Share with your friends










Inviare

La 77° edizione di EICMA, in calendario da giovedì 7 a domenica 10 novembre 2019, sarà ospitata dal polo fieristico “Rho Fiera”. Se giovedì 7 alle 9.30 ci sarà l’apertura al pubblico, nei due giorni precedenti, martedì 5 e mercoledì 6, le visite a EICMA saranno riservate ai soli operatori del settore (e alla stampa).

L’Esposizione Internazionale Ciclo, Motociclo e Accessori, nata nel 1914, da sempre svoltasi a Milano, è l’appuntamento più importante al mondo: si tratta, infatti, dell’evento che vanta il maggior numero di espositori, visitatori, operatori e di giornalisti accreditati (di settore e non).

Dal quartier generale di EICMA, a oggi, non sono trapelate molte indiscrezioni sulle novità dell’autunno prossimo, ma il trend che vede in costante crescita espositori e visitatori, fa ben sperare anche per la prossima edizione.

EICMA: 1.278 i brand nel 2018… e nel 2019?

E dire che nel 2018, come accade negli anni pari, l’Esposizione è stata costretta a fare i conti con le fiere di settore che si svolgono a cadenza biennale, ma al momento di stilare il bilancio dell’edizione numero 76, si è visto più di un sorriso stampato sul volto degli organizzatori.

Prendendo come anno di riferimento il 2016 (quello nel quale si erano svolte le fiere biennali), tutti gli indicatori più importanti presentano il segno più: è cresciuto il numero dei brand presenti, è aumentata la superficie riservata agli espositori.

Infatti, i brand presenti a Milano sono stati 1.278 (+13,7% rispetto al 2016), mentre i metri quadrati riservati a EICMA all’interno del polo fieristico “Rho Fiera”, sono cresciuti di circa il 20% sullo stesso anno (un quinto in più rispetto al 2016 è un dato straordinario).

Ovvio, che abbia sorriso anche chi al termine dell’edizione numero 76 è stato incaricato di contare i biglietti venduti e di certificare l’incasso: in pratica è stato ricalcato il dato dell’anno precedente, ritenuto dall’organizzazione il migliore di sempre.

Ancora non è possibile sapere quali marchi e quali aziende esporranno i loro prodotti a EICMA 2019, ci auguriamo che un elenco (anche solo parziale) iniziale sarà reso disponibile a breve dagli organizzatori. Come potrete immaginare noi di ebike.bicilive.it siamo interessati principalmente ai brand legati alle bici elettriche a pedalata assistita.

Gli espositori legati al mercato dell’e-bike italiano hanno guadagnato col passare delle edizioni più recenti sempre più spazio e stand, e si spera che nella prossima possano “fare il botto”.

Al momento possiamo solo ipotizzare la presenza di marchi già molto apprezzati lo scorso anno (Alpek, Atala, Bad Bike, Bergamont, Elektra Mobility Italia, Five, Husqvarna, Italwin, KTM, Pexco, Wayel e Whistle) e sperare nella primissima partecipazione di altri tanto attesi dal pubblico degli appassionati della bici come Brinke, Brose, Canyon, Cannondale, Haibike, R Raymon, Specialized, Trek, Wilier Triestina, Winora.

bici in esposizione dell'atala eicma 2019 bicicletta

EICMA 2019: e-bike numeri da record

Con questi presupposti l’edizione in calendario a novembre 2019 si avvia a essere un altro successo e lo sarà anche per il settore dell’e-bike che nell’esposizione internazionale del novembre 2018, ha attratto 59 espositori di biciclette a pedalata assistita, di questi 19 erano stranieri a dimostrazione dell’interesse che il mercato italiano riscuote oltre i nostri confini.

Infatti, come comunicato qualche settimana fa da ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), il mercato bici elettriche nel 2018 è cresciuto in maniera significativa: +16,8% rispetto al 2017, con 173.000 pezzi venduti. E dire che anche nell’annata precedente la crescita sul 2016 era stata vicinissima al 20% e le vendite si attestavano sulle 149.000 unità.

Lo stato di salute del settore della bicicletta a pedalata assistita è straordinario e a indicarlo è un altro dato: la produzione è aumentata del 290%, una cifra semplicemente da capogiro (per ogni settore merceologico).

