Share with your friends










Inviare

Il marchio italiano Olympia per il 2019 presenta Hammer Prime, la sua nuova mountain bike a pedalata assistita biammortizzata con escursione da 180 mm.

Questo modello è una novità assoluta della gamma Olympia e porta la firma del progettista Flavio Servadio che ha pensato di ottimizzare le geometrie per la trazione elettrica. Un approccio innovativo che mira a esaltare i vantaggi dell’aiuto supplementare del motore sia in salita che in discesa.

Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche tecniche di questo nuovo prodotto.

eMTB Olympia Hammer Prime 2019

Olympia Hammer è una eMTB con escursioni generose venduta al prezzo di listino di 6.217 euro.

Olympia Hammer Prime 2019: telaio full carbon con geometrie specifiche

La Hammer Prime presenta un telaio con triangolo e carro in carbonio monoscocca con fibre Toray T800 UDC ad alto modulo, mentre la biella è in lega di alluminio.

La struttura è stata irrigidita sia in prossimità della serie sterzo con l’apertura che dovrebbe richiamare la O di Olympia e sia nei foderi alti del carro tramite un fazzoletto di rinforzo.

serie sterzo della Olympia Hammer 2019

L’escursione anteriore e posteriore generosa di 180 mm classifica la Hammer Prime 2019 come una eMTB da enduro aggressivo ma con ottime capacità di scalatrice grazie a una posizione in sella più seduta e avanzata.

Lo si comprende dando un’occhiata agli angoli di una geometria specifica per la spinta del motore.

geometria della MTB elettrica Olympia Hammer

Il tubo sella risulta più verticale con un angolo seat tube di 75,5 gradi. In questo modo si e riusciti a far avanzare la posizione in sella riducendo il rischio di impennata e migliorando la trazione in salita.

In discesa possiamo contare su di un angolo sterzo di 64,5 gradi, molto aperto per assicurare una elevata stabilità, sostenuta anche dall’offset ridotto a 42 millimetri della forcella anteriore e da un attacco manubrio lungo solamente 35 mm. L’interasse totale infatti risulta sostanzialmente contenuto entro i 1.220 mm, merito anche di un carro con sezioni maggiorate lungo solo 450 mm.

misure del telaio della Olympia Hammer Prime

Il sistema di sospensione con cuscinetti “double row bearing” è un giunto Horst progressivo, adatto all’utilizzo della molla. Un attento posizionamento dei fulcri minimizza sia il fastidioso effetto di ondeggiamento in pedalata detto anche anti-squat, sia l’irrigidimento in frenata dell’ammortizzatore (brake lock-out).

carro posteriore Olympia Hammer Prime 2019

I componenti della Olympia Hammer Prime

L’assistenza è fornita dal motore Shimano Steps E8000 integrato nel telaio con un’inclinazione di 26° e una piastra di rinforzo che lo protegge dagli impatti.

La batteria al Litio integrata è una BMZ da 630 Wh estraibile dal lato inferiore del tubo obliquo attraverso un meccanismo a chiave. Si tratta di una capacità maggiorata di 150 Wh rispetto ai canonici 500 Wh, che avvicina l’autonomia al traguardo dei 100 km in una modalità di utilizzo normale.

batteria dell'ebike Olympia Hammer Prime

La sospensione anteriore è una RockShox Lyrik Charger 2 RC 29″ DBF Boost da 180 mm, l’ammortizzatore è RockShox Super Deluxe RCT a molla con attacco Trunnion.

Undici rapporti con il deragliatore posteriore Shimano XT RD-M8000 GS 1×11 e impianto frenante sempre Shimano XT BR-M8002 a doppio pistone.

freni a disco della mtb elettrica

Le ruote sono da 27,5 Plus, formate da mozzi Boost Shimano MT400 e cerchi Rodi Ready 35 ASY su copertoni Schwalbe Magic Mary TLE Speedgrip da 2,8 pollici.

Il reggisella è telescopico, modello Kore Dropper con comando al manubrio.

reggisella telescopico della Olympia Hammer Prime

Prezzo e variante più economica

L’Olympia Hammer Prime sarà disponibile nelle taglie S, M e L con un prezzo al pubblico di 6.217 euro IVA inclusa.

Prevista anche la versione economica Hammer Hammer a 5.503 euro, avente lo stesso telaio, motore, batteria ed escursione ma con ammortizzatore ad aria invece che a molla e componentistica di livello leggermente inferiore.

Troverete tutte le informazioni sul sito web ufficiale Olympia.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto Due Ruote e un Elettrone pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.