La Sondors è la ebike che può fare la storia. E la sta facendo partendo dal web, grazie al fundraising

Il mondo delle eBike è ricco di storie, ed è naturale trovarne anche di sorprendenti. Quella che raccontiamo oggi vede protagonista la Sondors, una start-up legata a un progetto decisamente particolare: la creazione, da zero, di una fat bike elettrica da finanziare interamente con il fundraising via web.

Il fundraising online è la raccolta di fondi, fatta direttamente dal pubblico, attraverso un azionariato diffuso in cui ognuno di noi può partecipare anche con un solo dollaro. Esistono diversi siti web di fundraising e la Sondors ha utilizzato la raccolta fondi sulla piattaforma online Indiegogo.

Il team Sondors aveva stimato un capitale di 75.000 dollari per dare vita al progetto, ma il mondo ha talmente apprezzato l’idea che in poco tempo sono stati raccolti quasi 4 milioni di dollari. Come se non bastasse, la data di scadenza iniziale per la raccolta fondi, che era stabilita al 3 marzo, è slittata di altri 30 giorni.

La fat bike elettrica della Sondors

Due le motivazioni principali del successo della “grassa” Sondors eBike.

Innanzitutto il prezzo: infatti la prima produzione sarà venduta al prezzo di 650 dollari, mentre i modelli successivi (alla scadenza del fundraising) avranno invece un costo di circa 1.300 dollari.

Il secondo motivo è la  qualità. Stiamo parlando di una fat bike con componentistica discreta: il motore al mozzo posteriore da 350 watt e una batteria al litio pure da 350 W che garantisce almeno 50 km di autonomia.

Il modello può raggiungere i 35 km/h circa e si possono scegliere le coperture da 4” o 4,8”, più altri accessori opzionali che fanno ovviamente crescere il prezzo finale.

Il telaio della Sondors è tutto in acciaio, compresa la forcella e i freni sono a disco. Sulla destra del manubrio una manopola funge da acceleratore, come da tradizione ebike Made in USA.

Il peso si attesta sotto i 25 kg, non male per una Fat elettrica.

Fate anche voi un salto su Indiegogo, vi resta tempo fino al 2 aprile!

Maggiori info:
indiegogo.com

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Da sempre un grande appassionato di natura e bici e accanito difensore dell’ambiente. Lavora come organizzatore di bike tour con il suo Coast2Coast in tutta l'area del Mediterraneo, inoltre da anni collabora come freelance per alcune delle più importanti riviste di mountain bike italiane.