È giunto il momento di parlare di novità e aggiornamenti importanti all’interno di casa Bosch, uno dei fornitori leader a livello globale di tecnologie e servizi. Il marchio è stato uno dei primi ad avvicinarsi al mondo delle ebike e oggi lo si può trovare su alcuni dei brand più prestigiosi che si affidano alla qualità di Bosch eBike Systems per le proprie biciclette.

Le ebike sono un mezzo di trasporto innovativo e stanno conquistando le strade di città e i sentieri di montagna, permettendo a tutti di pedalare e di fare movimento senza però faticare troppo. In tal senso, Bosch eBike Systems propone ai ciclisti una vasta gamma di prodotti che spazia dalle drive unit ad alta efficienza (motore e trasmissione), fino alle capienti batterie agli ioni di litio e ai display, smart e intuitivi.

Mettendo a punto tutti i singoli componenti dei propri prodotti, Bosch eBike Systems riesce a offrire ottime performance a chi pedala in sella alla propria ebike. Il know-how tecnologico e industriale dei tecnici dell’azienda consente infatti di progettare, sviluppare e realizzare motori, batterie e computer di bordo dotati di elevata tecnologia e sempre all’avanguardia.

Ogni anno Bosch eBike System regala qualcosa di nuovo ai propri clienti e oggi vi presentiamo diverse e interessanti novità e aggiornamenti in arrivo nei prossimi mesi e nel 2021, esattamente nell’anno in cui il brand festeggia il decimo anniversario del suo primo sistema di trazione per ebike.

Siete pronti? Scaldate i motori (elettrici), si parte!

Motore ebike Bosch Perfomance CX montato su una emtb

Il nuovo ciclo computer Bosch Nyon: innovativo e smart

Nyon è il nuovo ciclo computer touchscreen di Bosch eBike System nato per essere ancor più intelligente, innovativo e connesso di tutti i modelli precedenti, oltre che più compatto e con un design moderno.

Questa novità 2021 è dotata di funzioni di connettività per un’esperienza di guida connessa al mondo digitale di Bosch eBike, senza la necessità di utilizzare il proprio smartphone. Il Nyon infatti consente di sincronizzare i dati dell’uscita in bici con l’App eBike Connect e il portale online, il tutto in modo smart e automatico.

Il nuovo Nyon funziona da vero e proprio navigatore, indicando con suoni di avvertimento la direzione da seguire. Inoltre fornisce tutti i dati di corsa più importanti (ad esempio distanza percorsa e velocità) e le informazioni riguardanti l’autonomia del mezzo e i chilometri percorribili. Altamente personalizzabile, consente di configurare le info da vedere sul display.

Il ciclo computer Nyon di Bosch eBike System è dotato di un display a colori da 3,2 pollici ad alta risoluzione e funziona anche da antifurto. Grazie a queste caratteristiche e al suo design funzionale ed elegante, Nyon è stato premiato dal famoso Red Dot Award.

Il nuovo display Bosch Nyon montato su una bici elettrica

Molto semplice e intuitivo, il robusto display è totalmente impermeabile e può essere usato anche indossando i guanti compatibili touchscreen. È attivo quando la bici è ferma mentre in movimento le funzioni sullo schermo sono ridotte per motivi di sicurezza.

La luminosità e la retroilluminazione sono smart e si adattano automaticamente alla luce esterna, garantendo leggibilità ottimale in ogni situazione di guida. In ogni caso l’utente può scegliere anche di avere un display completamente chiaro o completamente scuro giocando sul contrasto e optando per ciò che preferisce.

Le posizioni di installazione sono due e regalano un angolo visivo ideale. Il supporto del ciclo computer si può sistemare sia sull’attacco manubrio che centralmente sul manubrio.

Il nuovo Nyon è capace di rendere la guida ancora più confortevole e divertente. Gli eBiker possono infatti decidere in anticipo i percorsi futuri e seguirli mentre pedalano in sella alla propria ebike.

Il nuovo display Nyon 2021 di Bosch con il relativo sensore

Accedendo al portale online eBike Connect si sceglie il prossimo tour (ce ne sono disponibili alcuni della piattaforma Outdooractive e si possono anche importare dall’App komoot) e lo si carica sul Nyon. Una volta in sella si deve solo seguire il navigatore del ciclo computer, controllabile direttamente tramite il touchscreen.

