Share with your friends










Inviare

Con tutto il parlare e lo scrivere di nuovi modelli ebike per il 2017, pieni di meraviglia per delle due ruote sempre più avanzate e funzionali, la possibilità di convertire le nostre bici muscolari in mezzi a pedalata assistita passa spesso in secondo piano.

Vi abbiamo più volte informati sui nuovi e tanti kit di conversione presenti sul mercato ma è comprensibile che, fra il timore di non essere in grado di eseguire le operazioni necessarie e il desiderio di possedere un mezzo nuovo, siano in pochi quelli che scelgono di convertire la propria bicicletta.

Ed è un peccato, perché costruirsi una bici elettrica fai da te, oltre a essere una bella esperienza in sé, può portare a risultati molto interessanti, che sono spesso sottovalutati.

I motivi per scegliere questa soluzione sono tanti, abbiamo qui di seguito cercato di elencare alcuni dei principali.

Un garage con una bicicletta normale diventata elettrica

Conoscenza e manutenzione

Quando salirai in sella sulla tua e-bike personalizzata conoscerai il mezzo molto meglio della media dei ciclisti. Lo avrai montato tu, saprai individuare con un solo colpo d’occhio tutte le parti, avrai una migliore comprensione di dove vanno i vari cavi e cosa collegano e saprai intervenire dove richiesto, quando richiesto.

L’esperienza di montaggio ti permetterà in seguito di poter riparare più facilmente la tua ebike. Nel caso ci siano guasti al motore potrai rimuoverlo senza sforzo e magari giungere ad aggiustarlo da solo, aiutandoti con i vari video, forum e siti specializzati. E nel caso che tu non riesca, potrai comunque spedire o portare il solo motore o la parte che non funziona.

E molti dei cavi saranno esposti, facilitandoti eventuali riparazioni anche in questo campo.

In più, componenti a parte, starai comunque ancora cavalcando la tua vecchia bici, che conosci già a memoria.

Un ciclista al lavoro su una bicicletta elettrica

Ampia libertà di scelta

Avrai grande libertà di scelta nelle componenti, previa informazione sulla loro compatibilità.

Questa libertà si rifletterà non solo sul motore scelto ma anche, e crediamo che sia cruciale, nella scelta delle batterie, che spesso sono una sorta di schiavitù e dipendenza dall’unico modello proposto dai costruttori di biciclette elettriche.

E, tenendo conto della minore spesa cui andrai incontro, potrai scegliere di acquistare motori e batterie di gran pregio e performance, finendo comunque con il risparmiare rispetto all’acquisto di una e-bike nuova fiammante.

Nostalgia e identità

Per moltissimi fra noi la bicicletta è qualcosa di più di un semplice mezzo di movimento. Le mie due bici hanno dei nomi, per esempio, e quando salgo in sella ricordo vari momenti vissuti con loro.

Cambiare modello che si impiega quotidianamente è sicuramente una gran bella cosa, ma se al momento ci troviamo bene con la nostra due ruote o se l’abbiamo acquistata da relativamente poco tempo potremmo preferire trasformarla in elettrica piuttosto che abbandonarla in garage o venderla.

E la tua bicicletta, è garantito, avrà un look unico.

Un ciclista al lavoro su una bicicletta elettrica

Imparare qualcosa di nuovo

Se sai smontare la catena è molto probabile che tu sia in grado di montare motore e batterie, e nel caso tu non riesca al primo colpo imparerai sicuramente qualcosa di nuovo.

Dovendo eseguire operazioni cui non sei abituato è altrettanto probabile che ti venga o ti cresca la voglia di conoscere meglio la tua bicicletta. Inevitabilmente comincerai a pensare a ulteriori modifiche per adattarla sempre di più alle tue esigenze e, in poche parole, conoscerai meglio anche te stesso.

E tramite questa conoscenza, saprai con maggiore esattezza quel che ti serve e desideri dalla tua bicicletta che, in questo caso, è davvero “solo tua”.

Upgrade

Abbandonare una e-bike per un modello più moderno è un conto, cambiare il motore in favore di uno nuovo o sostituire le batterie con nuove tipologie è tutta altra cosa, sia dal punto di vista del risparmio che per quel che riguarda, nuovamente, la scelta di soluzioni a disposizione.

Avrai continuamente a portata di mano la tecnologia più avanzata e potrai decidere con maggiore consapevolezza quando e come eseguire eventuali upgrade della tua e-bike personalizzata.

Dunque… dove ho lasciato la cassetta degli attrezzi?

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.