L’azienda giapponese Shimano (bike.shimano.com) scuote il mondo ebike presentando finalmente il suo nuovo e attesissimo motore elettrico, lo Shimano EP8, più potente e silenzioso del precedente. Insieme alle batterie Shimano da 630 Wh (sia integrate che esterne) e al nuovo software, EP8 promette di essere la novità dell’anno 2021 nel campo della pedalata assistita.

Ci sono poi molte altre news: una app E-TUBE aggiornata, un nuovo display e comando per le assistenze, nuovi cavi di collegamento Di2 e la possibilità di personalizzare le assistenze e anche la coppia del motore.

Andiamo a vedere una a una le caratteristiche salienti di questa drive unit che ricordiamo essere concepita per un uso a tutto tondo, dal single track più insidioso alle gare senza tralasciare il trail riding, il cross-country, il trekking e le avventure in fuoristrada per gli utenti meno esperti.

Il nuovo motore Shimano EP8 dal lato sinistro montato su una e-trekking di Husqvarna.

Il nuovo motore Shimano EP8 dal lato sinistro montato su una e-trekking di Husqvarna.

Nuovo motore Shimano EP8, più potente, silenzioso e leggero

Dopo quattro anni dall’uscita del motore per eMTB Shimano Steps E8000 arriva la nuova piattaforma chiamata appunto Shimano EP8 che si propone in gamma come un prodotto completamente nuovo, ridisegnato negli interni e negli ingranaggi e con un software inedito.

Il corpo della drive unit è in magnesio e pesa 2,6 chilogrammi.

L’EP8 ha sempre 250 Watt di potenza ma è più piccolo del 10% e 300 grammi più leggero rispetto allo STEPS E8000, oltre a essere il 21% più performante grazie agli 85 Nm di coppia rispetto ai 75 del predecessore. Coppia che viene mantenuta per più tempo senza problemi di surriscaldamento grazie anche al case in magnesio, fattore tenuto in alta considerazione dai progettisti Shimano.

L’assistenza viene erogata dalle 40 alle 115 rpm, pedalate al minuto, quindi Shimano si conferma come un’azienda che crede nell’utilizzare al meglio il range ottimale di 60/90 rpm senza eccedere con cadenze troppo basse o troppo alte: questo per ottimizzare i consumi e sfruttare il motore nei suoi regimi più redditizi.

Foto del nuovo motore ebike Shimano EP8.

Visibilmente più compatto, il nuovo Shimano EP8 promette prestazioni molto interessanti.

I tecnici Shimano hanno lavorato anche sulla silenziosità garantendo 2 decibel di rumore in meno e inoltre i dati parlano di una riduzione del 36% del trascinamento (il drag in inglese) che permette una fluidità maggiore nella pedalata a motore spento, con meno stacco quando si interrompe l’assistenza ai 25 km/h.

Il motore presenta gli stessi supporti dell’E8000 e ha un fattore Q (distanza tra il punto esterno delle pedivelle) di 177 mm (prima era 178 mm) ma è più compatto e quindi anche più alto da terra. Ci sono delle nuove pedivelle dedicate, montabili senza spacer e disponibili anche da 160 mm.

Foto del nuovo sistema Shimano EP8.

Tutto il nuovo sistema Shimano EP8: motore, pedivelle, guidacatena e corona, switch, display, batteria integrata e app E-TUBE.

Shimano EP8: caratteristiche tecniche in pillole

  • Peso: 2,6 kg
  • Potenza 250 W, 85 Nm di coppia massima
  • Corpo in magnesio
  • Nuova modalità Walk fissa a 4 km/h
  • Fattore Q di 177 mm
  • Pedivelle dedicate disponibili in 160/165/170/175 mm
  • Nuovo comando assistenze più ergonomico (SW-EM800-L)
  • Nuovo display (SC-EM800) schermo 1,6″ leggibile in pieno sole
  • Nuovo software con assistenze migliorate
  • Nuova app E-TUBE PROJECT (versione 4.0.0) per personalizzare il sistema
  • App E-TUBE RIDE aggiornata che consente di monitorare tutte le informazioni di guida in un display per smartphone
  • Sistema EP8 compatibile con trasmissione Shimano XTR/XT/SLX/Deore a 12v e tre opzioni di corona (34T/36T/38T)
  • Stesso modello di montaggio al telaio del motore E8000 ed E7000
  • Compatibile con i sistemi di cambio meccanico (9/10/11/12 velocità), sistemi Di2 (11 velocità) e cambio interno al mozzo (11/8/7/5 velocità).
  • Compatibile con il NEXUS Inter-5 per eCity ed eTrekking
  • Nuovo dispositivo guida catena (CD-EM800).
  • Compatibile con le configurazioni SHIMANO STEPS a 11 e 12 velocità con linee catena da 56,5 o 53 mm
  • Disponibilità a partire da Settembre 2020 insieme alle biciclette dei principali produttori
Foto del tecnico Shimano che spiega il motore Shimano EP8.

Il tecnico Shimano Thijs Al ci ha mostrato tutti i segreti del nuovo EP8 durante la presentazione delle nuove ebike Husqvarna a Monaco di Baviera in Germania.

Il nuovo software e la personalizzazione delle assistenze dell’EP8

Un grande lavoro è stato fatto sul nuovo software che permette ora di sfruttare al massimo la modalità TRAIL senza quasi il bisogno di utilizzare le altre grazie a un’erogazione della potenza che va automaticamente da 20 a 85 Nm a seconda di quanto si spinge sui pedali, con minor consumo quando si spinge poco e una potenza pronta e fluida appena il rider mette più peso sui pedali.

