Share with your friends










Inviare

Orbea è un marchio storico dell’industria spagnola. Nata nel 1840 a Eibar come fabbrica di pistole e pezzi d’artiglieria, Orbea ha saputo nel corso di quasi due secoli cambiare faccia svariate volte, adattandosi di continuo al mutare dei tempi.

Oggi la società ha sede a Mallabia, a pochi chilometri dall’originaria Eibar ed entra nel suo quinto anno di presenza sul mercato delle ebike presentando una gamma numerosa di modelli per il 2020. Si passa dalle city ebike alle eMTB (full suspended e hardtail), dalle pedelec da strada a quelle da trekking e persino a un modello per bambini.

A una prima occhiata, i modelli 2020 potranno sembrare numericamente di meno rispetto agli oltre 60 presenti a listino nel 2019, ma per la nuova collezione Orbea ha optato per una maggiore customizzazione dei modelli che si possono personalizzare con componenti e colorazioni in fase di acquisto. In questo modo il catalogo risulta comunque ricco e ogni cliente può andare a configurare la propria ebike secondo le proprie esigenze.

I modelli personalizzabili sono identificati dal marchio “MyO” e ciascuno ha la propria lista di personalizzazioni disponibili.

Un rider in montagna in sella a una eMTB 2020 Orbea

Per molti dei motori in dotazione alle ebike Orbea 2020, anche disponibile una App compatibile con smartphone e smartwatch per gestire tracking e caricamento di attività e percorsi, monitoraggio batteria e alcuni dati telemetrici.

Da notare come Orbea non fornisca alcuna indicazione ufficiale sul peso dei propri modelli, sostenendo che sia solo uno dei molteplici parametri utili a valutare una bicicletta e che gli interessati sono invitati a provare le bici nei negozi autorizzati per valutare più le sensazioni di guida che la scheda tecnica.

Ma entriamo nel particolare delle diverse categorie a listino.

Un rider in salto in sella a una eMTB 2020 di Orbea

Le eMTB biammortizzate del 2020 di Orbea

Per identificare i modelli del segmento e-MTB, Orbea utilizza la nomenclatura Wild FS (Full Suspended). Ed è proprio qui che il brand ha fatto segnare le maggiori differenze con l’offerta 2019.

Per il 2020 il catalogo si arricchisce di quattro nuovi modelli e introduce i telai in carbonio. Si abbandona quindi quasi del tutto l’alluminio, presente solo nel carro posteriore del modello più economico.

Altra differenza sostanziale è l’abbandono del motore Shimano in favore del nuovo Bosch Performance CX 4Gen, su tutte posizionato centralmente e ovviamente con limitazione dell’assistenza ai 25 chilometri orari come previsto dal codice della strada.

Su tutti i modelli, il pacco batterie è un Bosch Powertube 625 Wh perfettamente integrato nel telaio con tecnologia hide-out, in modo da risultare invisibile. Capacità delle batterie aumentata quindi del 25% su tutta la gamma.

Interessante optional per chi desiderasse un’autonomia ancora più alta, il pacco batterie aggiuntivo da 500Wh “Range Extender” da montare direttamente a vista sul telaio.

Il range extender da montare sulle ebike Orbea

Grazie al “Range Extender” opzionale si incrementa notevolmente l’autonomia fino a 1130 Wh.

Queste full suspended da 29 pollici si possono avere in una gamma di colori ampissima e personalizzabile all’estremo, come si può facilmente vedere sul configuratore ufficiale Orbea.

Completano l’offerta una serie di chicche come il vano portachiavi integrato nel manubrio e il supporto per il display regolabile. Disponibile anche come optional al prezzo di 99 euro il fast charger da 6 ampere per la ricarica rapida.

I prezzi vanno da un massimo di 8.999 euro a un minimo di 5.699 euro.

Orbea Wild FS M-LTD – 8.999 euro
Il modello di punta delle Wild FS abbina al motore BOSH Performance CX Cruise un display KIOX Black, ruote DT Swiss HX-1501 Spline 30c TLR 15/110mm CL con coperture Maxxis Minion DHF 2.60″ 120 TPI FB 3C Maxx Terra Exo+ TR sia all’anteriore che al posteriore. Deragliatore Shimano XTR M9100 SGS Shadow Plus con pacco pignoni Shimano XTR M9100 10-51t a 12 velocità e guarnitura PW-NW32-G4 a 32 denti.
Come anticipato, il pacco batteria è il BOSCH Powertube 625Wh Horizontal.
Forcella Fox 36 Float Factory da 160mm Grip2 QR15x110 Kashima ottimizzata per ebike, e ammortizzatore posteriore Fox DHX2 Factory Trunnion 2-Position Adjust SLS Spring TiN 205x65mm di derivazione downhill, configurabile da 475 a 650 libbre in fase di acquisto. I freni a disco idraulici sono gli Shimano XTR M9120 a 4 pistoncini.
Una e-MTB biammortizzata Orbea Wild FS M-LTD 2020