Numeri che in passato avevano portato Andrea Dell’Orto, presidente di ANCMA e di EICMA a dichiarare: “I dati di mercato del 2017 sanciscono il grande il cambiamento in atto da qualche tempo: le ebike stanno cambiando il modo di andare in bici e allargando il mercato”.

E così sta accadendo.

Per gli amanti delle bici elettriche lo scorso anno era stata realizzata una pista di test ride: nell’edizione del novembre prossimo sono attese altre “sorprese”, vista l’attenzione che il presidente Dell’Orto ha per il settore, per il quale chiede al governo: “Uno sforzo, perché le ricadute economiche e occupazionali possono essere molto rilevanti per le aziende che stanno investendo in ricerca, dimostrando dinamismo e lungimiranza”.

EICMA 2019, aperta al mondo

L’Esposizione Internazionale del Ciclo, Motociclo e Accessori, vanta centinaia di migliaia di visitatori e più di 2.000 giornalisti accreditati (per capirci, dieci volte il numero dei pass richiesti per il derby calcistico Milan-Inter), numeri che premiano EICMA per il lavoro svolto in questi anni.

L’esposizione, da sempre vicina alle nostre aziende, molte delle quali vere e proprie eccellenze del settore, per crescere sempre più guarda con interesse anche al mercato globale (oggi non può essere altrimenti), per questo un dato interessante riguarda gli espositori stranieri: il 52% dei brand, in rappresentanza di 44 Paesi.

EICMA, il “fuori fiera”

Quello che Dell’Orto definisce il “Il più grande contenitore al mondo di passione”, però non può accontentarsi di vivere solo all’interno del polo fieristico, così nel 2018 lo spirito di EICMA ha attraversato le vie di Milano per culminare in EICMALAND, il party serale (svoltosi all’Alcatraz), riservato alle due ruote, al quale hanno partecipato sia i rappresentati dell’industria di settore sia gli amanti delle due ruote.

Proprio il successo di questa iniziativa collaterale ha portato il presidente Dell’Orto a spingersi oltre e ad affermare: “Il valore del nostro appuntamento non può ridursi ai confini fieristici e al periodo espositivo, ma deve vivere per tutto l’anno, diffondendo contenuti ed idee”.

Il logo dell'evento EICMA for Kids

EICMA 2019 e i più piccoli: EICMA FOR KIDS

Così, nel 2019, è nata “EICMA FOR KIDS”, programma educativo riservato ai bambini: dai 4 agli 11 per chi utilizza la bicicletta e dai 5 agli 11 anni per chi “sceglie” la moto.

In pratica, dopo aver indossato caschi e protezioni, si effettueranno prove gratuite e si apprenderanno i fondamentali dell’educazione stradale con il supporto del “Moto Club Motofalchi” della Polizia Locale Milano. Per partecipare non serve preiscrizione, è sufficiente compilare un modulo che si scarica dal sito www.eicma.it.

Quando e dove? Ecco:
- il 2 giugno a Desenzano del Garda (BS)
- il 9 giugno a Varese (Piazza della Repubblica)
- il 16 giugno a Brescia (Piazzale Miro Bonetti 31 Centro Commerciale Freccia Rossa)
- l’1 settembre a Monza
- l’8 settembre a Bergamo
- il 15 settembre a Milano (CityLife Piazza Tre Torri)
- il 29 settembre a Milano (Piazza Città di Lombardia 1)

bici fantic integra esposta per l'eicma 2019 fiera ciclo e motociclo

Tutte le informazioni utili su EICMA 2019

Elenchiamo qui sotto tantissime informazioni utili per chi volesse visitare l’evento, dai giorni e gli orari di apertura ai tanto modi per arrivare agli stand. Tutti gli aggiornamenti si trovano sul sito www.eicma.it.

Giorni e Orari di Apertura

La fiera prevede giorni e orari differenti per pubblico, operatori di settore e stampa.

Apertura al al pubblico
Giovedì 7 novembre dalle 9.30 alle 18.30
Venerdì 8 novembre dalle 9.30 alle 22.00
Sabato 9 novembre dalle 9.30 alle 18.30
Domenica 10 novembre dalle 9.30 alle 18.30

Apertura agli operatori di settore
Martedì 5 novembre dalle 12.00 alle 18.30
Mercoledì 6 novembre dalle 9.00 alle 18.30

Apertura alla stampa
Martedì 5 novembre dalle 8.30 alle 18.30
Mercoledì 6 novembre dalle 9.00 alle 18.30

Gli espositori possono entrare 1 ora prima dell’orario di apertura e uscire mezz’ora dopo l’orario di chiusura.