Le funzionalità sono diverse: si può zoomare su una sezione della mappa, salvare la posizione e utilizzarlo come un vero e proprio navigatore. I suoni di avvertimento informano il ciclista sulle svolte da effettuare, mentre il display mostra in tempo reale le informazioni sull’autonomia, in funzione della modalità di assistenza e delle difficoltà altimetriche del percorso. Questa soluzione innovativa permette così di capire se la destinazione può essere raggiunta oppure se si deve passare a un altro livello di supporto, in modo da aumentare i chilometri percorribili.

Questa novità 2021 aiuta anche ad allenarsi con più motivazione, trasformando a tutti gli effetti il nuovo display in un personal trainer. Si possono infatti impostare i propri obbiettivi fitness e si può abbinare un cardiofrequenzimetro per un allenamento cardio mirato.

Il Nyon calcola la potenza del ciclista e il battito cardiaco (se si utilizza il cardiofrequenzimetro), restituendo a schermo il consumo di calorie e altre informazioni. Confrontando la velocità e i parametri della pedalata con i valori medi delle prestazioni, questo ciclo computer permette di avere diversi dati in tempo reale e di scaricarli automaticamente sia sull’App che sul portale online di Bosch.

L’eBiker può così studiare le proprie performance usufruendo anche di pratici grafici. Tutti i dati sono registrati e possono essere condivisi su altre App come ad esempio Strava, garantendo un’ulteriore spinta motivazionale.

Il nuovo Nyon 2021 posizionato su un manubrio, in modalità navigatore

Disponibile per il retrofit presso i rivenditori specializzati Bosch, il nuovo Nyon arriverà sul mercato a partire dall’autunno 2020 e sarà compatibile con tutti i sistemi di trazione successivi al modello 2014.

Chi desiderasse approfondire circa il nuovo ciclo computer Nyon 2021 può visitare la sezione a esso dedicata sul sito internet ufficiale di Bosch: https://www.bosch-ebike.com/it/prodotti/nyon/

Bosch Kiox: il compagno di viaggio intelligente e connesso

Il Bosch Kiox è invece una vecchia conoscenza degli appassionati eBiker ma il nuovo display 2021 è da 3,2 pollici (384×454 pixel) e si rinnova completamente, diventando altamente personalizzabile e integrando le funzioni di navigazione.

Le novità tecniche che troviamo sul Kiox 2021 consentono di ottimizzare l’esperienza di guida con le eBike grazie alle funzionalità racchiuse in un prodotto compatto, connesso e intelligente.

Il nuovo Kiox diventa così un compagno di viaggio ideale, personalizzabile e capace di guidare il ciclista durante i suoi tour, rendendoli più piacevoli. Utilizzando lo smartphone per la navigazione infatti il display si connette tramite Bluetooth all’App eBike Connect, che è stata ulteriormente stabilizzata per migliorare la connettività.

Il nuovo Bosch Kiox si connette con uno smartphone

Dopo aver pianificato i percorsi davanti al pc (si può usufruire di tuor già presenti su komoot o di Outdooractive), la traccia scelta può essere inviata al Kiox, che diventa così un compagno di viaggio ideale. Sul monitor viene infatti visualizzata una linea che indica al biker il percorso da seguire, facilitando l’orientamento in qualsiasi momento.

Sullo schermo compaiono anche altre informazioni, come la distanza, la velocità, lo stato della batteria in percentuale e tutto ciò che concerne la guida. La nuova visualizzazione è inoltre configurabile a piacere e permette di godere di una esperienza di guida personalizzabile. Le schermate sono adattabili alla proprie esigenze così da avere sotto controllo i dati a cui si è più interessati.

Sempre connesso al mondo di Bosch eBike tramite l’App e il portale online, il nuovo prodotto di Bosch eBike Systems sincronizza tutti i dati di marcia, scaricabili solamente dopo l’uscita in sella per essere analizzati. Inoltre c’è la possibilità di condividere le proprie performance su alcuni social sportivi come Strava.

Il nuovo Kiox montato sul manubrio di una eMTB

Le nuove funzioni appena presentate sono disponibili come aggiornamento software dell’estate 2020 e sono sincronizzate in modo automatico. Inoltre, sempre a partire dalla stessa data, il nuovo Bosch Kiox 2021 è disponibile per il retrofit presso i rivenditori specializzati ed è compatibile con tutte le linee di prodotti a partire dal modello 2014.

Il suo prezzo al pubblico, comprensivo di IVA, è di 399 euro, mentre l’update è completamente gratuito.

