Una ebike senza ruote? No, non esageriamo! La Reevo è una bicicletta a pedalata assistita con le ruote ma senza mozzi e senza raggi, una soluzione che trasmette un’immagine molto fantascientifica di questo nuovo, avveniristico mezzo di trasporto.

In questo periodo lo sviluppo della mobilità sostenibile nelle città è cresciuto in modo esponenziale. Per quanto riguarda le aziende, sviluppo e creatività stanno viaggiando in parallelo ed è iniziata da tempo la corsa alla ricerca di soluzioni innovative e di rottura rispetto al passato, sia per contenuti tecnici, stilistici ma anche per la facilità e modalità di utilizzo.

Perché una e-bike con le ruote senza mozzi?

L’impatto visivo ci fornisce una prima risposta, quella più semplice. Una e-bike così innovativa non passa inosservata e si distingue dalle tante soluzioni “smart” che stanno inondando il mercato delle due ruote.

Ma i vantaggi sono anche tecnici e passano attraverso la rigidità che questa soluzione può garantire abbinata a un possibile peso contenuto delle ruote, uno degli aspetti che contano di più per rendere scattante e maneggevole una bicicletta.

Qui abbiamo anche il motore elettrico che ci viene in aiuto, ma la maneggevolezza ne può trarre comunque dei vantaggi.

L'innovativa bici elettrica Reevo senza mozzi vista lateralmente

Come è fatta la Reevo

La Reevo è progettata dalla BENO (Be Innovative), azienda fondata da un team di ingegneri nel 2016 che hanno lavorato per quattro anni sul progetto prima di arrivare al prototipo funzionante che vi stiamo raccontando, al momento quasi pronto alla fase di distribuzione.

La Reevo è hubless, senza mozzi, e le sue affascinanti ruote sono fissate al telaio tramite un sistema a doppi cerchi di cui uno è fisso mentre l’altro ruota su cuscinetti e ospita lo pneumatico.

Il suo telaio è in alluminio con una forcella monobraccio. Il motore è alloggiato nella parte centrale in modo da essere molto vicino alla ruota motrice, quella posteriore.

Il dettaglio della rimozione della batteria nella ebike innovativa Reevo

Sulla parte superiore del telaio un ampio sportello permette l’estrazione della batteria da 504 wh (48V – 10.5Ah) che alimenta il motore da 250 W in linea con le normative europee. Per il mercato americano è prevista una motorizzazione più potente da 750 W e la possibilità di avanzare utilizzando un acceleratore come su un motorino.

Un’altra chicca della Reevo è il cavalletto a scomparsa che, una volta ripiegato, viene completamente assorbito nella parte bassa del telaio. Un elemento distintivo è la possibilità di montare delle piccole borse da viaggio all’interno delle ruote, nello spazio lasciato libero dall’assenza dei mozzi e dei raggi.

Caratteristiche e innovazioni tecnologiche della Reevo

La trasmissione elettrica è direttamente collegata con la ruota, anche se non è ben chiaro come venga trasmessa la forza del motore sulla stessa.

La trasmissione tuttavia beneficia del sistema Adaptive Pedal Assist che seleziona l’intensità della spinta elettrica in base alla velocità, alla pressione sui pedali, all’inclinazione del terreno e al comportamento dinamico del ciclista: tutti questi parametri, adeguatamente incrociati fra loro, promettono che la Reevo possa fornire un supporto alla pedalata adattivo e in linea con le aspettative di chi la conduce.

Il dettaglio delle luci montate sull'innovativa ebike Reevo

Grande attenzione è stata posta sulla sicurezza attiva con l’inserimento di luci al led, indicatori di direzione e segnali di frenata direttamente sulle ruote dell’ebike, anche se in questo caso, analogamente a quanto succede con la luce posteriore dei monopattini elettrici, abbassando l’altezza delle luci se ne diminuisce la visibilità.

La Reevo è anche dotata di un sofisticato sistema antifurto a tripla barriera che sblocca il motore attraverso l’impronta digitale del proprietario e completa il monitoraggio del mezzo con il rilevamento di movimento e il tracciamento GPS. Ovviamente tutte queste funzioni sono gestibili attraverso un’App dedicata che può essere scaricata su dispositivi Android e Ios.

Reevo è presente sul sito di Indiegogo con una campagna di lancio e può essere prenotata al prezzo scontato di 1.867 euro.

Share on Pinterest
iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Da ragazzino si calava giù dalle montagne in sella a una Saltafoss dopo averla portata in cima sulle spalle, poi ha avuto una lunga parentesi motociclistica anche come organizzatore di eventi on/offroad e, con la maturità, è ritornato alla passione per i pedali, in particolare con l’aiutino elettrico. Adesso è Presidente di una Associazione che organizza Tour ed Eventi in e-Bike.