Share with your friends










Inviare

Quando abbiamo notato il comunicato stampa di Scott sull’iniziativa “Are you eRIDE?” la prima cosa che abbiamo pensato in redazione qui a ebike.bicilive.it è stata “finalmente!”. E subito dopo abbiamo preso un po’ di popcorn e ci siamo seduti comodi per gustarci le conseguenze di questa domanda.

Scott ha visto molto lontano e prima di molti sulle biciclette elettriche a pedalata assistita e il brand svizzero si è mosso presto sul mercato, esordendo nel 2011 con una produzione dedicata al segmento pedelec. Da quella data il settore e-Bike, come abbiamo potuto constatare tutti, è letteralmente esploso e l’espansione non sembra conoscere ancora termine.

Guardando il catalogo e listino prezzi ebike Scott 2019 notiamo ben sei linee differenti che, contando vecchi e nuovi modelli, radunano più di settanta bici elettriche a pedalata assistita, tutte raccolte sotto la dicitura eRIDE, ma nonostante questo grande investimento nel settore, Scott non ama bloccarsi in alcun modo e ci tiene alla vostra opinione.

Scott eRIDE

Amate le ebike o siete degli hater? Questo vuole sapere Scott con “Are you eRide?”

Ecco quindi come nasce “Are you eRIDE?”
Il marchio internazionale ovviamente monitora con attenzione il feedback dei suoi clienti e non solo, tiene conto dell’intera scena social legata al segmento ciclo, per poter essere estremamente reattivo sulle nuove tendenze ed esigenze e sfornare di anno in anno pedelec sempre migliori.

E la domanda che Scott pone al suo pubblico è più o meno la stessa da tanti anni, da quando sono apparse le prime biciclette elettriche a pedalata assistita sul mercato, ma è ancora completamente attuale e non manca di sollevare puntualmente discussioni anche accese.

E-bike sì o E-bike no? Vi piacciono le biciclette elettriche? Ritenete che abbiano rappresentato un grande balzo in avanti per l’area ciclo e che siano state in grado di dare nuovi impulsi e linfa creativa alla produzione?

Occupandoci di questo settore praticamente fin dalla sua nascita, siamo in qualche modo ormai anestetizzati e immuni a queste polemiche, ma ricordiamo varie ondate di sdegno nel corso degli anni.

All’esordio era tutto un “ma allora chiamateli motorini, non sono biciclette!” Poi, una volta che le bici a pedalata assistita hanno cominciato a essere utilizzate sempre più di frequente nelle città, la mira si è spostata verso le mountain bike, con tutto lo strascico di lamentele che potete immaginarvi.

Le eMTB non solo sono sopravvissute a quegli attacchi, ma i rider hanno capito che sono mezzi diversi rispetto alle mtb tradizionali e che servono nuove skill per saperle condurre al meglio: sono persino nati campionati specializzati.

Ora che si stano affermando sempre di più anche i modelli elettrici da strada/corsa la diatriba si è spostata su questi segmenti, rafforzata anche da alcuni scandali e comportamenti illeciti, con motori abilmente nascosti nel telaio.

Una mountain bike elettrica Scott Strike eRide 910 dal catalogo 2019

Fra i modelli di eMTB più attesi a Cosmobike Show 2019 c’è sicuramente la Scott Strike eRide 910.

Siamo sicuri che le ebike passeranno anche questa fase di critica, ma nel frattempo porre domande al pubblico su questo mezzo è solitamente stato più un affare delle riviste specializzate, dei blog, dei portali e dei social: è un motivo in più per apprezzare l’iniziativa Scott e offrirle tutta la ribalta possibile.

Scott sarà presente con il suo stand a CosmoBike Show 2019, la fiera ciclo che si terrà a Verona il 16 e 17 febbraio 2019, e potrete quindi non solo esaminare molti nuovi modelli eRIDE ma anche testarli attivamente, visto che il marchio elvetico li metterà a disposizione anche nell’area Demo Indoor per i bike test.

Sarà, infine, anche il momento propizio per confrontarsi direttamente con il brand sulla questione che ha posto ai suoi clienti.

Nel frattempo potete rispondere alla domanda “Are you eRIDE?” dirigendovi sulla pagina Facebook ufficiale Scott.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.