Lo stesso range lo ottiene la modalità BOOST ma questa arriva prima a 85 Nm di coppia, anche se il rider spinge meno sui pedali. L’ECO invece è stato “addolcito” e va da 0 a 30 Nm di coppia.

Con il precedente STEPS E8000 era possibile modificare le tre assistenze ECO, TRAIL e BOOST su tre parametri ciascuna, ma solo nella potenza.

Ora con l’app E-TUBE RIDE e l’app E-TUBE PROJECT Shimano è in grado di offrire ai ciclisti più opzioni di visualizzazione e una maggiore personalizzazione delle caratteristiche della loro unità di assistenza: la gestione della potenza si amplia su 10 livelli per ogni assistenza e si può modificare anche la coppia (Nm) di ognuna a piacimento.

Inoltre è possibile modificare “l’assist start”, cioè quanto il motore è reattivo in partenza, ed è personalizzabile su 5 livelli.

Foto della schermata della app E-Tube che permette di personalizzare le assistenze, la coppia e l'avvio del motore.

La schermata della app E-Tube che permette di personalizzare le assistenze, la coppia e l’avvio del motore. Purtroppo nel breve test non era ancora disponibile per la prova.

Un’altra grande novità del sistema EP8 è quella di offrire due mappature diverse, due profili personalizzabili che si possono salvare sul display e per cui non serve l’app per selezionarli ma basta il comando delle assistenze.

Questa funzione è molto utile se vogliamo per esempio raggiungere la vetta su strada sterrata usando un profilo creato per i bassi consumi e poi possiamo cambiarlo e selezionare quello più potente se ci sono trail con salite tecniche da affrontare.

Le due mappature sono disponibili sulle ebike che montano il nuovo Shimano EP8 ma sulle ebike di alcune aziende una delle due mappature potrebbe essere standard e non modificabile se non rivolgendosi al dealer autorizzato.

Tanto l’app E-TUBE PROJECT quanto l’app E-TUBE RIDE sono già disponibili per il download dagli app store iPhone o Android e sono completamente compatibili con lo Shimano EP8. In alternativa, è possibile cliccare questo link per ottenere le istruzioni complete: https://www.shimano-steps.com/e-bikes/europe/en/service/E-tube.

Foto del comando delle assistenze Shimano EP8.

Il nuovo comando delle assistenze, più squadrato e facile da utilizzare con i guanti.

Il comando delle assistenze è stato migliorato e presenta dei tasti più concavi e facili da azionare anche con i guanti. È disponibile nello standard di progettazione Shimano I-spec che lo rende compatibile con le leve d’azionamento del reggisella telescopico (per esempio il modello SL-MT800-IL)

Per quanto riguarda i consumi Shimano dichiara di aver guadagnato il 20% di percorrenza su superfici piane usando il nuovo ECO e che anche con la maggior potenza di 85 Nm i consumi restano uguali a quelli dell’E8000 grazie a una miglior erogazione.

Anche la modalità WALK riceve un aggiornamento e resta fissa a 4 km/h in qualsiasi marcia si stia utilizzando, quindi non c’è più bisogno di utilizzare rapporti lunghi per avere un supporto dal WALK.

Foto della nuova drive unit per ebike Shimano EP8.

L’EP8 testato brevemente a Monaco di Baviera sull’Isar Trail a bordo di una Husqvarna MC7 2021.

Il breve test dello Shimano EP8

A fine luglio 2020 abbiamo potuto effettuare in anteprima un breve test della nuova drive unit EP8 sui trail che corrono lungo i fianchi del fiume Isar a Monaco di Baviera durante la presentazione della rinnovata gamma di ebike Husqvarna 2021.

In sella alla nuova Husqvarna MC7 ho potuto apprezzare la potenza e la fluidità di erogazione del nuovo sistema EP8, così come il poco trascinamento a motore spento o oltre i 25 km/h. Non c’è stato purtroppo il modo di customizzare le assistenze perché l’app non era ancora disponibile.

Nonostante ciò le prime impressioni sono molto positive, il lavoro dei tecnici Shimano è stato davvero notevole specialmente sull’erogazione della modalità TRAIL, super fluida e molto reattiva.

ECO è ora molto soft come spinta e BOOST mette subito a disposizione tutta la potenza anche sugli strappi più ripidi. Il WALK finalmente spinge bene quando serve, a prescindere dalla marcia utilizzata.

I consumi sembrano molto buoni ma il giro è stato breve e con pendenze troppo ridotte per poter esprimere un parere attendibile.

Serve ovviamente un test più approfondito sui trail di casa per mettere a dura prova il nuovo EP8 e per provare tutte le personalizzazioni della nuova app E-TUBE.

State sintonizzati sulle pagine di ebike.bicilive.it per una recensione completa nei prossimi mesi.

Per maggiori informazioni sul nuovo motore EP8 2021 visitate il sito ufficiale Shimano.

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Sono cresciuto sulle due ruote: BMX, motocross, le prime MTB negli anni 80. Dal 2007 ho gareggiato per 10 anni nel downhill e nell'enduro in tutta Italia. Dal 2013 al 2019 ho lavorato con la scuola MTB Gravity School anche a Whistler, in Canada. Sono istruttore Federale FCI e Guida Nazionale MTB. Ho visto nascere BiciLive.it nel 2013 e ora mi occupo di MTB, ebike ed eMTB. La bici è il mio pane quotidiano!