Share with your friends










Inviare

Sono tante le novità 2019 da provare e all’Italian Bike Festival di Rimini abbiamo avuto l’occasione di provarne parecchie, fra cui anche la eBike Giant Trance-E+ 0 SX Pro 2019, già presentata ai nostri lettori tempo fa nell’articolo sul catalogo 2019 delle bici elettriche Giant.

Nei prossimi paragrafi vi descriveremo la mtb a pedalata assistita in questione e le nostre impressioni nel test condotto con il breve tempo a disposizione.

Vi ricordiamo che la eMTB Giant Trance-E+ 0 SX Pro 2019 sarà disponibile per la prova sul campo anche nelle prossime tappe dell’Italian Bike Test 2018.

Giant Trance E+ 0 Sx provata a Rimini

All’Italian Bike Festival abbiamo fatto un breve test della nuova MTB elettrica Giant Trance E+ 0 SX Pro 2019.

Presentazione della Trance-E+ 0 SX Pro 2019

La Giant Trance-E+ 0 SX Pro 2019 è una mountain bike a pedalata assistita biammortizza da enduro aggressivo con carro Maestro da 140 mm e sospensione anteriore da 160 mm. La sua vocazione è improntata ad affrontare percorsi tecnici senza compromessi, lo dimostra l’ammortizzatore a molla e la sua geometria con angolo di sterzo aperto da 66 gradi.

Il telaio della bicicletta è formato da una particolare lega di alluminio proprietaria chiamata ALUXX-SL, sviluppata per avere il miglior rapporto resistenza peso che Giant può offrire.

Il telaio integra sia il motore Giant SyncDrive Pro che la batteria di nuova concezione Giant Energy Pak Downtube più compatta con estrazione dal basso che supporta anche la carica veloce da 6 ampere in grado di ricaricarla da zero al 40% in soli 60 minuti.

cover protettiva della batteria dell'eMTB Giant

La cover protettiva del motore si estende anche sulla parte bassa della batteria integrata nel tubo obliquo.

Motorizzazione Giant Syncdrive Pro

L’assistenza viene fornita dal motore Giant Syncdrive Pro meccanicamente identico allo Yamaha PW-X ma migliorato a livello software dalla casa taiwanese.

L’intervento più significativo riguarda l’incremento di potenza del livello massimo (qui detto Power) e il supporto sui tre livelli più alti anche a cadenze di 120 pedalate al minuto.

motore Yamaha PW-X ottimizzato da Giant

La Giant Trance-E+ 0 Sx Pro è motorizzata con il Yamaha PW-X ottimizzato a livello di software.

Comando al manubrio RideControl One

La Giant Trance-E+ 0 SX Pro è dotata del nuovo comando al manubrio RideControl One. Questo introduce una nuova concezione di controllo minimale ed è pensato appositamente per l’utilizzo in fuoristrada.

I pulsanti di selezione dei livelli di assistenza risultano di grandi dimensione con un feedback tattile intuitivo, ovvero una piccola vibrazione ad ogni tocco. Presenti anche dei led che informano sullo stato di carica della batteria e sul livello di assistenza selezionato.

comandi RideControl One sulla emtb Giant

I componenti della Trance-E+ 0 SX Pro 2019

La componentistica della Trance-E+ 0 SX Pro 2019 comprende una forcella Fox 36 Factory Kashima 27,5+ Boost EVOL Fit4 3-position Micro Adjust Grip Damper ottimizzata per eBike da 160 mm un ammortizzatore Fox Factory DHX2 a molla 2-position lever con attacco Trunnion.

La trasmissione ha 12 rapporti gestiti dal deragliatore posteriore SRAM XO1 Eagle.

forcella Fox 36 Factory Kashima 27,5+

I freni a disco idraulici SRAM Code R a 4 pistoni con rotori da 200 mm e ruote composte da cerchi Giant AM 27,5+ tubeless ready ottimizzati per eBIke con canale interno da 35 mm, mozzi Giant Boost anch’essi ottimizzati per eBike con cuscinetti sigillati.

I pneumatici sono leggermente diversi, per l’avantreno troviamo Maxxis Minion DHF 27,5×2,6, mentre al posteriore Maxxis Minion DHR II 27,5×2,6, entrambi pieghevoli tubeless a doppia mescola con protezione EXO. Infine il reggisella telescopico Giant Contact Switch Dropper con comando remoto al manubrio.

Taglie e prezzo

La Giant Trance-E+ 0 SX Pro 2019 viene proposta in un ampio range di taglie: è disponibile in XS, S, M, L e XL.

Il suo prezzo di listino è di 5.999 euro, IVA inclusa.

mtb elettrica Giant con cambio SRAM X01 Eagle

Il cambio è lo SRAM X01 Eagle a 12 velocità.

Trance-E+ 0 SX Pro 2019: il nostro breve test

Allo stand Giant la Trance-E+ 0 SX Pro si fa subito notare per la sua tinta dai colori vivaci e per la molla nell’ammortizzatore posteriore.

Accendiamo il Syncdrive Pro e partiamo a livello Power. L’assistenza è immediata, intensa e progressiva, senza incertezze. Raggiungiamo molto presto la velocità limite assistita di 25 km/h e proviamo a spingere ulteriormente arrivando senza particolare sforzo a 30 km/h.

Non possiamo continuare a spingere per il sopraggiungere di una curva secca a gomito che affrontiamo facilmente in piega. La sospensione Maestro tiene la ruota posteriore incollata a terra per poi inibire naturalmente la compressione dell’ammortizzatore, aiutandoci a rilanciare la bici in uscita di curva.

schema sospensione Maestro della Giant Trance 2019

Quando freniamo si avverte piena potenza nei freni che riusciamo sempre a modulare facilmente senza mai bloccare involontariamente la ruota posteriore.

Prima di tornare al paddock Giant abbiamo voluto testare l’assistenza al limite della cadenza. Il Syncdrive Pro dovrebbe fornire assistenza fino a 120 pedalate al minuto non solo nel livello di assistenza più alto ma a partire dall’Active, allo Sport fino al più potente Power.

Infatti le attese non sono state smentite, solo frullando oltre i 120 rpm in un modo comunque innaturale e anche difficile da sostenere, si sente il motore singhiozzare non riuscendo più a stare al nostro passo.

In sintesi, sicuramente un breve test, che però ha subito messo in luce le qualità meccaniche e tecniche della nuova Giant Trance-E+ 0 SX Pro 2019, un eMTB da enduro votata alla discesa con un’assistenza elettrica fluida e reattiva.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale Giant.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto Due Ruote e un Elettrone pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.