Yamaha è una delle aziende leader a livello globale per quanto riguarda i drive system delle moderne ebike. Fin dall’invenzione della prima bicicletta al mondo con pedalata assistita nel 1993, la PAS, Yamaha ha concentrato i propri sforzi per sviluppare sistemi di trasmissione per bici elettriche all’avanguardia.

Il suo constante impegno in questo settore è testimoniato dal fatto che Yamaha ha recentemente rinnovato la propria “drive systems lineup” per offrire al pubblico elettroassitito un’ottima gamma su cui poter contare.

In particolare, i motori 2021 che Yahama propone per gli amanti delle ebike sono quattro: PW-X2, PWseries ST, PWseries TE e PWseries CE.

In questo articolo andremo ad analizzare i modelli 2021 e a descrivere nel dettaglio le loro caratteristiche.

Un ragazzo pedala per le vie della città in sella alla sua ebike motorizzata Yamaha

Caratteristiche e dettagli dei motori Yamaha

Tutte le drive unit di Yamaha sono state progettate dai tecnici del brand nipponico con l’obbiettivo di creare dei modelli dotati di particolari caratteristiche e adatti a una precisa tipologia di utilizzo.

Se infatti il motore PW-X2 è pensato per le e-MTB di fascia elevata, il PWseries ST è ideale per le ebike sportive e per le e-Trekking. Per muoversi in città invece Yamaha propone sia il PWseries TE sia l’ultima novità del brand, il PWseries CE.

Come si può vedere quindi Yahama offre quattro drive unit al fine di abbracciare tutti i vari tipi di bici elettriche presenti sul mercato e consentire così ai ciclisti un supporto ottimale in ogni situazione.

Yamaha PW-X2

Il motore Yahama PW-X2 è il più sportivo e performante dell’intera gamma, capace di erogare una potenza di 250 W e una coppia massima di 80 Nm. Nata da un rinnovamento del vecchio PW-X, questa drive unit mantiene il concetto originale “Pure Ride” che si traduce in una pedalata fluida, potente ed efficace.

Il PW-X2 è stato migliorato per garantire una potenza costante alle alte cadenze di pedalata. Yamaha conferma che a 100 rpm la potenza erogata è addirittura superiore del 50% rispetto a quella del modello precedente.

Questo motore gode inoltre della modalità di supporto automatico per e-MTB che offre assistenza al rider scegliendo il supporto migliore in funzione delle condizioni del tracciato. In pratica il sistema a quattro sensori “Quad Sensor System” riesce a determinare autonomamente l’inclinazione della strada che si sta percorrendo e adeguare l’erogazione di potenza: l’assistenza sui tratti pianeggianti è ridotta e aumenta la spinta quando si pedala su pendenze più ripide. La velocità massima raggiungibile è comunque limitata ai 25 km/h come da legge.

Dettaglio del motore Yamaha PW-X2

Il motore Yamaha PW-X2 ha una potenza di 250 W e una coppia di 70 Nm (80 Nm in modalità EXPW).

Il vero fulcro attorno al quale è stato sviluppato il nuovo Yahama PW-X2 è però il concetto “Pure Ride”, che può essere suddiviso in tre grandi focus: alto rendimento, quick response, compattezza&leggerezza.

Per ottenere un alto rendimento, il PW-X2 dispone dell’esclusiva modalità Extra Power (EXPW) che sfrutta al meglio la potenza del motore grazie agli effetti di raffreddamento migliorati, per offrire così a chi guida una coppia ottimizzata anche ad alti regimi. L’EXPW eroga una coppia di 80 Nm e va ad affiancarsi agli quattro livelli di supporto (High, Standard, Eco e +Eco) la cui coppia può raggiungere al massimo il valore di 70 Nm.

La risposta rapida o quick response è assicurata invece dalla modalità costruttiva del PW-X2 e dai componenti meccanici utilizzati. Tra i vari perfezionamenti rispetto al modello precedente questo nuovo propulsore vanta un meccanismo a cricchetto ottimizzato nella ruota libera interna che consente di ridurre il tempo morto di pedalata e avere una risposta più pronta nelle ripartenze e nelle sezioni tecniche che necessitano colpi di pedale.

