La novità di Sondors si chiama Rockstar ed è una eMTB full suspended che presenta delle caratteristiche decisamente interessanti, offerte a un prezzo molto competitivo. Una su tutte è la batteria con una capacità di circa 1000 Wh, probabilmente una tra le più capienti al momento sul mercato.

Oltre alla batteria è dotata del motore centrale Bafang M620 capace di sviluppare picchi di potenza di circa 1500 W e una coppia di 160 Nm. Ricordiamo come sempre che con questi valori parliamo di una ebike che non è a norma di legge e per cui non è possibile utilizzarla su strade pubbliche ma solo su circuiti o luoghi privati.

L’azienda americana Sondors produce biciclette elettriche a prezzi vantaggiosi e con questo prodotto lancia sul mercato una mountain bike elettrica che stupisce appunto anche per il suo costo. La Rockstar viene infatti proposta a 2.499 dollari ed arriverà probabilmente in Europa nel 2021.

Sebbene tale cifra possa sembrare abbastanza alta, dobbiamo ricordare che stiamo parlando di una ebike che potrebbe toccare valori molto più alti in virtù delle sue caratteristiche.

Scopriamole insieme.

Una ebike Sondors Rockstar all'interno di una composizione grafica

Sondors Rockstar: batteria da 1000 Wh e motore Bafang M620

Come già accennato la Rockstar si contraddistingue principalmente per la sua batteria agli ioni di litio che vanta una capacità da 1000 Wh. Caratterizzata da 48V e da celle da 21 Ah, questa permette di godere di una autonomia compresa tra i 65 e i 95 km. Ovviamente quest’ultima varia a seconda del livello di assistenza utilizzato, che può essere scelto tra tre modalità, e molti altri dettagli di cui parliamo nel nostro manuale della bici elettrica.

A fianco della batteria troviamo il motore Bafang M620 Mid-Drive da 750W di potenza e caratterizzato da una coppia di 160 Nm. Conosciuto anche come Bafang Ultra, il propulsore della eMTB Sondors Rockstar permette inoltre di godere di picchi massimi di 1500 W e dona una sensazione di pedalata davvero molto fluida, simile a quella di una bicicletta tradizionale. La sua presenza su questo modello va ad allungare le fila dei marchi di ebike che utilizzano motori centrali Bafang.

Secondo quanto dichiarato dall’azienda americana però questo valore sarebbe limitato a 1152 W per permettere così di circolare anche nei Paesi dove la velocità massima è di 25 km/h (ma non in Italia dove per legge il motore deve essere da 250 Watt). In ogni caso parliamo comunque di picchi di potenza molto elevati per una bicicletta elettrica.

In aggiunta, il caricatore è da 3 A e il display presente sul manubrio risulta ben visibile in ogni condizione di illuminazione.

Una e-bike Sondors Rockstar vista lateralmente

Il telaio e il sistema ammortizzante

La Sondors Rockstar è una mountain bike elettrica biammortizzata il cui telaio è stato creato e sviluppato su misura per adattarsi alle dimensioni della performante batteria. Si tratta infatti di un telaio in alluminio ottimizzato per contenere l’accumulatore e che, come si può vedere, dimostra di essere particolarmente robusto.

Nonostante il design non sia proprio pulito a causa dell’ingombrante batteria, la Rockstar si presenta comunque come una ebike aggressiva e la testimonianza è data dal sistema di sospensioni: sia all’anteriore che al posteriore questa eMTB è dotata di una escursione di 150 mm.

Una bici elettrica Sondors Rockstar vista lateralmente in un esploso tecnico delle componenti

Le altre componenti tecniche della MTB elettrica Sondors Rockstar

A detta dell’azienda, la e-MTB Rockstar è stata realizzata per permettere al ciclista che la guida di cimentarsi con tracciati tecnici e sconnessi.

Purtroppo attualmente sono poche le informazioni riguardanti il montaggio specifico, ma Sondors fornisce alcune le caratteristiche generali che avrà questa eMTB: il sistema frenante è affidato a freni idraulici Tektro, le ruote in alluminio sono da 27.5 pollici e montano dei copertoni Maxxis 27.5×3.0″, molto larghi e in controtendenza con le ebike moderne che presentano larghezze semiplus da 2.6″ o al massimo 2.8″. Il battistrada decisamente largo consente certamente di affrontare i trail più impegnativi assicurando rotolamento scorrevole e grip elevato ma manca di precisione in una guida più aggressiva.

La trasmissione è con comando gripshift ed è a sole 7 velocità, quindi con un range di rapporti limitato: in questo frangente si vede dove l’azienda ha voluto risparmiare per contenere il prezzo finale.

Il reggisella telescopico e la sella in gel con luce posteriore integrata sono altri elementi con cui è equipaggiata la Sondors Rockstar, ma non sappiamo escursione e modello della sella.

Una e-MTB Sondors Rockstar vista di tre quarti dentro ad un deserto roccioso

Sondors Rockstar 2021: disponibilità e prezzo

Sebbene Sondors rimanga ancora piuttosto vaga sulla componentistica specifica della Rockstar, quello che non nasconde è il prezzo al pubblico: 2.499 dollari, quindi poco più di 2200 euro.

Una cifra decisamente competitiva date le caratteristiche appena presentate, anche se bisognerà capire quali componenti Sondors deciderà di montare su questa eMTB, specialmente riguardo alle sospensioni e la trasmissione.

Con un peso dichiarato di 29,5 kg siamo di fronte ad una ebike dal peso molto elevato che beneficia però di un motore potente e di una batteria con grande capacità.

Dobbiamo purtroppo dirvi che ad oggi non è ancora possibile prenotarla in Italia, dove probabilmente arriverà nel 2021. La prenotazione è infatti aperta solo in America versando 299 dollari di acconto. La consegna è prevista in ottobre e le colorazioni disponibili sono tre: Slate, Supernova e Matte Black.

Vi invitiamo comunque a seguirci per ricevere aggiornamenti riguardanti un futuro arrivo nel nostro Paese e vi consigliamo di visitare il sito web ufficiale Sondors per eventuali approfondimenti circa la nuova eMTB full suspension Rockstar.

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Un ingegnere comasco con il cuore diviso tra mountain bike, che pratica per diletto nel tempo libero, e la corsa su strada, che ama seguire in TV e dal vivo. La passione per la prima nasce per amore della natura, la seconda grazie ad un nonno tifoso sfegatato del Pirata.