Per maggiori informazioni sul nuovo display Kiox 2021 e sui suoi aggiornamenti vi consigliamo di visitare la sezione a esso dedicata sul sito internet ufficiale di Bosch.

Il nuovo aggiornamento del Bosch Performance Line CX

Un’altra grande novità 2021 tocca da vicino il Bosch Performance Line CX, che migliora le proprie prestazioni per offrire ai rider più sportivi un divertimento maggiore. Il motore è stato sviluppato per garantire elevate performance a chi si cimenta con il mondo eMTB e partire dall’estate 2020 sarà soggetto a un aggiornamento software completo che ne ottimizzerà la guidabilità.

Le nuove caratteristiche del Performance Line CX permetteranno così a chi siede in sella di godere di una coppia aumentata a un massimo di 85Nm e una ottima assistenza alle basse cadenze.

Questo motore sviluppato da Bosch eBike Systems è il punto di riferimento per il settore eMTB e la nuova coppia è stata introdotta su di esso per migliorare le prestazioni quando si pedala in modalità eMTB e Turbo.

Il nuovo Bosch Performance Line CX montato su una eMTB e sporco di fango

Con il nuovo aggiornamento 2021 è possibile superare anche le salite più impegnative e le situazioni più complesse, avendo a disposizione maggiore potenza. Inoltre le cambiate in ritardo vengono compensate in modo ottimizzato e l’accelerazione è erogata in modo più dinamico.

A proposito di modalità di guida, i tecnici di Bosch eBike Systems hanno pensato di agire anche su una di esse. In particolare, una novità è la nuova modalità eMTB, perfezionata per offrire un ampio intervallo di frequenze di pedalata, da basse rpm fino ad alte rpm.

Le nuove funzioni dei sensori e dei comandi del motore forniscono un supporto migliorato che rende la pedalata più dinamica e naturale. Il controllo della trazione aumenta e la partenza sullo sterrato risulta più precisa e sensibile. Questo permette di avere potenza adeguata in qualsiasi momento.

Altri aggiornamenti del Perfomance Line CX riguardano l’Extended Boost, ovvero un supporto in più in quello che in inglese di chiama Overrun, la spinta residua a pedali fermi, creato per incrementare le prestazioni nei trail più insidiosi e superare gli ostacoli in modo fluido. Il sistema agisce in poche frazioni di secondo in funzione della sola pressione sui pedali esercitata dal ciclista.

La spinta extra fornita dalla drive unit consente così di passare su radici, gradini e pietre in agilità. La funzione Extended Boost viene impiegata in modalità eMTB, è automatica ed è facilmente controllabile in tutte le situazioni di guida.

Dai che sta già conducendo il nostro redattore Claudio Riotti è davvero una funzione molto comoda che permette ai rider più tecnici di passare su gradoni e ostacoli “impossibili” e ai principianti di ottenere un aiuto in più anche quando si fermano i pedali, senza però risultare innaturale o troppo “moto” come su certi altri motori.

Leggete il test della FLYER Uproc6 per saperne di più e vedere il Bosch in azione nel video all’interno dell’articolo.

Un grafico mostra il funzionamento dell’Extended Boost (in modalità eMTB) e lo compara alla modalità eMTB priva di questa tecnologia

Con l’Extended Boost (solo in modalità eMTB) il supporto viene controllato in funzione della potenza di pedalata dell’eBiker e consente di superare ostacoli in modo fluido.

Per godere delle migliorie appena descritte si deve aggiornare il software del Performance Line CX. L’operazione può essere effettuata gratuitamente a partire dall’estate 2020 recandosi presso tutti i rivenditori specializzati ed è compatibile con tutte le ebike dotate di tale motore a partire dal modello 2020.

Per maggiori informazioni sul nuovo aggiornamento vi consigliamo di visitare la sezione specifica all’interno del sito di Bosch.

Nuovo software update anche per altre drive unit Bosch

L’update del software dei motori Bosch non si ferma al Performance Line CX ma si estende ai sistemi di trazione Cargo Line, Cargo Line Speed e Performance Line Speed. Il nuovo aggiornamento consente un incremento di coppia a 85Nm, assicurando una spinta maggiore e una guida ancora più comoda.

In particolare il Cargo Line è montato sulle ebike cargo che ultimamente stanno prendendo piede nelle nostre città e sono l’ideale per il trasporto di carichi, soprattutto per le aziende che si occupano di consegne a domicilio.

