Share with your friends










Inviare

Presentata in anteprima al Berlin Bike Show e da qualche giorno ordinabile in prevendita, l’ebike Electrified S di VanMoof ha già entusiasmato gli addetti ai lavori, che in molte occasioni hanno parlato di “Tesla delle biciclette elettriche” per via delle interessanti soluzioni tecnologiche.

Arriva dall’Olanda questo ennesimo passo in avanti nel mondo delle pedelec e il primo impatto, ovvero quello puramente estetico, ha diviso la redazione di ebike.bicilive.it: alcuni ne adorano la pulizia delle linee minimal, mentre ad altri sembra un po’ tozza, come se fosse assemblata con tubi innocenti saldati e colorati di grigio metallizzato.

Electrified S ebike VanMoof

Ecco l’Electrified S di VanMoof con il tubo orizzontale che termina nelle luci anteriore e posteriore.

In attesa di trovare un accordo sull’aspetto, andiamo a studiare più da vicino le caratteristiche tecniche: l’esterno, se si eccettua la presenza del motore (250 W) al mozzo anteriore, non ci suggerisce di trovarci di fronte a una bicicletta elettrica.

Eppure Electrified S è in grado di superare le prestazioni standard di molte sue “sorelle” visto che può, nei Paesi che lo permettono, superare il limite di assistenza di 25 chilometri orari, raggiungendo quota 32.

VanMoof Electrified S con le batterie nel tubo obliquo

La VanMoof Electrified S nasconde le batterie nel suo tubo obliquo mantenendo una linea snella.

Anche l’autonomia è molto competitiva nel campo, visto che VanMoof dichiara che la batteria (ricaricabile in circa 6 ore) integrata nel telaio può raggiungere i 100 chilometri di percorrenza.

Disponibile in grigio o nero (il bianco è riservato all’edizione limitata) e pesante 18,4 chilogrammi, Electrified S ha cambio automatico SRAM Automatix a due velocità, freni a disco idraulici e ruote da 28″, ma dove la nuova creatura di VanMoof brilla intensamente e si distingue da buona parte delle ebike è nella tecnologia.

VanMoof Electrified S smartphone

Molti aspetti e dati di Electrified S sono gestibili da smartphone, compreso blocco catena e tracciamento GSM.

Oltre a poter monitorare da smartphone molti aspetti quali luci e assistenza alla pedalata grazie a una app dedicata, Electrified S renderà estremamente difficile la vita ai ladri di biciclette, sia durante il tentativo di furto che in seguito a un possibile furto riuscito.

Questa ebike è infatti dotata di blocco della catena che può in seguito essere sbloccata solo attraverso riconoscimento biometrico, app su smartphone o telecomando.

Nel caso i malintenzionati riescano comunque a sottrarvi la vostra Electrified S, nessun problema: un antifurto elettronico integrato vi permetterà di rintracciarne la posizione tramite tracciamento GSM.

Ebike VanMoof Electrified S display

Il display della VanMoof Electrified S in evidenza sul tubo orizzontale.

Come solitamente accade con questi modelli avanguardistici, il principale aspetto negativo della Electrified S è il prezzo: 2.998 euro. Per quanto giustificati dalle caratteristiche, crediamo siano ancora troppi per l’utente medio del nostro Paese e rischiano di confinare l’ebike al livello di curiosità poco diffusa.

Ma sappiamo bene che in questo settore i prezzi possono variare sensibilmente con il passare del tempo.

Le prevendite rimarranno attive fino al 30 aprile 2017, con consegne previste a partire da giugno.

Chi fosse interessato a ordinare il modello o conoscere meglio le sue specifiche può recarsi sul sito ufficiale VanMoof.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.