Share with your friends










Inviare

Diavelo ha recentemente presentato due interessanti modelli di e-bike per il 2016: E-Fatbike che, come potete intuire, è una mountain bike elettrica con ruote grasse, e B2B Delivery che è invece una pedelec pensata con un occhio di riguardo a chi è abituato a trasportare parecchie cose a bordo della sua bici.

Ma, a prescindere delle ottime caratteristiche di entrambi i mezzi, che andremo a illustrare, crediamo che il dato più interessante sia l’adozione del motore Brose da parte di Diavelo.

Da tempo attiva nel settore automobilistico (per il quale fornisci motori elettrici adibiti a vari scopi), Brose ha cominciato a interessarsi alla pedalata assistita intorno al 2010 per poi arrivare alla produzione in serie nel 2014, cominciando a firmare i primi accordi e aumentando le forniture nel corso del 2015.

Una foto del motore Brose montato sulla bicicletta elettrica Seven Days della Fantic Motor

Il motore Brose da 250 Watt e 90 Nm di coppia usato da Diavelo è lo stesso impiegato sulle e-bike Fantic Motor.

Concepito e realizzato interamente in Germania, Brose è un motore compatto che punta a peso ridotto (3,4 kg) e ottima integrazione con batteria e telaio (lo si può montare in tre modi differenti), disponibile in due versioni (250 e 500 W) con coppia da 90 nM.

Fra i produttori di biciclette elettriche che hanno cominciato a impiegare Brose troviamo nomi quali BH Bikes, Rotwild, Bulls, Fantic Motor, Specialized e ora anche Diavelo, aumentano quindi i brand che impiegano Brose e sono diffusi anche in Italia.

Perché essere contenti di questa diffusione? Perché si tratta di un prodotto di gran qualità, prima di tutto, e poi perché in un mercato dominato da pochissime marche (Bosch e Yamaha, in pratica, con Bafang terzo incomodo) crediamo sia importante l’inserimento di nuovi competitor in grado di forzare un continuo rinnovamento.

Andiamo ora a scoprire brevemente, in attesa di maggiori notizie e test su strada, questi due nuovi modelli di ebike Diavelo…

Una foto della bici alettrica eFat-Bike della Diavelo a gomme larghe

Gomme ciccione e forcelle rigide per la E-Fatbike Diavelo.

E-Fatbike è una mtb con forcella rigida e ruote fat che si distingue per un tubo orizzontale molto piatto, così come sono piatti i foderi alti posteriori.
Sul tubo orizzontale è posizionato il display e il motore Brose ha trasmissione con cinghia dentata CDS, nonché batteria rimovibile integrata.

B2B Delivery spicca subito per l’alta qualità del design davvero elegante, con due tubi lunghi nella porzione superiore che terminano da entrambe le parti nelle luci di posizione. Monta un motore Brose, trasmissione con cinghia dentata CDS e freni a disco idraulici, ma l’elemento di maggiore spicco sono le tasche e il portaoggetti, in similpelle, perfettamente adattati alle linee del telaio.

Una foto della eBike B2B Delivery della Diavelo

Tutta B2B Delivery trasmette la sensazione di un design minimalista ed essenziale, nel quale sono presenti solo gli elementi indispensabili.

Maggiori informazioni su questi e altri modelli saranno disponibili man mano che ci avviciniamo al 2016, chi è interessato ai prodotti di questa azienda danese può visitare il sito ufficiale Diavelo.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.