Share with your friends










Inviare

EICMA 2017, l’Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori che si terrà negli spazi di Rho Fiera a Milano dal 7 al 12 novembre, conferma anche per questa edizione la collaborazione con BikeUp, la più importante fiera internazionale dell’ebike.

Reduce da una edizione 2016 che aveva confermato grande attenzione nei confronti del settore delle biciclette elettriche, Eicma 2017 sceglie di rafforzare ancora di più la proposta in materia, affiancando a un’area dedicata agli espositori della pedalata assistita anche un ampio spazio esterno per i bike test.

[Update ottobre 2018]: Ti interessa l’evento EICMA? Abbiamo pubblicato sul nostro sito un lungo articolo dedicato alla sua prossima edizione: clicca oltre per leggere la news su EICMA 2018 a Milano.

stand ktm e scott a eicma

Alcuni brand saranno presenti al di fuori dell’area BikeUp: KTM si troverà nel padiglione 13 stand E56.

Eicma 2017 rinnova la partnership con BikeUp

In questa fase cruciale per le fiere del ciclo italiane, che stanno sperimentando profondi cambiamenti e innovazioni per mantenere alto l’interesse del pubblico, Eicma ha scelto di rinnovare l’accordo con BikeUp, che aveva già fruttato esperienze e riscontri molto positivi nel 2016.

L’organizzazione della fiera ebike è altamente preparata in materia: l’edizione 2017 ha ottenuto un grande successo di pubblico e grande diffusione sulla stampa e BikeUp 2018 si prepara a festeggiare alla grande i cinque anni di vita.

Nel frattempo occhi puntati sugli stand delle due ruote elettriche che saranno presenti a Rho Fiera ma, ancora di più, particolare attenzione per l’area test esterna.

stand fantic a eicma a milano

Alcune storici marchi di moto da alcuni si sono inseriti nel mondo ebike e a EICMA presenteranno le novità in entrambi i settori.

Eicma 2017: un chilometro di pista bike test

I momenti di prova e test sono ormai un appuntamento immancabile per qualsiasi evento che voglia rimanere al passo con i tempi: i visitatori si trasformano sempre più da semplici spettatori a soggetti attivi che interagiscono sia con i produttori che con le biciclette elettriche a pedalata assistita.

BikeUp ha in cantiere un’ottima occasione per farvi provare numerosi modelli di ebike 2018: una pista esterna lunga 1000 metri lineari, lungo la quale è presente una salita di ben 170 metri, con pendenza media dell’8%.

Il circuito è strutturato in modo da mettere alla prova caratteristiche e potenziale di vari modelli, e la presenza del dislivello e di segmenti più impegnativi e faticosi è stata pensata per dare un po’ di filo da torcere alle mountain bike elettriche.

Proprio l’eMTB è il segmento al momento più presente e in crescita in Italia, forte di circa il 60% delle vendite, naturale quindi pensare alle strutture più appropriate per testare al meglio le performance di queste due ruote.

Accanto ai fondamentali bike test ci sarà tempo e modo per ammirare tutte le novità ebike 2018, dai mezzi veri e propri agli accessori e tecnologie che saranno protagoniste di prossimi mesi e anni, presenti i più importanti brand del settore.

Molti gli spunti di interesse: si spazia da una ebike che si ricarica autonomamente, realizzata grazie alla ricerca italiana in ambito universitario fino a modelli che, per potenza e struttura, ricordano molto da vicino le motociclette, per arrivare a una pedelec che monta la batteria sul manubrio.

area test ebike

Per l’edizione 2017, grazie alla partnership con BikeUp, l’area test ebike sarà ulteriormente ampliata.

Per maggiori informazioni e dettagli sugli espositori presenti, sui singoli avvenimenti e presentazioni così come per le tariffe e gli acquisti dei biglietti è consigliabile recarsi sul sito ufficiale Eicma 2017.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.