Share with your friends










Inviare

Bikee Bike arriva sul mercato con un nuovo prodotto: Lightest è un motore centrale made in Italy che si presenta come kit per convertire qualsiasi bici in ebike.

Con soli 1,6 kg di peso, la frenata rigenerativa e il sensore di frequenza cardiaca promette di avere tutte le carte in regola per avere successo. Sarà disponibile a breve su Indiegogo, la piattaforma di finanziamento collettivo.

foto del kit di conversione bikee bike

Lightest è un kit di conversione molto compatto e leggero ed è compatibile con qualsiasi tipologia di bici.

Bikee Bike Lightest, parola d’ordine: leggerezza

La start up emiliana Bikee Bike opera dal 2014 nel settore delle ebike e ha in catalogo il kit ebike BEST da 120 Nm di coppia, connettività smartphone con app dedicata e 5 versioni di potenza, da 250 Watt a 1500 Watt.

Specializzandosi sempre di più nei kit di conversione per ebike, Bikee Bike propone oggi il Lightest, che come il precedente “Best”, l’altro kit disponibile di Bikee Bike, può essere installato su qualsiasi bici per trasformarla in elettrica: road, urban, pieghevoli, mountain bike.

foto del kit di conversione lightest

Il kit Lightest su una MTB front: il motore agisce sulla catena e non dal movimento centrale come i normali motori centrali.

Lightest viene offerto in quattro diverse configurazioni di potenza: 250 W per la circolazione legale in Europa, 500 W per la Svizzera e alcuni stati canadesi fino a 750 W e 1000 W per gli Stati Uniti. Le versioni hanno circa le stesse dimensioni e peso con alcune differenze negli avvolgimenti e nella centralina di controllo.

I punti di installazione sono quattro e possono essere davanti al movimento centrale oppure all’interno del triangolo anteriore. Inoltre Lightest può essere utilizzato dalle aziende come primo equipaggiamento sulle proprie ebike, creando un telaio ad hoc che lo ospiti.

Le dimensioni sono compatte (85 x 90 x 128 mm) e il peso di 1,6 kg si riferisce all’unità motore a cui poi va abbinata una batteria e il kit di piastre per montarlo e gli accessori. Si va dai 4 kg di peso totale con la batteria da 250 Wh fino ai 6 kg per la versione da 1000 W con batteria da 840 Wh. Nel video si può capire meglio il funzionamento:

Gli optional di Lightest: cardiofrequenzimetro, KERS, anti theft Lock

C’è la possibilità, tramite l’upgrade Superhero, di rilevare la frequenza del battito cardiaco connettendo il sistema allo smartphone attraverso l’App Bikee Bike. Il telefono fungerà da display permettendo di intervenire sulle diverse modalità di erogazione di modo da potersi anche allenare nelle diverse zone di intensità.

Si può anche bloccare il sistema tramite lo smartphone con la funzione anti theft Lock (lucchetto anti ladro).

Inoltre, sempre con la versione Superhero, su richiesta Lightest può essere equipaggiato con il KERS, ovvero il sistema di frenata rigenerativa (una particolarità unica tra i vari motori centrali) che attraverso la frenata elettronica del motore di permette di ricaricare la batteria in discesa. Per far ciò è necessario però adottare un cambio al mozzo con ruota libera bloccata, di modo da trasferire il moto dalla ruota al pignone del motore.

Kit di conversione Lightest, i prezzi

Come prezzi, la drive unit Lightest ha costi concorrenziali grazie alla campagna proposta su Indiegogo, si parla del 46% di sconto per solo 30 giorni tra gennaio e febbraio per un prezzo del kit Lightest completo da 250 Watt e batteria da 250 Wh di 499 euro anziché 940 euro. Qui sotto tutti gli altri prezzi e i dati.

immagine di bikee bike e prezzi

Cliccando qui trovate l’indirizzo per iscriversi alla newsletter del sito creato appositamente Lightest.bike e tramite cui si possono ricevere notizie sulle consegne che dovrebbero avvenire entro un paio di mesi.

Maggiori informazioni sui prodotti possono essere trovati su sito ufficiale Lightest.bike e su Bikeebike.com

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Patito delle due ruote fin da bambino, bmx, motocross, le prime mtb. Dal 2007 sui campi di gara enduro e downhill in tutta Italia, dal 2013 è istruttore di mountain bike presso Gravity School. Con BiciLive fin dall'inizio, la bici è il suo pane quotidiano!