Share with your friends










Inviare

Il colosso americano SRAM arriva sul mercato con una grande novità: EX1, il primo gruppo trasmissione specificatamente progettato e realizzato per le eMTB. È composto da cambio, catena, pacco pignoni, pedivelle e freni.

Il passo compiuto da SRAM è una conseguenza delle esperienze raccolte sul campo dopo diversi anni di osservazioni e interventi sulle mountain bike a pedalata assistita.

La notizia è di grossa portata, vedremo le altre case come si adegueranno per stare al passo coi tempi in un mercato, quelle delle mtb elettriche, che sta sempre più facendo proseliti, in Europa e in Italia.

Il gruppo trasmissione SRAM EX1 montato su una mountain bike elettrica

Il gruppo trasmissione SRAM EX1 montato su una mountain bike elettrica equipaggiata con motore Bosch.

Le biciclette elettriche stanno rivoluzionando il settore, sostituendo la fatica del pedalare con il puro divertimento. E col passare dei mesi sia i ciclisti che i produttori si sono accorti che una bici “ibrida” si vive e si guida in modo diverso rispetto a una tradizionale solo “muscolare”, come spesso abbiamo raccontato sulle pagine del nostro ebike.bicilive.it.

Queste differenze sono introdotte dalla presenza della spinta elettrica aggiuntiva che, per quanto si integri quasi alla perfezione con la nostra, ha comunque anch’essa esigenze particolari.

Per esempio la potenza superiore espressa da una mountain bike a pedalata assistita richiede meno rapporti e magari distanziati maggiormente per utilizzare una catena più larga e tenace.

Con una eMTB si fanno spesso cambiate doppie che oltre a rovinare precocemente la trasmissione interrompono la trazione facendo consumare più energia sia a noi che al motore. Se si utilizza una catena più robusta otteniamo una resistenza in trazione maggiore e una longevità superiore.

Anche la velocità e la precisione della cambiata devono essere ineccepibili per assicurare un’assistenza fluida e costante. Tutto a beneficio delle prestazioni e dell’autonomia.

SRAM ha interpretato i bisogni dell’assistenza elettrica e ha creato l’EX1, un prodotto molto promettente che per il momento è compatibile solo con i motori Bosch di ultima generazione.

Andiamo a conoscerlo nel dettaglio…

Immagine promozionale per il gruppo SRAM EX1

Gruppo trasmissione per mtb elettriche SRAM EX1: componenti, prezzi, vendita

Il gruppo trasmissione EX1 per mountain bike elettriche è composto dal deragliatore posteriore, il comando cambio, la catena, il pacco pignoni, la coroncina anteriore, e le pedivelle.

Vediamoli più da vicino e scopriamo insieme i segreti di una tecnologia tanto utile quanto inattesa, che si basa sulla comprovata serie SRAM 1x™.

I componenti del gruppo SRAM EX1 per mtb elettrice

Foto di gruppo per tutti i componenti del gruppo SRAM EX1.

Deragliatore posteriore SRAM EX1 X-HORIZON™

Presentato come il primo cambio posteriore per eMTB. Utilizza la tecnologia X-HORIZON™. La quale consiste in una struttura a parallelogramma che garantisce un movimento perfettamente lineare e fluido fra i rapporti. L’EX1 è rinforzato strutturalmente per sostenere la torsione elevata tipica delle basse cadenze. Il risultato si traduce in cambiate rapide e fluide anche a velocità ridotte.
Prezzo di vendita al pubblico: 165 euro

Il deragliatore posteriore del gruppo per eMTB EX1 di SRAM

Il deragliatore posteriore del gruppo per eMTB EX1 di SRAM: pesa 289 grammi.

Comando cambio SRAM EX1 X-ACTUATION™

Sfrutta l’innovazione X-ACTUATION™ che gli consente di mantenere precisione dal primo all’ultimo rapporto. Il comando opera una singola cambiata alla volta per aumentare la velocità ed evitare cambiate doppie.
Prezzo di vendita al pubblico: 55 euro

Il comando cambio SRAM EX1 X-Actuation

Il comando cambio SRAM EX1 X-Actuation per eMTB: pesa 122 grammi.

Catena SRAM EX1

La catena è più larga e robusta con una durabilità superiore, per trasmettere tutta la potenza e la coppia alla ruota posteriore. Mantiene la compatibilità con il sistema di aggancio e sgancio rapido PowerLock® proprietario di SRAM.
Prezzo di vendita al pubblico: 30 euro

Cassetta rapporti SRAM XG-899 E-BLOCK™

Il pacco pignoni XG-899 ha solo 8 velocità, con rapporti maggiormente equi-distanziati da 11, 13, 15, 18, 24, 32, 40 e 48 denti. La tecnologia E-BLOCK™ prevede posizioni precise della catena su ogni corona e lavora in coppia con i link della stessa sia internamente che esternamente. Questa sincronia perfetta si traduce in cambiate affidabili nelle condizioni più estreme anche con il livello massimo di assistenza.
Prezzo di vendita al pubblico: 450 euro

La Cassetta rapporti SRAM XG-899 E-Block per EX1

La cassetta rapporti SRAM XG-899 E-Block in dotazione al gruppo per mtb elettriche EX1.

Coroncina anteriore SRAM X-SYNC™

La coroncina da 14, 16 o 18 denti si accoppia perfettamente con la catena grazie alla forma diversa e sfalsata dei denti che và sotto il nome di X-SYNC™ Technology, presente del resto in tutte le trasmissioni SRAM 1x™. Questo le permette di occupare sistematicamente tutti gli interstizi dei link catena evitando impercettibili spostamenti laterali della stessa.
Prezzo di vendita al pubblico: 20 euro

Pedivelle SRAM EX1 E-CRANK

Leggere e resistenti per sostenere le sollecitazioni tipiche delle eMTB. Compatibili con i movimenti centrali ISIS Bosch, Brose e Yamaha. Disponibili sia da 170 che da 175 mm.
Prezzo di vendita al pubblico: 55 euro

Le pedivelle SRAM EX1 E-Crank

Le pedivelle SRAM EX1 E-Crank, ompatibili con i movimenti centrali Yamaha, ISIS Bosch e Brose.

Nell’attesa di poter sottoporre questo gruppo trasmissione a uno dei nostri proverbiali e approfonditi test di utlizzo, non ci resta che ricordare ai nostri lettori che il lancio ufficiale sul mercato dello SRAM EX1 è previsto per agosto 2017.

Se l’EX1 manterrà le promesse gli altri produttori di motori non si limiteranno a guardare.

Potete trovare ulteriori informazioni sul gruppo EX1 e le caratteristiche dei suoi singoli componenti sul sito ufficiale SRAM su questa pagina.

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto Due Ruote e un Elettrone pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.