiarato da Yamaha, le forme inconsuete del telaio consentono di offrire vantaggi in termini di rigidezza e di distribuzione del peso, anche se quest’ultimo dato non è ancora stato rivelato.

Particolare del telaio della nuova ebike Yamaha YDX-Moro con soluzione “Dual-Twin”

La Yamaha YDX-Moro ha un telaio con tubi orizzontali obliqui “sdoppiati” per ospitare e proteggere ammortizzatore e batteria.

Quasi tutti i componenti montati sulle due versioni della nuova eMTB YDX-Moro sono invece stati svelati.

Caratteristica comune a entrambi gli allestimenti offerti al pubblico troviamo il potente motore Yamaha PW-X2, molto apprezzato per la sua affidabilità e il maggior supporto alle alte cadenze, oltre che i consumi ridotti.

Lo sviluppo della nuova eMTB Yamaha YDX-Moro si è concentrato sulla posizione del propulsore che è stata studiata per spostare il baricentro verso il basso e di arretrarlo.

La scelta della batteria ricade invece su un accumulatore da 500 Wh che, grazie alla particolare conformazione del telaio, risulta essere protetto da eventuali urti. Nonostante la sua capienza non elevata rispetto ad altre batterie sul mercato (da 625, 630 o 700 Wh) permette di percorrere un buon chilometraggio con una singola carica.

Le ruote da 27.5 pollici regalano maneggevolezza al mezzo mentre i copertoni con battistrada largo da 2.8” garantiscono ottimo grip su ogni tipo di terreno, anche se ultimamente moltissime ebike escono con copertoni semi-plus da 2.6″.

La YDX-Moro inoltre monta freni Magura MT30 con dischi da 203 mm che assicurano affidabilità e frenata potente in ogni situazione.

Dettaglio del nuovo motore Yamaha PW-X2 montato sulla YDX-Moro

Oltre a queste caratteristiche tecniche comuni a entrambe le versioni di questa mountain bike elettrica ce ne sono altre che variano a seconda dell’allestimento scelto.

La Yamaha YDX-Moro Pro è il modello top di gamma. Il sistema di sospensioni da 160 mm sia all’anteriore che al posteriore si affida alla forcella RockShox Yari RC e all’ammortizzatore Super Deluxe Select+ con sistema DebonAir Motion Control.

Il cambio Shimano XT è a 11 velocità con un pacco pignoni con scalatura 11-46, una scelta probabilmente dettata dal contenimento del prezzo e favorisce la robustezza del sistema 11v ma penalizza in termini di range di rapporti rispetto a un 12 velocità.

La nuova ebike Yamaha YDX-Moro Pro in colorazione Podium Blue/Nickel

La nuova Yamaha YDX-Moro Pro è disponibile in colorazione Podium Blue/Nickel al prezzo di 5.499 dollari.

La Yamaha YDX-Moro è invece il modello più economico ed è dotato di forcella RockShox Revelation RC, da un ammortizzatore posteriore Deluxe Select +. La trasmissione è sempre a 11 velocità ed è del tipo Shimano SLX.

Diverse nei montaggi, le due Yamaha YDX-Moro sono diverse anche nelle finiture e nei prezzi.

La YDX-Moro Pro è offerta in colorazione Podium Blue/Nickel a un prezzo di 5.499 dollari che, al cambio attuale corrisponde a circa 4.700 euro.

La YDX-Moro ha un prezzo decisamente inferiore: 4.499 dollari, ossia circa 3.800 euro considerando il cambio attuale. Il colore in cui viene offerta questa versione è il Desert Yellow.

La nuova Yamaha YDX-Moro in colorazione Desert Yellow

La nuova Yamaha YDX-Moro è disponibile in colorazione Desert Yellow al prezzo di 4.499 dollari (3.800 euro circa).

Attualmente le notizie rilasciate dal brand giapponese lasciano intendere che, almeno per il momento, questa eMTB sarà un prodotto destinato al mercato statunitense.

Vi consigliamo quindi di seguire il nostro magazine ebike.bicilive.it per rimanere aggiornati riguardo un possibile lancio nel nostro continente della YDX-Moro e per tutte le novità del mondo eBike.

Chi volesse invece approfondire tutti i prodotti 2020-2021 offerti da Yamaha destinati al panorama delle biciclette elettriche può invece visitare direttamente il sito internet ufficiale dell’azienda.

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Un ingegnere comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.