Quando si parla di nuove biciclette, specie nel settore a pedalata assistita, è molto comune leggere la parola “futuro” negli slogan dei vari produttori, Flyer però è abituata a far seguire alle parole anche i fatti e la sua Uproc7 è una e-mtb che possiede, a tutti gli effetti, caratteristiche che non abbiamo visto spesso prima d’ora.

La crescita di mercato delle e-bike da città ha comportato comunque un continuo processo evolutivo anche nel settore delle mtb elettriche e gli atleti, pur attraverso le resistenze e critiche di ogni tipo che sono ben comprensibili quando il nuovo irrompe con tale forza, stanno ormai cominciando ad abituarsi e a interessarsi con sempre maggiore curiosità a questo particolare tipo di mountain bike, ben venga quindi la proposta di Flyer che è destinata a fornire un gran contributo nell’immediato futuro.

La Uproc7 è la prima biammortizzata di casa Flyer a utilizzare la tecnologia proprietaria FIT, acronimo che sta per Flyer Intelligent Technology e sono quattro gli elementi che più colpiscono all’interno di questo gioiellino di fabbricazione svizzera: display, comandi, batteria e motore.

[Update novembre 2020]: Ti interessano le bici elettriche del marchio svizzero Flyer? Abbiamo pubblicato sul nostro portale un lungo articolo dedicato alla sua intera nuova gamma: clicca oltre per visionare il catalogo 2021 delle ebike Flyer.

La e-mtb full suspended Flyer Uproc7

Flyer Uproc7, la e-mtb full suspended elvetica arriverà sul mercato nei primi mesi del 2016.

Il display è un elemento ancora troppo spesso sottovalutato, ma quando si percorrono ad alta velocità terreni accidentati, con frequenti cambi di illuminazione naturale, averne uno di buona qualità che ci faciliti la lettura in ogni condizione diventa un aspetto molto importante.

E il D1 (resistente ad acqua e polvere) impiegato da Flyer vince e convince: due tipologie di visualizzazione, delle quali una permette chiara leggibilità anche in caso di luce solare diretta, cifre e numeri molto grandi e icone facilmente comprensibili consentono di avere un quadro immediato della situazione, senza ulteriori distrazioni mentre si è alla guida.

Il display D1 della Flyer

Il display D1 sulla Uproc7 della Flyer è largo 3,5″, ha risoluzione 480×320 e due modalità di visualizzazione.

Allo stesso modo, se siamo alle prese con una arrampicata impegnativa o una discesa che richiede la massima concentrazione, l’ultima cosa che vogliamo fare è perdere tempo a cercare i giusti comandi.

RC1 mette tutto a portata di dita e, fra il comodo joystick e i vari pulsanti, ecco che luci, marce e display sono accessibili nel modo più semplice e intuitivo (One Thumb Action), aumentando ancora di più la velocità e coordinazione della triade occhio-cervello-mani.

Il controllo remoto RC1 montato sulla bici elettrica Uproc7 Flyer

Il controllo remoto RC1 montato sulla bici elettrica Uproc7 Flyer si gestisce con il solo pollice sinistro.

Arriviamo quindi a SIB, la Smart Integrated Battery, una batteria che oltre a essere ben integrata nel telaio, con una elementare rimozione laterale per le operazioni di ricarica, è dotata anche della nuova tecnologia 4 Ah per quel che concerne le celle.

Le Smart Integrated Battery montate sulla Uproc7

Il pacco batterie della Uproc7 è perfettamente ed elegantemente integrato nel telaio della bici e fa uso della nuovo tecnologia 4Ah.

Chiudiamo infine con il motore, fiore all’occhiello della nuova nata in casa Flyer e sviluppato insieme a Panasonic. Si tratta, secondo quanto affermato dalla casa svizzera, del primo motore per e-bike a due rapporti, facilmente gestibili con il Multi Speed Assist System, una innovazione che permette di avere la massima coppia possibile sulla ruota posteriore, con un notevole miglioramento dell’efficienza.

Il motore a due rapporti della Uproc7 Flyer

La Uproc7 monta l’ammortizzatore posteriore Monarch Plus di RockShox, sospensioni anteriori RockShox con escursione da 170 mm, ruote da 27,5″ (con battistrada da 3″) e cambio Shimano con cassetta XTR a 11 velocità.

Questa mountain bike elettrica, presentata in anteprima assoluto allo scorso EuroBike 2015, sarà commercializzata nella prima metà del 2016 e non ha ancora un prezzo di listino, chiunque voglia rimanere informato su questa bici a pedalata assistita e su vari altri prodotti del produttore può seguire il sito ufficiale Flyer.

Per i più curiosi è disponibile online un video, realizzato dai “colleghi” tedeschi del sito pedelec-biker.de, che mostra la bici elettrica in tutta la sua bellezza. Eccolo:

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.