La drive unit è disponibile in due versioni: Cargo Line, con supporto fino a 25 km/h, e Cargo Line Speed, fino a 45 km/h. La novità 2021 è la coppia da 85 Nm, la quale consente una spinta più potente e un’armonizzazione di pedalata.

Il miglioramento operato da parte dei tecnici di Bosch eBike Systems sul Cargo Line si nota soprattutto per la partenza in pendenza e durante l’accelerazione con trasporto di carichi pesanti. Il supporto è stato infatti ottimizzato per le basse frequenze di pedalata, consentendo di muovere carichi facendo ancor meno fatica.

Il nuovo motore Bosch Cargo Line montato su una ebike

Altro motore oggetto di aggiornamento è il Bosch Performance Line Speed, perfetto per muoversi in velocità sui percorsi quotidiani e capace di un’accelerazione fino a 45 km/h. La nuova coppia massima da 85Nm del modello 2021 fornisce un’ulteriore spinta e dona una sensazione di pedalata più dinamica.

Con il nuovo update e utilizzando questa drive unit si riescono infatti a raggiungere velocità elevate in breve tempo e a percorrere lunghe distanze senza affaticarsi troppo.

Le modalità e le possibilità di update del software dei motori Bosch però variano a seconda del modello preso in considerazione.

Il software del Cargo Line può infatti essere aggiornato gratuitamente a partire dall’estate 2020 recandosi presso tutti i rivenditori specializzati ed è compatibile con tutte le ebike dotate dei motori presentati a partire dal modello 2020.

L’installazione successiva invece non è possibile per i mezzi di carico con la drive unit Cargo Line Speed e per le pedelec con motore Performance Line Speed. In questo caso bisognerà attendere direttamente i modelli 2021 per poter godere delle nuove potenzialità.

Il motore Bosch Performance Line Speed fornisce la potenza necessaria ad un ciclista mentre pedala

La nuova funzione premium Help Connect: un aiuto in caso di emergenza

La Help Connect è una nuova funzione premium dell’App COBI.Bike. Essa rileva le cadute grazie ad un algoritmo intelligente dell’App ed effettua automaticamente una chiamata di emergenza.

È un sistema simile a quello già presente nell’ambito automobilistico che viene portato al mondo ebike e si propone di essere un valido aiuto in caso di cadute ed incidenti. Bosch eBike Systems presenta questo nuovo servizio che sarà disponibile per le biciclette elettriche dei propri clienti.

La nuova funzionalità permette infatti di aumentare la sicurezza di guida e di avere un compagno di viaggio digitale in grado di avvisare un team di assistenza addestrato, presente 24 ore su 24.

Una bicicletta caduta a terra sta inviando una chiamata al servizio di emergenza tramite l’Help Connect

L’Help Connect consente di avvisare con tempestività un team di assistenza addestrato per soccorrere nel minor tempo possibile il ciclista coinvolto in un’incidente.

Il vantaggio dell’Help Connect è la tempestività. I primi minuti dopo un’incidente sono infatti quelli cruciali e molte volte si perde tempo prezioso prima che il ciclista riesca a chiamare i soccorritori. Con l’App COBI.Bike e l’Help Connect questo tempo si riduce al minimo.

La squadra di emergenza addestrata ad affrontare situazioni critiche viene allertata immediatamente in caso di caduta. La funzione premium Help Connect invia le coordinate della posizione tramite la connessione dati dello smartphone, il quale inoltre emette segnali acustici per attirare l’attenzione di chi si trova nei paraggi.

L’Help Connect è disponibile per dispositivi iOS e Android e per utilizzare la funzione premium si deve essere necessariamente connessi ad una rete mobile e si deve scaricare l’App COBI.Bike, disponibile per ebike con SmartphoneHub e COBI.Bike.

Attualmente Help Connect è disponibile solo per utenti provvisti di SIM tedesca, che possono avvisare il personale di assistenza tedesco o inglese anche fuori dalla Germania. Si spera comunque di vedere presto questo servizio nel nostro Paese, per avere una sicurezza in più quando si pedala.

Uno smartphone mostra l’interfaccia del servizio Help Connect

Terminata la lista delle novità e degli aggiornamenti 2021 di Bosch eBike Systems, non ci resta che consigliarvi di visitare il sito ufficiale del brand Bosch per maggiori informazioni.

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Un ingegnere comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.