Per disposizione di Fiera Milano (non per volontà dell’organizzazione) è vietato l’ingresso ai cani.

Come si arriva a EICMA a Rho Fiera

Il polo fieristico milanese di Rho Fiera è servitissimo dai mezzi pubblici e facilmente raggiungibile dalle principali arterie stradali della Lombardia.

Metro
Linea Rossa – Fermata Rho – Fiera Milano: tariffa 2,50 € (richiedere il biglietto extraurbano)

Treno
Per chi giunge alle stazioni: Garibaldi e Centrale (metropolitana Linea Verde, quindi cambiare a Cadorna, Linea Rossa in direzione Rho Fiera Milano); Rogoredo (passante ferroviario fino a Cadorna, quindi metropolitana Linea Rossa in direzione Rho Fiera Milano).

Auto e Moto
Dalle autostrade A7-Genova e A1- Bologna e A4-Torino: percorrere la Tangenziale Ovest in direzione Nord e uscita Fiera Milano.

Da Milano autostrada A4 Venezia: uscita Pero-Fiera Milano.

Da Milano città: Autostrada A8 direzione Varese-Como ed uscita Fiera Milano oppure Autostrada A4 direzione Torino ed uscita Pero-Fiera Milano.

Dalle autostrade A8-Varese e A9-Como: dalla barriera di Milano Nord, direzione A4-Venezia e uscita Fiera Milano;

Parcheggi
Parcheggi di pertinenza Fiera Milano (P1, PM1, PM2, P2, P3, P4, P5)
Parcheggio gratuito Moto all’interno del comprensorio fieristico di Porta Ovest – PM1

Aereo

Anche per chi usa l’aereo le opzioni sono numerose e semplici.

Da e per LINATE
Trasporto diretto attraverso un collegamento bus-navetta a pagamento.
Imbarco/sbarco Aeroporto: uscita zona Arrivi Nazionali.
Imbarco/sbarco Fiera: zona parcheggi bus Porta Est.
Per orari e costi: Linate-FieraMilano
ATM: Servizio pubblico di linea: numero 73 e X73 con capolinea in prossimità della zona Arrivi Nazionali dell’aeroporto e arrivo in città in Piazza San Babila, adiacenza fermata linea metropolitana rossa 1.
M1 – Linea Rossa, capolinea Rho-Fiera Milano (Porta Est)

Da e per MALPENSA
Servizio ferroviario “MALPENSA EXPRESS”: da Malpensa-Terminal 1 a Milano Nord Cadorna, poi metropolitana Linea Rossa, capolinea Rho-Fiera Milano (Euro 2,50, biglietto extraurbano)
Per orari: www.malpensaexpress.it

Servizio con bus-navetta “MALPENSA SHUTTLE” (a pagamento):
Airpullman da Malpensa presso Terminal 1 – uscita 6
Imbarco passeggeri/Fiera: zona parcheggi bus Porta Est
Per orari: www.malpensashuttle.it

Servizio con bus-navetta “MALPENSA BUS EXPRESS” (a pagamento):
partenze da Malpensa presso Terminal 1 – uscita 6
Imbarco passeggeri/Fiera: zona parcheggi bus Porta Est
Per orari: www.autostradale.it

Da e per ORIO AL SERIO
Orio al Serio è situato a 45 Km. dal centro di Milano.
Trasporto diretto con bus navetta Orio Shuttle – Società Airpullman o Società Autostradale, a pagamento.
Imbarco/sbarco Fiera: zona parcheggi bus Porta Est.
Per orari e maggiori info: www.orioshuttle.com

Per ulteriori informazioni, notizie ufficiali e aggiornamenti dell’ultim’ora vi consigliamo di visitare il sito istituzionale di EICMA.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Il primo network dedicato interamente alla bicicletta e a tutte le sue forme: dalla mountainbike alla strada, dalla e-bike alla fixed, dalla bici da bambino alla bici da pro.