Share with your friends










Inviare

Tra le ultime ebike testate al Bike Shop Test vi proponiamo la tedesca Centurion Numinis E 600, una mtb elettrica full da 120 mm adatta a un uso trail e all mountain

La Numinis-E 600 in prova fa parte del catalogo Centurion 2016. L’azienda Centurion, di proprietà del pioniere tedesco Wolfgang Renner, mostra di avere tutte le carte in regola in ambito ebike: le linee proposte sono due: la Numinis E con telaio biammortizzato e la Backfire E, con telaio dalla sola sospensione anteriore.

foto della centurion numinis E 600

La Centurion Numinis presenta degli accostamenti cromatici ben studiati

Le mountain bike elettriche front e full della Centurion sono tutte dotate di motorizzazione Bosch.

Montaggio della Numinis E 600

La Centurion Numinis E 600 è la entry level fra le tre biammortizzate elettriche presenti a catalogo ed è equipaggiata con sistema Bosch: motore Performance Line da 250 W e Battery pack 400 Wh, mentre il display è il solito Intuvia.

La caratteristica più evidente sulla Numinis E 600 è la costruzione semplice del telaio, quasi “spartana”.

foto della zona sterzo delle centurion numinis

La zona sterzo è la parte che meno ci ha convinto a livello estetico, seppur presenti un’evidente idroformatura del tubo obliquo volta a irrigidire la struttura

Infatti è dotata di un carro a quadrilatero con un pivot point virtuale e una linea catena molto al di sotto del punto di infulcro, scelta che sposta l’utilizzo della bici verso sentieri più all mountain che cross country, poiché attribuisce più progressività all’ammortizzatore e cede qualcosa, invece, ai fenomeni di pedal kick back.

Il passo del carro è molto corto: solo 460 mm, da vera bici all mountain, un record per una bici elettrica. Nella prova potremo vederne il comportamento.

La piega manubrio Procraft da 720 mm con rialzo mi è sembrata ottima; un ponte comandi finalmente pulito senza i tanti accessori “di moda” che sulle ebike (comandi remoti per blocco forcella, manettini…)  non incontrano i miei gusti poiché li trovo superflui.

Il cambio è lo Sram X1, che lavora insieme al manettino X1 e a un pacco pignoni 10/42; tutto molto efficiente. I freni sono gli Shimano Deore 160/180 mm, mentre le sospensioni sono Suntour: forcella Raidon XC RL R 120 mm con perno da 15 QR e ammortizzatore Epixon LO-R. Ho trovato entrambe, con mia piacevole sorpresa, molto fluide e attive.

Le ruote sono due discrete Alex Rims con mozzi Novatec; le coperture sono un paio di Schwalbe con una Rocket Ron all’anteriore e una Racing Ralph al posteriore (vista la destinazione non proprio xc avrei preferito le Nobby Nic) e la sella è una Procraft Race, un po’ rigida, ma in definitiva abbastanza comoda. 

Impressioni di guida della Centurion Numinis E 600

Ho effettuato il primo test sul sentiero a ridosso dell’hotel, ricco di salite anche molto ripide e con un fondo particolarmente difficile a causa della prolungata pioggia notturna.

Proprio a causa del fondo fangoso non ho potuto apprezzare in pieno le doti di scalatrice di questa bici che, a un primo giro, mi sono sembrate nella media.

La posizione di guida è comunque molto rilassata poiché non costringe a muoversi troppo. Mi è parsa una bici valida in salita, che sa sfruttare bene il motore Bosch.

Il divertimento è arrivato nei sentieri gravity, resi fruibili a tutti i partecipanti grazie alle risalite con un pratico pulmino. Nei single track in discesa la Numinis ha dato il meglio di sé, rivelandosi una bici elettrica molto divertente e facile da guidare.

Inoltre si è mostrata abbastanza agile nelle sezioni lente e, grazie al suo carro di soli 460 millimetri, si superano con facilità anche le curve più strette .

Sono rimasto stupito dalla comodità e agilità di questa bici e ne sposo totalmente la filosofia di costruzione. Se in salita ho il motore che mi supporta e non ho necessità di geometrie o particolari accorgimenti che mi rendano la pedalata performante, le scelte di progettazione saranno tali da preferire delle geometrie comode per la guida e soprattutto tali da farmi divertire e darmi sicurezza in discesa.

In questo campo, la Centurion con la Numinis E 600 ci è riuscita in pieno. I freni e gli altri componenti svolgono il loro compito in maniera esauriente.

I copertoni, sebbene io non li gradisca tanto, non hanno dato alcun problema di tenuta, anche perché il fondo del sottobosco era perfetto e dal grip eccezionale.

Hanno contribuito a stupirmi pure le sospensioni: ero scettico verso la forcella e l’ammortizzatore Suntour, ma dopo la discesa mi sono ricreduto totalmente poiché, grazie al carro e alla geometria azzeccatissima, la bici era incollata al terreno, copiando ogni asperità perfettamente senza scomporsi e dando molta sicurezza al rider.

Conclusioni sulla Centurion Numinis

Sul motore Bosch Performance non ho nulla da aggiungere: è lo standard delle ebike. Certo, ora è arrivato il CX che ha portato nelle mtb qualche “cavallo” in più, ma il Performance resta il riferimento nel mondo delle bici elettriche.

Mi piacerebbe vedere dei display meno invasivi sul manubrio; sulle mtb sono un po’ scomodi se l’uso della bici viene fatto in maniera intensa (trasporto, cambio ruota, gps…).

Sulla Numinis E 600 ho apprezzato notevolmente l’assenza di manettini, controlli remoti e altri accessori, che hanno reso il manubrio più libero e senza superflui “intasamenti”.

Una bici elettrica molto comoda, che ritengo adeguata per le lunghe escursioni, ma soprattutto divertente. La scelta di Centurion è caduta sulla realizzazione di una bici elettrica sicura e comoda, da me condivisa pienamente.

La costruzione del telaio è un po’ spartana, non segue ad esempio il trend del mercato con tutti i cavi integrati e le dimensioni dei tubi in alluminio non conferiscono al mezzo un aspetto massiccio. Tuttavia, la Numinis riesce a rilevare un peso di 20,9 kg che, per la categoria, è un record.

In definitiva, a un prezzo di 3600 euro la trovo un acquisto da consigliare.

Infowww.centurion.de/it_it// . Taglie disponibili: 43, 48, 53 cm
Prezzo3600 euro

La chicca

Agile e leggera, sospensioni ottime

La pecca

Estetica un po’ datata, telaio con tubi sottodimensionati

 

Test Centurion Numinis E 600 27,5” mtb elettrica biammortizzata
Montaggio8
Salita7
Discesa8.5
Potenza motore7.5
Fluidità motore9
Consumo batteria8
8Il nostro voto
Voti lettori: (8 Voti)
6.3

A proposito dell'autore

Da sempre un grande appassionato di natura e bici e accanito difensore dell’ambiente. Lavora come organizzatore di bike tour con il suo Coast2Coast in tutta l'area del Mediterraneo, inoltre da anni collabora come freelance per alcune delle più importanti riviste di mountain bike italiane.