Share with your friends










Inviare

Sarà Spotorno, il prossimo week end, quello del 19 e 20 ottobre, il teatro della quinta e ultima tappa del campionato e-Enduro 2019.

La Riviera di Ponente assegnerà il titolo di campione d’Italia al maschile e al femminile: Davide Sottocornola e Federica Amelio sono al comando delle rispettive graduatorie, ma ora è solo questione di ore per sapere chi sarà il campione nazionale dell’enduro e-MTB 2019.

Ma, prima di approfondire le caratteristiche del percorso dell’ultima tappa, torniamo su quella precedente, tenutasi in Val di Pejo nel week-end del 22 e 23 giugno 2019, per celebrarne i vincitori.

A Pejo vincono il pubblico, Sottocornola e la Bormolini

La gara disputata nella “valéta”, come viene dialettalmente identificata questa porzione di Trentino nella quale vivono 1.900 abitanti tutti (o quasi) residenti a Pejo, è stata particolarmente bella e divertente.

Tra le donne ha dominato Jessica Bormolini (Signor Lupo ASD) seguita da Federica Amelio (Haibike Factory Team Italia) e Chiara Pastore (Team Locca).

La vincitrice della gara di E-Enduro 2019 al Pejo è Jessica Bormolini

Il successo tra gli uomini è andato a Davide Sottocornola (Team Cicobikes DSB Non Solo Fango) che ha preceduto Marco Aurelio Fontana (Scuderia Fontana) e Simone Martinelli (Team Cicobikes DSB Non Solo Fango).

Per Fontana, bronzo alle Olimpiadi 2012 di Londra e campione del mondo 2013 nella Team Relay, si è trattato del primo importante piazzamento in ambito competizioni su e-bike. Ci ha parlato di questo risultato e di tante altre cose nella nostra intervista a Marco Aurelio Fontana in Val di Pejo 2019.

Non tutto però è filato via liscio per tutti i protagonisti: per esempio l’ex leader della classifica generale uomini del campionato Andrea Garibbo, in testa fino alla PS3, è stato costretto al ritiro a causa di un problema meccanico, mentre Nicola Casadei è sì giunto al traguardo, ma con un ritardo rilevante a causa di un problema elettrico.

Il vincitore della gara di E-Enduro 2019 al Pejo è Davide Sottocornola

Senza dimenticare le condizioni climatiche avverse che si sono abbattute sul percorso, la Val di Pejo è quasi a 1.200 metri d’altezza, obbligando parecchi atleti al ritiro.

Comunque, in fondo al percorso sono arrivati in molti. Motivo di soddisfazione anche per gli organizzatori che hanno curato in tutti i modi un tracciato sconvolto l’inverno scorso dal maltempo e sistemato perfettamente per il via dell’annata.

Che tempo farà a Spotorno?

La mappa dei percorsi e prove della gara E-Enduro 2019 a Spotorno

Campionato e-Enduro 2019 tappa numero #5 di Spotorno: il percorso

La gara, organizzata dal Comune di Spotorno insieme a Race Event e Spotorno Outdoor, si snoderà per 30 chilometri totali e un dislivello massimo di circa 1.400 metri.

La gara si compone di quattro prove speciali: vediamo nel dettaglio gli stage.

PS1 Berba – 2,15 km – 252 m

La prima prova speciale, si presenta con una partenza in salita attraverso il bosco. Il tratto tecnico non è particolarmente lungo così si arriva in cima al Bric Berba.

La parte più elettrizzante è, invece, l’inizio della discesa, con saliscendi veloci ma anche tecnici.

La prima prova speciale PS1 Berba dell'E-Enduro a Spotorno 2019

PS2 Folia – 1,26 km – 256 m

Terminata la prima prova speciale, ci si dirige verso località Metti e la prova stessa termina nel torrente Crovetto. Questa prova speciale ha una storia tutta sua: il tratto di strada, in passato, era utilizzato dai contadini per scendere verso il mare.

