Share with your friends










Inviare

Roma si prepara ad accogliere il primo Expo internazionale della mobilità elettrica e sostenibile con SEM 2018, un salone su mobilità e sicurezza che si terrà nei padiglioni di Fiera Roma il 13, 14 e 15 aprile 2018.

L’acronimo SEM sta per Safety & Electric Mobility Expo e, nelle intenzioni degli organizzatori, è destinato a diventare un punto di incontro annuale di fondamentale importanza per tutti i player del mondo della mobilità elettrica, abbracciando quindi un vasto insieme di tematiche e campi, ebike comprese.

Fra venerdì 13 e domenica 15 aprile Roma diventerà quindi la capitale mondiale della rivoluzione elettrica, e la citazione scelta per presentare SEM 2018 ci sembra riassumere al meglio quel che sta per accadere e che anzi, sta già accadendo, anche grazie alle biciclette a pedalata assistita.

SEM Expo 2018: non tutte le spine pungono

La frase è di uno degli uomini più importanti del nostro tempo, l’imprenditore, informatico e filantropo americano Bill Gates: “La rivoluzione che è appena cominciata farà impallidire l’invenzione della ruota. Alla fine niente sarà più come prima”.

SEM 2018 sarà un percorso espositivo e multimediale che ci farà viaggiare fra città smart e auto elettriche, fra una tecnologia destinata nel tempo a ridurre gli incidenti stradali praticamente a zero e i modelli più avveniristici di pedelec, monopattini elettrici, hoverboard, droni e tanto altro ancora.

Le parole di Bill Gates non sono da sottovalutare: credo che anche chi, come noi qui a ebike.bicilive.it, si confronta ogni giorno con queste innovazioni, non abbia ancora davvero capito l’enorme portata di quanto sta accadendo e come e quanto le nostre vite verranno profondamente trasformate nei prossimi anni.

SEM 2018 nasce grazie alla collaborazione fra MC TV – Electric Mobility Channel e Fiera Roma e nel corso dei tre giorni proporrà anteprime, incontri, dibattiti e interviste, ma ci sarà anche spazio per le aree espositive, con i maggiori brand presenti sul mercato, per innumerevoli occasioni di prova dei mezzi, nella Social Test Area e anche diversi momenti di contest e gare.

L’automobile sarà assoluta protagonista, ma ci sarà spazio anche per vedere e toccare le più recenti bici elettriche, così come sarà possibile conoscere da vicino moto e quad elettrici.

Quattro le aree tematiche presenti sia all’interno dei padiglioni che in zone esterne, contraddistinte per colori che permetteranno un facile orientamento ai visitatori.

Piantina aree espositive SEM Expo 2018

La piantina delle aree espositive di SEM Expo 2018 a Fiera Roma.

SEM 2018: Area Verde

Nella zona verde, luogo d’elezione per la mobilità sostenibile, saranno presenti sia l’area espositiva che quella riservata ai test: avremo quindi la possibilità di ammirare e provare auto elettriche e a idrogeno, ebike, e-moto, quad elettrici e vari altri mezzi a basso impatto ambientale, compresi quelli riservati al trasporto pubblico.

Ci sarà spazio anche per abbigliamento e accessori per pedelec e ciclisti, che rappresentano una parte sempre più importante e avanzata del settore.

SEM 2018: Area Blu

Blu è il colore della tecnologia, con grande attenzione riservata alle città smart e al digitale. Il focus sarà sul fenomeno dello sharing, sia per quel che riguarda le ebike che le moto e le auto. Modelli sempre più avanzati, con sistemi di guida automatica, tecnologie per la tutela dei pedoni, condivisioni e utilizzo di dati riguardanti il traffico e la sicurezza e tutto quello che riguarda questo campo.

Spazio quindi anche a dettagli e accessori, ai sistemi di ricarica così come alle app più evolute. Lo sharing è ormai da tempo entrato a far parte della vita quotidiana degli italiani e ne sarà sempre più elemento fondamentale. E, ricordiamolo sempre, sharing is caring.

SEM 2018: Area Gialla

Giallo significa sicurezza e, di conseguenza, salute. In questa zona capiremo come i vari settori del pubblico e privato si stiano orientando verso una mobilità a rischio zero: potremo quindi esaminare le più recenti novità su servizi di soccorso, sistemi satellitari di controllo, rilevamenti al laser, tutor, le moderne infrastrutture stradali e i connessi sistemi di sicurezza.

Segnaletica sempre più efficace, soccorso e riabilitazione e tanto altro ancora, per un percorso che porterà l’umanità ad avere un numero sempre minore di incidenti.

SEM 2018: Area Rossa

Il rosso è il colore della passione e della velocità e colorerà la zona più divertente, ludica e adrenalinica di SEM 2018. Grande protagonista sarà la Formula E, fra tecnologia d’avanguardia e mezzi dalle prestazioni eccezionali che potremo vedere molto da vicino.

Spazio anche alle associazioni ed enti dedicati a questo settore, con la possibilità di sperimentare vari simulatori di guida e conoscere nuove scuole di pilotaggio.

Appuntamento dal 13 al 15 aprile: per maggiori informazioni sui vari padiglioni ed espositori è possibile consultare il sito ufficiale SEM 2018.

Come arrivare a Fiera Roma

SEM 2018, il primo Expo internazionale della mobilità 2.0, si terrà negli ambienti espositivi di Fiera Roma, facilmente raggiungibile con ogni tipo di mezzo di trasporto.

Auto: dal Grande Raccordo Anulare prendere l’uscita 30 (Fiumicino) e seguire la segnaletica per Fiera Roma. Il parcheggio dispone di 5000 posti auto.

Aereo: sono disponibili collegamenti da Roma Fiumicino tramite treno (FL 1, fermata Fiera Roma), autobus Cotral e taxi.

Treno: dalle stazioni Ostiense, Tuscolana o Tiburtina è possibile prendere le linee A e B della metropolitana e quindi il treno FL 1 (direzione Fiumicino), con fermata a Fiera Roma.

Autobus: fermano a Fiera Roma le linee Atac 808 e 089 e la linea Cotral con fermate F11043, F11044, 4596.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.