Share with your friends










Inviare

L’azienda italiana Oli S.p.a, specializzata nella produzione di motovibratori elettrici industriali, di recente è entrata nel settore delle bici a pedalata assistita con la sua motorizzazione centrale. Per il 2019 ha creato una nuova versione OLIeds Sport con prestazioni superiori.

Alla fiera di Eurobike 2018 abbiamo avuto l’opportunità di vederlo dal vivo. Rispetto alla versione precedente Move Plus che rimane invariata, il nuovo Sport ha una scocca esterna che lo fissa al telaio migliorando la rigidità e l’integrazione.

motore centrale per ebike Oli Eds

OliEds Sport più leggero e performante

Il suo peso è stato ridotto a 3,3 kg, una riduzione di ben 600 grammi rispetto ai 3,9 kg della prima versione rinominata Move Plus.

La coppia massima dello Sport è di 80 Nm con assistenza fino a 120 pedalate al minuto, dieci Nm in più del precedente con coppia limitata a 70 Nm e aiuto elettrico fino a 105 pedalate.

Il display LCD monocromatico ad alto contrasto rimane invariato e viene utilizzato da entrambe le motorizzazioni. Oltre alle classiche funzioni di ciclocomputer possono essere visualizzati sul display altri dati utili: la potenza istantanea, il consumo medio in Wh per chilometro o addirittura il voltaggio in tempo reale di ogni sezione della batteria.

Quest’ultima funzionalità è molto utile per monitorare la salute della batteria ed è attualmente esclusiva dei motori OliEds. Il comando remoto al manubrio ha una forma discreta e permette di selezionare il livello di assistenza fra i cinque disponibili.

Comparativa tra il motore Oli Move Plus e Sport

Comparativa tra i due a sinistra il Move Plus e a destra il nuovo Sport.

L’aiuto elettrico varia dal 50% del livello 1 al 400% del livello 5, passando per il 100% del 2, il 200% del 3 e il 300% del 4. Ovviamente l’autonomia dipende fortemente dalla modalità di assistenza prescelta e dalla capacità della batteria utilizzata, oltre che dal peso del rider. Il seguente grafico riassume intuitivamente i consumi dichiarati del nuovo OliEds Sport.

La sinergia fra sensore di cadenza e sensore di sforzo assicura un’erogazione puntale e precisa dell’assistenza elettrica. Un altro aspetto positivo delle motorizzazioni OliEds è la silenziosità, che già nella prima versione era molto elevata.

Non avendo avuto modo di provare il nuovo Sport non possiamo confermare la bassa emissione di decibel anche su questa versione ma auspichiamo che sia rimasta inalterata se non addirittura minore.

grafico delle prestazioni dei motori Oli

Motori elettrici italiani dal grande potenziale

I miglioramenti tecnici sul nuovo OliEds Sport sono consistenti, a conferma del forte interesse dell’azienda di Cesena nel continuare a investire in un settore in forte crescita come quello delle due ruote assistite.

L’affidabilità meccanica dei motovibratori di Oli S.p.a è inoltre un valore aggiunto che è stato trasferito anche alla meccanica dei loro motori elettrici per eBike. Attualmente possiamo affermare che i loro motori AM 80 e il nuovo AM 80 Sport rappresentano una valida alternativa ad altre soluzioni e marchi più blasonati.

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale di OliEds.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto Due Ruote e un Elettrone pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.