In un mercato, quello delle biciclette elettriche a pedalata assistita, in continua crescita e affamato di novità, Bafang non è certo disposta a restare a guardare. L’azienda cinese, già tra i maggiori produttori al mondo di drive unit per ebike, desidera consolidare ed espandere le proprie collaborazioni con i brand e le case costruttrici del globo.

Questo vale soprattutto con le realtà esistenti in Europa, dove la domanda per bici elettriche più economiche – ma comunque performanti – è in continuo aumento, così come il fenomeno del cicloturismo elettrico e del commuting urbano.

È in quest’ottica che va valutato il Bafang M200, il nuovo motore centrale del marchio di SuZhou, proposto sul mercato e destinato alle ebike entry level del segmento delle e-City e delle e-Trekking/Touring.

Un motore centrale elettrico Bafang M200

La nuova drive unit centrale Bafang M200.

Mid drive Bafang M200: caratteristiche tecniche

Il nuovo motore centrale Bafang M200 è proprio “nuovo”: è stato ripensato e progettato da zero. Ha un numero inferiore di parti e ingranaggi rispetto ai modelli del passato, e quelli al suo interno – grazie a una tecnologia che fa uso di nylon e acciaio – donerebbero alla sua azione maggiore fluidità e silenziosità.

Il tutto senza però limitare la sua potenza: l’M200 con una potenza di 250 Watt soddisfa in pieno le normative UE ma eroga una coppia di ben 65 Nm, avvicinandolo a numeri degni delle mountain bike elettriche di fascia media.

E il peso? Il mid drive Bagang M200 pesa 3,2 chilogrammi.

Bafang M200: dati tecnici

Sensori: di coppia e di velocità
Potenza: 250 Watt
Coppia massima: 65 Nm
Velocità massima di assistenza: 25 km/h
Attacco pedivella: JIS
Voltaggio: 36 / 43 volt
Peso: 3,2 chilogrammi

Il mid drive Bafang M200 installato su una ebike urban

Bafang: sistema aperto e BESST

Bafang ha scelto di rendere i suoi sistemi di motorizzazione “aperti”, in grado cioè di poter essere utilizzati insieme a un gran numero di batterie, display e componenti di terze parti.

Ciò significa che le case produttrici di equipaggiamenti e prodotti di serie (OE, Original Equipment) che decideranno di utilizzare il motore Bafang M200 sulle proprie ebike potranno poi optare tanto per un sistema di trasmissione completo – selezionando tra l’ampia gamma di display e batterie (integrate/semintegrate, da 450/600Ah) – quanto per una consulenza da parte di ingegneri e specialisti software Bafang per combinare la drive unit con prodotti di altri fornitori.

E grazie al BESST (Bafang E-Mobility Sales and Service Tool) e al suo supporto, i rivenditori specializzati e il servizio assistenza delle OE avranno sempre un accesso completo ai dati del motore, della batteria, del display e dei sensori. Saranno infatti forniti tool e strumenti per rilevare e correggere errori sui motori, installare patch e aggiornamenti software, garantendo quindi l’affidabilità e la regolarità del funzionamento di tutto il sistema elettrico.

Avevamo già parlato del servizio di assistenza BESST di Bafang qualche anno fa, in occasione dell’annuncio della sua creazione.

Ebbene oggi questo servizio è una realtà consolidata: insieme all’apertura di un centro di produzione nella città di Breslavia (Wroclaw) in Polonia – il suo primo al di fuori dei confini cinesi – è un’ulteriore conferma dell’impegno che Bafang sta profondendo per diventare il miglior partner possibile per le aziende europee attive nel mercato delle ebike, indifferentemente dalla fascia di prezzo dei loro prodotti.

Il motore centrale Bafang M200 con batteria e display

Motore centrale Bafang M200: disponibilità

Fino a qualche settimana fa la produzione dei nuovi sistemi M200 era in piena attività, con le prime consegne del prodotto OEM previste per il secondo quadrimestre del 2020.

Non è dato sapere se a causa dell’emergenza globale per la pandemia Coronavirus ci saranno ritardi e in quale ordine di misura, ma viene naturale ipotizzare di sì: a riguardo cercheremo aggiornamenti.

Allo stesso modo non è difficile immaginare che alcune delle tecnologie impiegate per la realizzazione dell’M200 saranno utilizzate in altri nuovi motori o kit di trasformazione ebike del brand: come tutti speriamo in un futuro pieno di drive unit più leggere, performanti ed economiche.

Una city e-bike equipaggiata col motore centrale Bafang M200

Per ulteriori informazioni su prodotti del marchio cinese consigliamo ai nostri lettori di visitare il sito ufficiale Bafang.

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ciclista urbano per passione e necessità, Alessio lavora da sempre su computer e internet, oggi principalmente come consulente e formatore di SEO e web marketing. Si è unito al team di bicilive.it per poter scrivere di alcuni dei suoi argomenti preferiti - le biciclette e la tecnologia - e conoscere tanti esperti ciclisti con cui condividere consigli e buone abitudini, magari pedalando insieme.