Share with your friends










Inviare

Da Askoll, azienda vicentina tra i protagonisti del mercato dei motori elettrici, arriva l’eB1, una bici elettrica urbana a pedalata assistita

Dalla provincia di Vicenza arriva la prima eBike Askoll, la eB1, che si propone sul mercato delle biciclette elettriche a pedalata assistita per uso urbano con un prezzo decisamente abbordabile, solo 990 euro.

L’azienda Askoll, in pista da tanti anni nel business dei motori e dei componenti per elettrodomestici, ha deciso da tempo di darsi una missione “green” e si è lanciata alla conquista della mobilità sostenibile.

In attesa che debutti la microcar elettrica (prevista per il 2016) il gruppo vicentino ha presentato alla stampa lo scorso aprile 2015 lo scooter eS1 e la sua prima pedelec, questa eB1 che andiamo ad approfondire oggi.

Una foto della bicicletta elettrica eB1 della Askoll

La bicicletta elettrica eB1 marchiata Askoll è disponibile in 14 varianti di colore.

Caratteristica principale di questa bici elettrica è che tutti i suoi componenti sono stati ideati, progettati, assemblati e testati dallo staff interno della Askoll nel Centro di Ricerca & Innovazione italiano.

Niente motori Bosch o batterie Samsung quindi, ma materiali “inediti”, tutti da scoprire.

Il motore è un Askoll brushless elettrico da 250W di potenza, integrato nel mozzo anteriore della bici. È in grado di sviluppare una coppia massima di 50 Nm e di spingere l’ebike fino alla velocità (limite di legge) di 25 chilometri orari, superando senza sforzo (da parte del ciclista) pendenze dell’11%.
Così come per la maggior parte delle bici elettriche in commercio il motore è in grado di funzionare con qualsiasi condizione atmosferica: resiste all’acqua, al gelo e la sua durata è di oltre 100.000 km.

La batteria è removibile, pesa circa un chilo e mezzo e può essere ricaricata da qualsiasi presa elettrica. Agli ioni di litio, di ultima generazione e con componenti Panasonic, ha una capacità da 300 Wh e impiega 5 ore per un ciclo completo di ricarica (3 ore se già carica all’80%). Può essere messa in ricarica in qualsiasi momento, senza dove aspettare che sia completamente scarica. Il suo ciclo vitale sostiene un minimo di 800 ricariche e il costo per una ricarica completa si aggira tra i 5 e i 10 centesimi di euro.
La sua autonomia è di circa 100 km se usata con il programma di assistenza “minimo”, di circa 60 km con quello “alto”.

Il computer di bordo, dotato di display ampio e di una grafica intuitiva ed esaustiva, gestisce i quattro programmi di assistenza (nessuna, minima, media, alta), la modalità di accompagnamento (per camminare con la bici a fianco) e l’assistenza Power per le partenze in salita. Il cambio è automatico.

Il telaio dell’eB1 è unisex, ergonomico, dalla salita/discesa comode (donna con gonna? Stai serena! Uomo in abito? Vai tranquillo!) e integra al suo interno l’impianto frenante (che è quindi invisibile). La sicurezza durante l’utilizzo notturno è garantita dalle illuminazioni anteriori e posteriori a led.

Il peso complessivo di questa bici elettrica è di 22 Kg.

È disponibile in due colori base – bianco e nero – e cinque personalizzazioni (arancio, blu, marrone, verde, rosa) per un totale di 14 varianti.

L’e-bike eB1 Askoll ha un prezzo inferiore ai 1.000 euro. Costa 990€ (IVA del 22% inclusa), decisamente un prezzo competitivo e abbordabile per più di una tasca.

La foto con i dettagli del sellino e del manubrio della bici elettrica eB1

Alcuni dettagli del sellino, del manubrio e della battaria della bici elettrica eB1 Askoll.

Caratteristiche tecniche della bicicletta elettrica eB1

Motore: Elettrico brushless Askoll integrato nel mozzo anteriore
Potenza: 250 W nominale
Velocità max: 25 km/h
Coppia max: 50 Nm
Livelli di assistenza: 4 + modalità non assistita

Batteria estraibile di tipo: Ioni di litio
Capacità: 300 Wh
Tensione: Amperaggio 36 V – 8.6 Ah
Peso: 1,5 kg
Tempo di ricarica: 5 ore (3 ore all’80%)
Cicli di ricarica: 800 minimo
Autonomia: 100 km / 60 km

Telaio: in Alluminio
Configurazione: Unisex
Illuminazione Anteriore: LED
Illuminazione Posteriore: LED
Cavi di trasmissione dei freni integrati
Freno posteriore integrato nel telaio
Cambio: SRAM AUTOMATIX
Peso complessivo: 22 kg

Dove si può comperare la bici elettrica eB1 Askoll?

Questa pedelec tutta italiana è acquistabile presso i rivenditori autorizzati e i negozi monomarca Askoll.
Consulta l’elenco completo pubblicato sul sito ufficiale Askoll.com:
http://mobility.askoll.com/it/storepickup

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Ciclista urbano per passione e necessità, Alessio lavora da sempre su computer e internet, oggi principalmente come consulente e formatore di web marketing. Si è unito al team di bicilive.it per poter scrivere di alcuni dei suoi argomenti preferiti - le biciclette e il verde - e conoscere tanti esperti ciclisti coi quali condividere consigli e buone abitudini, magari pedalando insieme.

  • Cristina Bandini

    Chiedo un parere su questa bicicletta. È adatta a una persona pesante più di 90 kg ?

  • Alessandro Riccardo

    Ciao Cristina, grazie per l’interessante domanda. Per darti una risposta compiuta, si devono tenere in considerazione alcuni fattori:
    1 caratteristica delle strade su cui la bici viene usata (pendenze).
    2 potenza motore
    3 distanze da percorrere
    4 condizioni meteo
    5 condizioni strade
    Quindi, dobbiamo considerare alcune variabili che normalmente valutiamo per il consumo della batteria. Vediamo:
    1 meno salite abbiamo, meno pendenze, nei nostri percorsi quotidiani, meno potenza è necessaria.
    2 La potenza di 50 nm del motore è più che sufficiente per tratti urbani in piano, soffrirà nelle salite oltre il 10% di pendenza con un utente di 90kg
    3 Più è il peso più spremeremo il motore e di conseguenza meno sarà l’autonomia della batteria
    4 Caldo, vento, pioggia, influiranno negativamente sulle prestazioni
    5 Peggiori saranno le condizioni del fondo stradale e peggiori le prestazioni del motore.
    Quindi, presumendo che la bici, nel telaio e componentistica, sia adeguata ad un utilizzatore dal peso maggiore di 90 kg, dobbiamo considerare le variabili che ti ho su enunciato.
    Un saluto e seguici sempre
    Alessandro

  • Tommaso

    ciao…purtroppo verifico che al link indicato per l’acquisto il prezzo è ben superiore ai 1000 euro!! perchè??