Facile comprendere come la discesa sia la parte più bella della prova. Il percorso è molto veloce, il fondo su terra argillosa, tranne un passaggio su un grosso sedimento roccioso che lascia via libera alle traiettorie.

La prova speciale PS2 Folia dell'E-Enduro a Spotorno 2019

PS3 La rete – 1,16 km – 211 m

Importantissimo qui fare attenzione alle traiettorie di guida. Il percorso parte da località Moggie, per tipologia di terreno è simile alla Folia (pietra fissa e terra argillosa), anche se molto più tecnico e guidato.

Si snoda nella tipica macchia mediterranea ligure fatta di pini e arbusti bassi.

La prova PS3 La rete dell'E-Enduro a Spotorno 2019

PS4 Mao Crest – 2,90 km – 527 m

È la prova più bella e attesa. Questo è lo storico trail sul quale nel 1999 quattro ragazzi canadesi girarono il primo video sul freeride a Finale Ligure; ripristinato lo scorso anno è stato il tratto che è piaciuto di più. La vetta del Mao sarà lo start della PS che parte in discesa con una prima parte rocciosa.

Terminata la prima parte in discesa ci si immette in un lungo traverso veloce in terra e poca ghiaia, fino a intersecare la parte finale con un passaggio tecnico in salita brevissimo, che obbliga i piloti a pedalare su un tratto di scoglio dove Il rischio di mettere il piede a terra sarà molto elevato. Anche la parte finale del tracciato su pietra fissa non permette distrazioni.

La prova PS4 Mao Crest dell'E-Enduro a Spotorno 2019

Campionato e-Enduro 2019 tappa di Spotorno: programma

Il programma prevede per sabato 19 l’apertura dell’area team alle 14.00, mentre l’area paddock si trova in piazza della Vittoria. Sempre nel pomeriggio sono previste le iscrizioni, mentre per atleti e team manager è previsto in via obbligatoria il briefing tecnico.

Domenica 20 invece dopo le ultime verifiche dei tesseramenti ci sarà la prima partenza.

L’ID Gara è 148585. Il pacco gare è riservato ai primi 150 iscritti.

Le prove speciali hanno ognuna una differente zona di partenza e di arrivo; per gli spettatori è previsto un servizio navetta.

L’area riservata all’antidoping invece si trova in via Aurelia. La zona di primo soccorso si trova in Piazza della Vittoria. È prevista un’area lavaggio bici presso i bagni La Spiaggia Lungomare Kennedy: sempre lì saranno allestiti i punti di ristoro e Pasta Party.

Per chi volesse dormire in camping: www.campingleo.it

Per i servizi alberghieri: www.bikehotelspotorno.com

Area Sosta Camper Roma: Via Provinciale Rustia, per info 349/7242540

Il panorama della città di Spotorno 2019

Concludiamo ricordandovi che ebike.bicilive.it e il suo Catalogo delle Bici Elettriche 2019 sono partner del Campionato e-Enduro. Potrete quindi essere aggiornati sull’andamento gare seguendo il nostro sito e i social media a esso collegati.

Copie di del catalogo saranno regalate ai primi 50 iscritti di ogni tappa e ai primi due rider classificati di ogni categoria.

Per maggiori informazioni su gare e programmi (o per scaricare le tracce GPS dei tracciati) vi invitiamo a collegarvi al sito ufficiale del campionato e-Enduro 2019.

Per chi invece volesse prepararsi in vista delle competizioni del campionato 2020 consigliamo il nostro tutorial 10 consigli per vincere nelle gare ebike e-Enduro scritto dal nostro Claudio Riotti in collaborazione col top rider Andrea Garibbo.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Appassionato di ciclismo, non si perde un Mondiale dalla vittoria di Moser a San Cristobal nel 1977. Adora le classiche di un giorno e le tappe di montagna dei grandi giri. Come tutti ha una bicicletta... e cerca di tenerla in garage il meno possibile.