Share with your friends










Inviare

Qui a ebike.bicilive.it lo sentiamo dire spesso da chi ancora non si è avvicinato al mondo delle biciclette elettriche a pedalata assistita: “Comprerei volentieri una e-bike, ma ho paura me la rubino…”.

Il pericolo del furto della propria bicicletta è reale, lo sappiamo tutti, e nel caso di una elettrica si tratta di un rischio potenzialmente molto caro in termini economici. Attorno ai problemi di sicurezza delle ebike si stanno fortunatamente muovendo numerose realtà, ed è probabile che nell’imminente futuro vedremo comparire sempre più spesso nuove proposte.

Tra queste quella proposta da MyClose, una società conosciuta al recente BikeUP 2016 e nata dalla sinergia di due gruppi italiani estremamente competenti nel loro settore: Maggigroup, specializzato nella produzione di manufatti in acciaio, e Technoprobe, esperto nella produzione di componenti di micro elettronica.

Un lucchetto a U myClose a protezione di una mountain bike elettrica

Abbiamo avuto modo di vedere i lucchetti MyClose in azione al recente BikeUp 2016 a Lecco.

La nuova realtà si è affaccia sul mercato della sicurezza e della protezione di biciclette a pedalata assistita con una serie di prodotti smart: i lucchetti MyClose sono applicabili alla nostra ebike e uniscono alla forza protettiva dell’acciaio di cui sono fatti la “copertura” di una comunicazione in tempo reale con il nostro smartphone Android o iPhone.

Attraverso un’app dedicata potremo infatti avere il completo controllo del dispositivo e geolocalizzare il nostro mezzo in caso di furto da parte di ladri di biciclette.

Le soluzioni MyClose sono omologate SRA e sono composte da tre elementi distinti: il lucchetto vero e proprio, un box “comunicatore” (che funge da geolocalizzatore GPS/GSM) e l’app installata sul nostro super telefono.

Gli elementi che compongono il sistema antifurto dei lucchetti MyClose

Gli elementi che compongono il sistema antifurto per ebike MyClose: l’app, il lucchetto e il comunicatore.

Il comunicatore (nascosto sulla bici) e il lucchetto si scambiano continuamente informazioni per monitorare lo stato della bicicletta. Nel caso venga rilevato un tentativo di furto il comunicatore (venduto con una Sim M2M con un anno di traffico incluso) provvederà a chiamare il cellulare del proprietario. Avvisato da un SMS o da uno squillo quest’ultimo potrà conoscere la posizione precisa della propria bici e agire di conseguenza.

I prodotti proposti da MyClose sono al momento 5: il MyClose Brake Disk (che si applica sul disco del freno), il MyClose U e il MyClose Mini U disponibile nelle grandezze S, M e L.

Si tratta di lucchetti multiuso che possono essere impiegati per le biciclette ma anche per moto, casa e magazzini: solo i modelli Brake Disk, Mini U “M” e Mini U “L” sono utilizzabili sulle ebike.

Tutti e 5 i modelli dei lucchetti MyClose

I lucchetti smart MyClose sono al momento 5: quattro sono lucchetti a U con arco in acciaio al carbonio.

Non paghi di fornire protezione meccanica ed elettronica alle nostre preziose biciclette elettriche, a MyClose hanno pensato anche di offrirne una “assicurativa”.

Attraverso una collaborazione con Itas Assicurazioni e l’intermediario Insieme è infatti possibile stipulare una polizza di assicurazione contro il furto che copre le ebike che fanno uso dei lucchetti MyClose.

Al momento l’offerta è accessibile soltanto dagli operatori professionali del settore ciclo e cicloturismo che desiderino proteggere la loro “flotta” di bici elettriche, ma ci auguriamo che nel futuro sia disponibile anche per privati.

Chi volesse avere maggiori informazioni su questa polizza assicurativa sperimentale per ebike contro il furto può chiamare il numero 059-821827 dal lunedì al venerdì (orari: 9:00-13:00, 14:30-18:00).

Lucchetti MyClose per biciclette elettriche: smart e geolocalizzati

Invece per ulteriori informazioni sul prezzo e il funzionamento dei lucchetti MyClose potete visitare il sito ufficiale dell’azienda o scrivere a info@myclose.net

A proposito dell'autore

Ciclista urbano per passione e necessità, Alessio lavora da sempre su computer e internet come amministratore di sistemi Windows e consulente di web marketing. Si è unito al team di bicilive.it per poter scrivere di alcuni dei suoi argomenti preferiti - le biciclette e il verde - e conoscere tanti esperti ciclisti coi quali condividere consigli e buone abitudini, magari pedalando insieme.