Share with your friends










Inviare

Forte di un’esperienza nel settore della pedalata assistita che risale al 2012, Brinke è continuamente all’opera nel perfezionare l’ebike ideale per la città, e con la nuova Metropolitan sforna un gioiellino in delicato equilibrio fra le varie esigenze del commuter urbano.

E per progettare una ebike con queste caratteristiche occorre partire proprio da quelle esigenze e pensare agli aspetti principali che deve avere una pedelec impiegata frequentemente, sia per gli spostamenti casa-lavoro che per ogni altro tipo di movimento nella città.

Metropolitan urban ebike Brinke

Anche se non è semplice evitare distrazioni, potete notare che su Metropolitan Brinke la batteria è posizionata sul portapacchi.

Pensando ai possibili ingredienti da mischiare nel calderone vengono in mente, in ordine sparso, agilità, praticità, robustezza, sicurezza e comodità, ai quali si aggiunge una dovuta dose di stile per identificare e rendere unica la propria proposta a due ruote.

E Metropolitan, che si aggiunge al catalogo 2018 delle bici elettriche Brinke, possiede tutte queste caratteristiche grazie a un accurato mix di componentistica d’alto livello montata su un telaio idroformato in lega di alluminio 6061 700C.

Tocca a Shimano la parte più importante, visto che il brand nipponico si occupa sia della propulsione elettrica che di marce e freni.

A fornire l’assistenza troviamo infatti uno Shimano Steps E6000 nero opaco, rifornito da una batteria Shimano 36v – 11,6Ah (418Wh) montata sul portapacchi. Quest’ultima ha una autonomia di circa 125 chilometri, a seconda dell’impiego, e servono quattro ore per ricaricarla completamente, ma in caso abbiate meno tempo a disposizione ecco che con sole due ore l’avrete già ricaricata per l’80%.

Display Shimano SC-E6000

Il cervello elettronico di Metropolitan Brinke è il display Shimano SC-E6000 con funzioni da ciclocomputer.

Motore e batteria sono controllati dal display Shimano SC-E6000 che ha diverse funzioni da ciclocomputer, con ODO e TRIP, livello di carica della batteria, orologio, autonomia residua e funzione walk.

Come detto, il marchio giapponese firma anche l’impianto frenante con degli M365 a disco idraulico 160/160 e controlla i rapporti con un cambio Shimano Alivio a 9 velocità.

Spostandoci sulle ruote, ecco che Brinke ha scelto dei cerchi AlexRim DP17 in alluminio a doppia camera, coperti da gomme Kenda 700x40c dotate di banda riflettente per aumentare la sicurezza, giorno e notte.

Una bici a edatala assistita Metropolitan Brinke con sella Selleroyal Freccia

L’urban ebike Metropolitan di Brinke ha luci anteriori e posteriori controllabili da display e sella Selleroyal Freccia.

Parlando di sicurezza e visibilità, occorre segnalare la dotazione di serie di luci anteriori e posteriori controllate da display, mentre la forcella è una 700C Crown Race 60 mm aerodinamica e il manubrio in alluminio è largo 595 millimetri per consentire una guida quanto più comoda e semplice nel traffico cittadino.

Metropolitan Brinke è disponibile in due taglie M (50 cm) o L (54 cm), ha una sella Selleroyal Freccia, è colorata in nero opaco, raggiunge un peso complessivo di 21 chilogrammi circa ed è venduta a 2.399 euro.

Per maggiori informazioni potete consultare la scheda ebike Metropolitan sul sito ufficiale Brinke, presso il quale è disponibile anche l’elenco dei rivenditori.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.