Share with your friends










Inviare

Blubrake e Trefecta operano in campi diversi ma sono accomunate da una ricerca che preme l’acceleratore sull’innovazione, anche estrema, e ora annunciano una partnership destinata ad avere conseguenze positive per il futuro dell’e-bike.

L’accordo fra i due brand è infatti rivolto a integrare lo speciale ABS targato blubrake nel telaio delle potenti e futuristiche speed pedelec Trefecta, così da assicurare ancora maggiore sicurezza e controllo per i rider che pilotano queste biciclette elettriche a pedalata assistita che somigliano molto, anche nell’aspetto, a delle motociclette.

trefecta blubrake

Frenare 38 chilogrammi lanciati a 70 chilometri orari non è facile, ci pensa l’ABS blubrake.

Il sistema di antibloccaggio freni elaborato da blubrake possiede una unità di controllo che tiene costantemente d’occhio l’intera dinamica della due ruote grazie ad algoritmi e alle rilevazioni del sensore di rotazione.

Grazie a questa combinazione vengono avvertite tutte le condizioni di possibile pericolo che occorrono in caso di brusca frenata ad alta velocità e scatta un controllo della pressione idraulica del freno anteriore, così da assicurare uno stop fluido.

Ed è difficile trovare sul mercato per questi test delle eBike più adatte di quelle targate Trefecta, brand che ha in catalogo quattro vere e proprie belve elettriche.

URB L1E, URB e DRT sono tre speed pedelec che raggiungono i 45 chilometri orari di assistenza alla pedalata, con batterie in grado di assicurare cento chilometri di autonomia e oltre, ma l’ammiraglia della flotta è ancora più impressionante.

impianto abs blubrake

L’ABS targato blubrake scompare interamente nel telaio dell’e-bike.

DRT Off-Road Unlimited è, come la descrive lo stesso brand olandese, una “untamed beast”: 38 chilogrammi di alluminio aeronautico 7075, motore BLDC da 4 kW che spinge fino a 70 chilometri orari e batteria da 1600 Wh che, grazie anche alla frenata rigenerante, può fornire fino a 60 chilometri di autonomia.

Il cambio elettronico Rolhoff ha 14 velocità e a completare il quadro troviamo una forcella con 180 millimetri di escursione e dei freni Hope con dischi ventilati da 203 millimetri.

Si tratta ovviamente di una vera e propria fuoriserie che non è per tutte le tasche, ma a dimostrazione della qualità e valore del mezzo c’è il fatto che è questa speed pedelec è adottata dagli eserciti nelle zone di guerra e dalle forze di polizia.

blubrake è invece un orgoglio tutto italiano ed è una compagnia che fa parte del gruppo e-Novia e al momento il suo è l’unico sistema ABS presente sul mercato che può essere inserito nel telaio di una e-bike.

Al momento stiamo ovviamente parlando di primi tentativi su biciclette costose ma partnership come questa servono esattamente come apripista, per dettare nuovi standard e benchmark che influenzeranno il mercato a venire, anche perché è facile immaginare che dopo il consolidamento dei vari altri segmenti ebike presto toccherà alle speed pedelec trovare maggiore diffusione tramite abbattimento dei costi e una regolamentazione stradale dedicata.

E biciclette più veloci avranno sempre bisogno di impianti frenanti migliori.

Per maggiori informazioni su questi due brand potete visitare il sito ufficiale Trefecta e il sito blubrake.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.