Share with your friends










Inviare

L’azienda di Talamona (SO) arriva sul mercato con il Grancorso, il primo casco di MET certificato NTA specifico per S-Pedelec, ovvero ebike che raggiungono i 45 km/h e hanno un motore di potenza superiore a 250 W.

La certificazione NTA 8776 è stata sviluppata da MET e altre aziende assieme all’ente olandese NEN e mette in primo piano la sicurezza con una serie di crash test molto rigidi.

La principale differenza da un casco normale è la presenza di un doppio guscio di spessore maggiore realizzato in un EPS (materiale espanso) più spesso e più denso.

Naturalmente il Grancorso è utilizzabile da tutti quegli utenti che desiderino più protezione, anche a bordo di ebike normali o di bici tradizionali.

foto del met grancorso e della visiera magnetica

La visiera magnetica è posizionabile sul viso o sopra al casco. Tre modelli disponibili: clear, specchiata e fumé.

Infatti, sempre riguardo alla sicurezza, il Grancorso presenta un trattamento riflettente a 360° sulla parte inferiore della calotta per aumentarne la visibilità e la chiusura con la clip magnetica Fidlock, molto comoda, resistente e veloce da utilizzare.

Caratteristica che dona un look tra il moderno e il rétro è l’ampia visiera rimovibile che protegge gli occhi dal vento, insetti e detriti, che si applica tramite tre magneti nascosti nella struttura del casco.

Se non utilizzata si può riporre sopra al casco sempre tramite un fissaggio a magneti. È uno degli optional del Grancorso ed è disponibile in tre versioni: trasparente, specchiata e fumé.

Altro elemento distintivo, acquistabile come optional, la luce posteriore a LED ricaricabile e dotata di sensore crepuscolare che si attiva autonomamente se si transita in una galleria o viene sera.

Ecco un video che ci mostra il Grancorso e alcuni interessanti dettagli dei crash test:

MET e la certificazione NTA 8776

Con trentacinque anni di esperienza nella produzione di caschetti da bici, la casa italiana MET ha lavorato assieme all’ente di olandese di standardizzazione e certificazione prodotti NEN per sviluppare la certificazione NTA 8776, il primo standard mondiale specifico per gli utilizzatori di speed ebike.

Dalle parole del project manager di MET Matteo Tenni nell’intervista rilasciata per il lancio del video, apprendiamo che lo standard NTA mira a colmare una lacuna nei regolamenti riguardanti le s-pedelec, perché in molte parti d’Europa sono considerate come motocicli e utilizzate con caschi da moto chiusi, pesanti e che non hanno la ventilazione necessaria per gli utilizzatori di ebike.

Il Ministero dei Trasporti olandese ha aperto quindi una consultazione a livello mondiale con le aziende di bici e gli esperti del settore per risolvere il problema. Dopo un anno, ecco la nascita dell’omologazione NTA 8776.

Per passare i test NTA l’elemento cruciale è la velocità di impatto che è il 21% più alta delle ebike tradizionali. Questo porta ad una forza d’impatto maggiore del 43% che il casco deve dissipare, per poter rispettare i limiti legali dei 250 G di decelerazione.

MET ha lavorato per essere al 20% sotto di questa soglia, in modo da avere molto margine. Inoltre i tecnici hanno aggiunto materiale nelle zone più sensibili come tempie e nuca arrivando a una copertura del 10% maggiore rispetto a un casco normale, per garantire la massima sicurezza proprio nei punti dove il casco è più probabile che impatti.

Tutto ciò con solo 30 grammi di peso in più rispetto al modello per bici certificato CE, il MET Corso.

Per ora solo l’Olanda ha adottato la NTA 8776 ma ci auguriamo che presto diventi obbligatoria anche negli altri paesi, data la sicurezza maggiore per l’utilizzatore di ebike e speed pedelec che essa comporta.

i quattro colori del MET grancorso

Le quattro colorazioni disponibili del MET Grancorso si adattano a qualunque look.

MET Grancorso, caratteristiche tecniche

  • Calotta in policarbonati in-mould con interno in EPS
  • Copertura estesa della testa
  • Sistema di regolazione Safe-T Advance
  • Visiera in policarbonato optional disponibile in tre versioni
  • Luce posteriore optional con sensore crepuscolare
  • Imbottiture lavabili a mano
  • Cinturino sottogola imbottito
  • Fibbia magnetica Fidlock
  • Cinturini Air Lite Divider regolabili e anti-slittamento
  • Trattamento riflettente per visibilità a 360 gradi
  • otto prese d’aria e canalizzazione interna
  • Certificazioni NTA, CE, AS/NZS, US
  • Taglie e pesi: S 52/56 cm 305 g – M 56/58 cm, 312 g (rilevati) – L 58/62 cm, 360 g
foto del met grancorso di profilo con luce

Il MET Grancorso presenta un trattamento riflettente su tutta la parte inferiore della calotta e una luce posteriore rimovibile.

Il MET Grancorso è disponibile al prezzo di 140 euro per il solo casco, 29 euro per le visiere trasparenti e fumè (30 grammi) e 39 euro per la Mirror Glace specchiata. La luce opzionale (15 grammi) costa 29 euro.

Per ulteriori informazioni consultate il sito ufficiale MET.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!