Share with your friends










Inviare

Il fatto che anche Enel Energia abbia cominciato a mettere in vendita propri modelli di e-bike, alcuni dei quali prodotti da Atala in sinergia con la multinazionale, è notizia che permette di capire l’enorme importanza della bici elettrica anche al di fuori del mondo del ciclismo: siamo di fronte a una irrinunciabile rivoluzione verso la mobilità sostenibile ed Enel, da molti anni sensibile al tema, punta decisamente sulla pedalata assistita.

Acronimo per Ente Nazionale per l’Energia Elettrica, l’Enel prese forma nel 1963 con la nazionalizzazione di centinaia di aziende che operavano nel settore energia elettrica e conobbe una importante trasformazione prima nel 1991, con la conversione in società per azioni di proprietà del Ministro del Tesoro e quindi nel 1997 con la piena privatizzazione della società.

Da sempre attenta al rinnovabile e alle energie alternative, Enel compie però decisi passi avanti nel settore a partire dal nuovo millennio, e gli ultimi quindici anni sono passati sotto il segno di molte iniziative concepite per un futuro ecosostenibile, in particolare grazie a Enel Green Power.

E ora, sotto la spinta del Presidente, Maria Patrizia Grieco, del direttore generale Francesco Starace e in particolare di Ernesto Ciorra che si occupa di Innovazione e Sostenibilità, Enel Energia entra alla grande anche nel mercato della bicicletta elettrica, segno che la rivoluzione eco-sostenibile passa non solo attraverso come viene prodotta l’energia ma anche per come viene impiegata.

Enel, per cominciare a pedalare in questa direzione, ha scelto un’altra grande eccellenza italiana, Atala, per una sinergia che speriamo sia d’esempio in molte altre situazioni.

L’offerta eBike di Enel Energia a inizio 2015

Andiamo a scoprire quali modelli di bicicletta elettrica ci vengono proposti da Enel Energia.
Tre le serie in commercio fino a ora, 14 luglio 2015: City, Touring e Sport, con quattro modelli presenti sul mercato e un quinto in arrivo a settembre 2015, una e-bike della serie Sport prodotta in collaborazione con Piaggio.

Maggiori dettagli tecnici sulla totalità delle diverse ebike Enel Energia potete visitare lo shop online di Enel Energia, nel quale si trovano anche accessori quali lucchetti e caschi. Disponibile online anche il PDF scaricabile con il volantino pubblicitario di tutti i modelli attualmente in vendita: scaricalo cliccando QUI.

È possibile ordinare i prodotti online o presso il Punto Enel piu vicino. Tutte le bici elettriche proposte sono consegnate a domicilio senza costi aggiuntivi a quelli mostrati sullo store online e coperti da una garanzia di 3 anni su tutte le parti meccaniche.

Una foto della bici elettrica UMB-1 di Move Your Life per Enel Energia

La bici elettrica UMB-1 di Move Your Life, una ebike destinata all’uso urbano. Costa 1.800€

UMB-1 Move Your Life

La UMB-1 è una e-bike che appartiene alla serie Touring ed è concepita per garantire massimo comfort sia in città che su percorsi extra-urbani più impegnativi.
Dotata di quattro livelli di assistenza e velocità massima di 25 kmh, la UMB-1 monta freni a disco idraulici Magura, cambio Shimano Acera a sette rapporti, ha sella e forcella ammortizzate, batteria al litio con circa settanta chilometri di autonomia e un tempo di ricarica stimato intorno alle tre ore e mezza, eseguibile anche in casa.

Una foto dell'ebike B-Cross Atala per Enel Energia

L’ebike B-Cross da 29″ di Atala per Enel Energia, una mtb elettrica per il cross e il fuori strada. Costa 2.300 euro.

B CROSS S Atala

E-bike da 29″ della serie Sport, è stata pensata per l’offroad ma è adatta anche agli spostamenti urbani.
B CROSS S Atala è dotata di: quattro livelli di assistenza, velocità massima di 25 kmh, cambio Shimano Deore a nove rapporti, motore Bosch da 250 W montato sul movimento centrale (che fa parte del sistema Bosch e-bike Performance ad alta prestazione), porta USB per ricaricare i tuoi smart gadget mentre pedali e infine batteria Bosch al litio con autonomia che raggiunge i 140 kmh in modalità eco e richiede circa tre ore e mezza per la ricarica.

Una foto della bicicletta elettrica B-Ride S di Atala marchiata Enel Enerigia

La bicicletta elettrica B-Ride S di Atala marchiata Enel Enerigia è dotata di motore Bosch. Costa 2.300€.

B RIDE S Atala

Compresa anche lei nella serie Sport, l’eBike B RIDE S Atala condivide molte delle caratteristiche della B CROSS S ma è più adatta a un impiego metropolitano grazie a un telaio più leggero.

Una foto dell'ebike Atala Ecostreet della Serie City, ideale per brevi spostamenti cittadini.

L’ebike Atala Ecostreet della Serie City è studiata per brevi spostamenti cittadini. Ha un’autonomia di 40 km. Costa 1.000 euro.

ECOSTREET Atala

Questo modello di eBike appartiene alla serie City ed è prodotto in sinergia con Atala, ha un telaio ergonomico e leggero, adatto per un impiego urban valido sia per i tragitti quotidiani da casa al posto di lavoro che per occasioni di cicloturismo urbano un po’ più impegnativo.
Tre livelli di assistenza, motore brushless da 250 W che permette una velocità massima di 22 chilometri orari, telaio in alluminio “easy access”, batteria estraibile al litio con autonomia di quaranta chilometri, centralina sul manubrio e cambio Shimano a sei rapporti.
Il tempo di ricarica della batteria di questa bicicletta elettrica è più lungo rispetto a quello di altri modelli e richiede otto ore.

Le proposte innovative ed eco-sostenibili di Enel Energia non finiscono certo qui: fra poco tempo verrà lanciato un nuovo modello di bicicletta a pedalata assistita, realizzato con Piaggio, e noi di ebike.bicilive.it saremo qui, pronti a parlarvene.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.