Share with your friends










Inviare

I segnali erano sparsi un po’ ovunque e lo si poteva capire anche senza la verifica ufficiale dei dati, ma ora le cifre lo confermano: secondo uno studio statistico realizzato dall’Ancma, l’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori, nel 2015 le vendite nazionali di ebike hanno registrato un aumento del 9,8%, con un totale di 56.189 pedelec acquistate sul territorio italiano.

A fronte di un calo delle vendite generali di due ruote, le biciclette elettriche a pedalata assistita registrano quindi un incremento significativo e hanno rappresentato il 3,4% delle vendite totali di bici.

Ci sono diversi modi per interpretare questo dato, a seconda della prospettiva che si sceglie di assumere.

Se paragoniamo quel 3,4% con l’altissimo 28% dei Paesi Bassi o anche solo con il 12% circa della Germania non possiamo negare un continuo ritardo su buona parte dell’Europa, mentre se guardiamo le cifre da altri punti di vista non possiamo che essere contenti.

Sono infatti particolarmente confortanti i numeri riguardanti la produzione interna e l’esportazione: sono state prodotte 16.600 bici elettriche, in pratica il doppio (+ 90,4%) rispetto al 2014, mentre le esportazioni sono aumentate del 166,9%.

La crescita è quindi evidente, nonostante alcuni aspetti culturali, politici e di altro tipo che tradizionalmente fanno “rallentare” l’ebike in Italia: grande diffusione di scooter, una certa diffidenza nei confronti della due ruote elettrica, legislazione specifica scarsa e inefficace, mancanza di agevolazioni fiscali per l’acquisto e infrastrutture deficitarie ostacolano da tempo il successo delle bici a pedalata assistita.

La locandina della fiera delle bici tedesca Eurobike 2016

Eppure, nonostante questi importanti ostacoli, il mondo della bicicletta elettrica in Italia sta muovendo passi decisivi, anche per quel che riguarda fiere e festival, lo abbiamo visto anche recentemente con il grande successo di Bike UP 2016.

E nell’immediato futuro sono in preparazione tantissime novità legate al mondo elettrico, sia per quel che concerne gli appuntamenti più importanti del settore, quali per esempio Eurobike 2106 o CosmoBike Show 2016, sia per eventi solitamente più distanti dal mondo del ciclismo: la prossima edizione dell’EICMA, esposizione mondiale del motociclismo, avrà infatti un’area completamente dedicata alla bicicletta elettrica.

Non crediamo che si possano raggiungere le cifre di altri Paesi europei, ma siamo convinti che fra un anno ci troveremo nuovamente sulle pagine elettroniche di ebike.bicilive.it per parlare di dati ancora migliori rispetto a quelli del 2015.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.