La compattezza e la leggerezza del Yamaha PW-X2 sono testimoniate da un diminuzione di volume del 13% rispetto al PW-X e da un peso molto leggero. In soli 3,1 kg i tecnici di Yamaha sono infatti riusciti a racchiudere tutta la potenza necessaria ad affrontare anche le salite più impegnative, come si può vedere in questo video di salita estrema in eMTB del nostro tester Claudio Riotti durante il test della Haibike AllMnt 7 con motore PW-X2.

A nostro avviso in ambito eMTB il PW-X2 è uno dei migliori motori attualmente in circolazione, sicuramente non tra i più leggeri ma silenzioso sia in salita che in discesa, frangente in cui alcuni competitor invece peccano di una rumorosità più o meno accentuata dovuta al gioco degli ingranaggi interni.

Un grafico illustra il variare della modalità di assistenza automatica in funzione della pendenza affrontata

Il sistema di supporto automatico permette di cambiare automaticamente la modalità di assistenza in funzione della pendenza affrontata in sella alla propria ebike.

Yamaha PWseries ST

Il motore Yamaha PWseries ST è dedicato al mondo e-MTB ed e-Trekking ma, pur essendo leggermente meno performante rispetto al PW-X2 è comunque dotato di tecnologia Quad Sensor System. In questo modo e grazie alla nuova modalità di supporto automatica il PW-ST riesce a fornire una assistenza dinamica e variabile a seconda delle pendenze affrontate lungo il percorso, lasciando così a chi monta in sella la possibilità di concentrarsi esclusivamente su freni e cambio.

Il vero vantaggio del PW-ST è il fatto di essere un propulsore tuttofare, adatto ai neofiti e ai veterani e perfetto sia per pedalare su strada che su sterrato. In tal senso, una funzione molto utile a chiunque monti in sella a una e-bike è la “Smoother Hill Starts” che aiuta il ciclista nelle ripartenze da fermo su terreni impegnativi, regalando maggiore stabilità e grip.

Con una potenza nominale di 250 Watt e una coppia massima di 70 Nm, il PWseries ST offre quattro di modalità di supporto (High, Standard, Eco ed +Eco) su cui poter contare per superare le asperità del tracciato.

La velocità massima raggiungibile è sempre di 25 km/h, come imposto dalla legge italiana e il peso dichiarato è di circa 3,4 kg.

Dettaglio del motore Yamaha PWseries ST

Yamaha PWseries TE

Stesso peso e stessa potenza anche per il motore Yamaha PW-TE che a differenza del precedente ha una coppia leggermente ridotta e pari a 60 Nm. Questa drive unit è infatti stata sviluppata per offrire guida stabile e confortevole a chi si muove nelle aree urbane.

Le e-bike city o urban equipaggiate con il PWseries TE possono fare affidamento su quattro livelli di assistenza alla pedalata (High, Standard, Eco e +Eco) con cui affrontare le sfide quotidiane, ma soprattutto sulla pratica e intelligente modalità di supporto automatico.

Sfruttando questa tecnologia, il ciclista può così pedalare senza preoccuparsi troppo e godendosi il piacere di guidare sulle strade dei centri abitati, senza sforzo e in totale comfort.

Dettaglio del motore Yamaha PWseries TE

Yamaha PWseries CE

Il PW-CE è la novità 2021 del brand ed è secondo quanto dichiarato dall’azienda giapponese “il motore Yamaha più leggero, compatto e silenzioso di sempre”. Lo abbiamo approfondito in un articolo dedicato qualche tempo fa: Yamaha Serie PW CE 2021: il motore più leggero del brand

In estrema sintesi qui possiamo dirvi si tratta di un propulsore sviluppato e messo a punto appositamente per chi si muove in città, la cui potenza nominale è di 250 W (coppia di 50 Nm) e il cui peso per la versione con freno a contropedale è di soli 2,9 kg.

Questo permette di avere ebike complete dai pesi contenuti, più maneggevoli ed intuitive da guidare nel traffico.

Anche il PWseries CE dispone della pratica modalità di assistenza automatica e come gli altri gode della comoda funzione Walk Assist che risulta particolarmente utile quando si deve spingere l’ebike oppure parcheggiare.

Dettaglio del motore Yamaha PWseries CE

Dopo questa carrellata siamo certi di avere destato la vostra curiosità verso le drive unit Yamaha.

Per maggiori informazioni e approfondimenti vi consigliamo di visitare il sito internet ufficiale di Yamaha.

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Un giovane comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.