Share with your friends










Inviare

L’ormai famosa azienda taiwanese Tern, apprezzata in tutto il mondo per la qualità e l’innovazione delle sue biciclette pieghevoli, ha recentemente presentato la Vektron, soprannominata L’Acceleratore.

Si tratta di una bici a pedalata assistita che sembra l’ideale per il commuter urbano: compatta e ripiegabile in pochi secondi, è facilmente trasportabile tanto in auto quanto sui mezzi pubblici, ed è a prova di ladro (o quasi) in quanto “parcheggiabile” in ufficio con noi.

La bici elettrica Vektron occupa poco spazio una volta ripiegata.

La Vektron si piega in tre semplici passaggi grazie al sistema N-Fold™ Technology.

A un primo sguardo si nota subito su questa eBike l’integrazione della nuova motorizzazione Bosch Active Line con le linee morbide tipiche della Tern. La batteria è posizionata centralmente fra la ruota posteriore e il piantone (il tubo in cui è inserito il reggi sella), vicino al baricentro della bicicletta, favorendone la stabilità.

In questo caso il motore non è stato aggiunto alla bici ma è la stessa bicicletta che è stata progettata intorno ad esso. Tutto a vantaggio della manovrabilità.

Bici elettrica pieghevole Tern Vektron

La nuova Tern Vektron a pedalata assistita: compatta, solida e in perfetta simbiosi con Bosch Active Line.

Il motore centrale a 36 Volt da 250 Watt Bosch Active Line, oltre a preservare la trasmissione interrompendo la spinta in fase di cambiata, si distingue per silenziosità e omogeneità nell’erogazione dell’assistenza, grazie ai suoi tre sensori che misurano 1000 volte al secondo cadenza, velocità e torsione. Anche il peso è stato ridotto a meno di 4 kg.

Con i suoi 50 Nm di coppia la bicicletta raggiunge molto in fretta la velocità massima di 25 km/h in regola con il codice stradale.

Il motore elettrico Bosch Active Line

Il motore Bosch Active Line a 36 Volt da 250 Watt in dotazione alla Vektron.

Il comando sul manubrio Bosch Purion Control Panel fornisce funzionalità base da ciclo computer e permette di selezionare il livello di assistenza desiderato fra Eco (40%), Tour (100%), Sport (150%) e Turbo (250%).

Un centro comandi Bosch Purion Control Panel

Il comando sul manubrio della ebike Vektron: l’affidabile Bosch Purion Control Panel.

La batteria da 400 Wh ha un peso di soli 2,5 kg. Assicura un’autonomia che varia da un minimo di 60 km a un massimo di circa 120 km. In 90 minuti si ricarica del 50% e raggiunge il 100% in soli 180/210 minuti.

Il circuito interno la protegge dai danni provocati dal sovraccarico, scarica profonda, corto circuito e surriscaldamento. Il design ergonomico ne facilità l’estrazione.

La batteria Bosch da 400 Wh montata sulla Tern Vektron

La batteria Bosch da 400 Wh offre da 60 a 120 km di autonomia a seconda del livello di assistenza alla pedalata usato.

La Tern Vektron è molto solida perché nasce da una rivisitazione del telaio storico di Tern, in alluminio idroformato, che già spiccava per solidità e rigidità.

Il processo di produzione ha una tolleranza di errore di soli 50 micron (millesimi di millimetro) riducendo al minimo giochi e tensioni strutturali. Abbastanza solido da poter caricare sul suo portapacchi (compatibile con sistema KlickFix) un carico o seggiolino per trasporto bimbo da 35 kg.

Tern è talmente sicura della qualità del suo telaio che lo garantisce per 10 anni.

Il portapacchi in suo sulla Terna Vektron

Il portapacchi della Vektron è rigido e regolabile, compatibile con aggancio e sgancio rapido KlickFix.

La Vektron si piega in meno di 15 secondi grazie al sistema N-Fold™ Technology e la procedura si compone di tre semplici passaggi. Si abbassa la sella telescopica che si adatta a tutte le altezze, si piega in due il telaio aprendo la leva ergonomica posta al centro e infine si ripiega il manubrio.

La bicicletta da chiusa non si apre grazie a due potenti magneti che esercitano una forza di 10-15 kg.

Una volta piegata la possiamo trasportare facendola scorrere sulle ruote, sorreggendola dalla sella grazie alla presa ergonomica Porter+™ che ne facilita l’impugnatura. Per aprirla stesse operazioni ma nel senso inverso.

Una ebike Tern Vektron ripiegata e trasportata in metropolitana

Nella dotazione di serie spiccano: i freni a disco idraulici Shimano Deore, un potente impianto di illuminazione da 150 lumen alimentato dalla batteria, un meccanismo a sgancio rapido per la regolazione dell’altezza del manubrio, un robusto cavalletto Cargo Kickstand, gomme con banda laterale riflettente Schwalbe Big Apple che smorzano ogni asperità del percorso.

L'impianto di illuminazione da 150 lumen in dotazione all'ebike vektron

L’impianto di illuminazione da 150 lumen in dotazione all’ebike vektron.

Per questa bicicletta sono inoltre disponibili numerosi utili accessori per sfruttare al meglio le sue molte potenzialità. Tra i tanti il reggisella telescopico (per i ciclisti più alti), le manopole ergonomiche BioLogic Arx™ Grips o la borsa AirPorter™ per il suo trasporto ad alta protezione nel corso di lunghi viaggi.

Un commuter urbano felice in sella a una ebike Tern Vektron

Per ulteriori informazioni sul prezzo di questa foldable a pedalata assistita, e trovare un rivenditore italiano dove poterla acquistare, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale Tern.

A proposito dell'autore

Autodidatta con la passione per le biciclette e veicoli elettrici in generale. Ha avuto il privilegio di lavorare per un lungo periodo presso Bike World Extreme di Natalini Vanes a Castel Maggiore. Autore del manualetto "Due Ruote e un Elettrone" pubblicato dalla casa editrice "La Linea" di Bologna.