Share with your friends










Inviare

Cosa succede quando una bicicletta da corsa tuttofare, chiamata anche Gravel o Allroad, si incontra con l’assistenza elettrica? Nasce una E-Allroad. E quale modello ne rappresenta al meglio le caratteristiche distintive e i vantaggi che un mezzo del genere può donare? La risposta potrebbe essere Bianchi Impulso E-Allroad.

Oltre a occupare una delle prime posizioni del nostro catalogo delle bici elettriche Bianchi per il 2018, la Impulso E-Allroad appartiene a una delle categorie di biciclette più discusse e in ascesa del momento, ovvero le stradali a pedalata assistita.

Cerchiamo di capire come è fatta e perché piace sempre di più a tanti ciclisti.

ebike Bianchi Impulso E-Allroad

Bianchi Impulso E-Allroad è una bicicletta elettrica da strada che strizza l’occhio al mondo gravel.

Utilizzare il motore solo quando serve con la E-Allroad

L’assistenza elettrica sulle ebike “stradali” viene vista e gestita in modo diverso rispetto alle mountain bike elettriche. Prima di tutto la leggerezza del mezzo permette di pedalare facilmente anche a motore spento, lasciando così più libertà nella gestione dell’autonomia che si può dilatare a piacimento utilizzando la spinta elettrica solo quando serve, magari solo sulle salite più ostiche.

Nel caso di questa Bianchi Impulso E-Allroad il peso viene tenuto a bada partendo proprio dai 2850 grammi dell’unità motore Polini E-P3 e dai 2540 grammi della batteria Li-Ion da 500 Wh integrata nel tubo obliquo oversize.

I cinque livelli di assistenza della motorizzazione Polini permettono di gestire al meglio un’autonomia che, al livello minimo con il 30% di aiuto elettrico, consente di percorrere fino a 200 km.

Con l’aumentare dei livelli diminuisce progressivamente anche l’autonomia: al secondo livello con il 60% abbiamo a disposizione ancora 160 km, poi al terzo (120%) diventano 120 km, al quarto (250%) 90 km e infine al massimo dell’aiuto, il quinto livello quinto, il 360% di assistenza riduce l’autonomia a 70 km circa.

motore Polini E-P3 e cambio Ultegra su Bianchi Impulso

Impulso E-Allroad monta il Polini E-P3 mentre il cambio montato è lo Shimano Ultegra con doppia 50×34 e cassetta 11-32T.

L’allestimento della Bianchi Impulso E-Allroad

La dotazione tecnica della Bianchi Impulso E-Allroad nel dettaglio è formata da un telaio in lega di alluminio 6061 con forcella in carbonio e trasmissione 2×11. Il deragliatore posteriore è Shimano Ultegra RD-R8000, mentre quello anteriore insieme a comandi e freni è marchiato Shimano 105.

Set di ruote Fulcum Racing 700 disc brake CX su copertoni Kenda Flintridge da 40 mm di sezione.

Per un peso complessivo che si attesta sui 16 kg netti.

Moltissime le taglie disponibili dalla 47 alla 63, passando per 50, 53, 55, 57, 59 e 61 cm.

Con Bianchi Impulso E-Allroad potrete pedalare agevolmente sulle salite più impegnative e famose come quelle del Passo dello Stelvio o del Pordoi o ancora del Gavia. Uscire con amici e amiche più allenati non sarà più un problema sfruttando l’assistenza elettrica solo quando necessario.

batteria integrata nel telaio in carbonio della Bianchi Impulso E-Allroad

La batteria da 500 W è integrata nel telaio in carbonio e permette un’autonomia fino a 200 chilometri.

Prezzo di listino e disponibilità

La Bianchi Impulso E-Allroad viene venduta al pubblico a un prezzo di 4.490 euro IVA inclusa nei negozi e punti vendita Bianchi in Italia, talmente numerosi che potreste trovarlo anche sotto casa.

Per consultare la sua scheda tecnica e di tutti gli altri modelli della gamma elettrica 2018 fate sempre riferimento al sito web Bianchi.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto Due Ruote e un Elettrone pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.