Orbea Wild FS M-TEAM – 7.999 euro
Motorizzazione, display, batteria e telaio identici al modello superiore.
Quello che cambia su questo modello è l’ammortizzatore posteriore che diventa il Fox Float X2 Factory Trunnion 2-Position Adjust Kashima custom tune 205x65mm, le pedivelle che passano dal carbonio all’alluminio, i freni che scendono alla serie Shimano 8120, sempre a 4 pistoncini, e il deragliatore posteriore Shimano XT M8100 SGS Shadow Plus in abbinamento al pacco pignoni Shimano XT M8100 10-51t, sempre a 12 velocità.
Una mtb elettrica full suspended Orbea Wild FS M-TEAM anno 2020

Orbea Wild FS M10 – 6.999 euro
Anche qui, il pacchetto motore, batteria, display e telaio resta uguale. Si scende però ulteriormente nella componentistica.
Ammortizzatore posteriore Fox DPX2 Performance Trunnion Comp Adjust Evol LV custom tune 205x65mm, forcella Fox 36 Float Performance 160 Grip 3-Position QR15x110 ottimizzata per ebike. Deragliatore uguale alla M-TEAM, ma differente pacco pignoni: Sun Race CSMZ80 11-51t a 12 velocità, specifico per ebike.
Cambiano i cerchi, che diventano i DT Swiss H-1900 Spline 30c TLR 15/110mm CL, ma restano disponibili come optional a pagamento quelli montati dai modelli superiori.
Una mtb a pedalata assistita full suspended Orbea Wild FS M10 gamma 2020

Orbea Wild FS M20 – 5.999 euro
Su questo modello, le differenze sono più marcate. Il telaio monta un carro posteriore in alluminio e non più in carbonio e anche il coperchio del vano batteria passa dal carbonio ai polimeri.
Cambia anche l’ammortizzatore posteriore, per il Fox Float DPS Performance Trunnion 3-Position Evol LV custom tune 205x65mm, mentre i freni di questo modello sono i Shimano MT501 BR520 Hydraulic Disc.
La M20 è anche l’unico modello con un display diverso dagli altri, in quanto monta il BOSCH Performance Purion.
Una e-MTB full suspended Orbea Wild FS M20

Le e-MTB hardtail 2020 di Orbea

Il catalogo Orbea 2020 per quel che riguarda le eMTB hardtail, consta di due diverse linee: le Wild HT (Wild come le FS ma stavolta HT che sta per HardTail) e le Keram, eMTB più “tranquille”, pensate per una guida più rilassata e comoda, meno orientata alle prestazioni.

Telai in alluminio per entrambe le linee, così come motori Bosch Performance CX Cruise con limitazione a 25km/h e batterie Bosch da 400Wh a 500Wh a seconda del modello, ma sempre integrate nel telaio.

Ogni modello della Wild è proposto sia con ruote da 29″ che da 27,5″ allo stesso prezzo, mentre le Keram hanno solo la configurazione da 29″.

Entrambe le linee sono caratterizzate inoltre da prezzi più abbordabili rispetto alle Wild FS, si sta in un range di 4.999-3.399 euro per le Wild HT, mentre di 2.999-2.099 euro per le Keram.

Orbea Wild HT 10 29 – 4.999 euro
Modello di punta della gamma HT. Telaio Orbea Wild Hardtrail 2020 in lega di alluminio, studiato appositamente per alloggiare il motore BOSCH in dotazione; forcella Fox 34 Float Factory 120 FIT4 3-Position-Adjust QR15x110 Kashima e ruote DT Swiss H-1900 Spline 35c TLR 15/110mm CL da 29″ che montano coperture Maxxis Minion DHF 2.60″ 120 TPI FB 3C Maxx Terra Exo+ TR all’anteriore mentre il corrispondente modello ma DHR II al posteriore.
Guarnitura e deragliatore sono gli stessi già vista sulla Wild FS M-Team, mentre il pacco pignoni è il medesimo della M10, sempre a 12 velocità 11-51.
Come anticipato, la batteria è da 500Wh, BOSCH Powertube Horizontal e completa il pacchetto il display KIOX Black, sempre di BOSCH.
Una mtb elettrica front suspended Orbea Wild HT 10 29 anno 2020

Orbea Wild HT 10 27 – 4.999 euro
Allestimento identico alla sorella da 29″, fatta eccezione per le coperture che sono le Maxxis Rekon+ 2.8″ 120 TPI FB 3C MaxxTerra Exo+ TR sia all’anteriore che al posteriore. E ovviamente i cerchi che sono da 27,5″.

Orbea Wild HT 20 29 – 3.999 euro
Anche il modello HT 20 lo troviamo in versione con ruote da 29″. Stesso telaio in lega d’alluminio delle HT 10. La differenza di prezzo si spiega con un decremento omogeneo della qualità della componentistica. La forcella che diventa la Fox 34 Float Performance 120 Grip 3-Position QR15x110. I freni sono gli Shimano MT401 BR420 idraulici a 4 pistoncini.
Stesso deragliatore e pacco pignoni della HT 10 ma cerchi che passano a marchio Orbea con i Tryp 30c Disc, Tubeless ready. Per quel che riguarda le coperture troviamo invece le medesime già viste sulla HT 10 29.
Nel compartimento batteria-motore-display, si ravvisa solo un cambio di display, che è qui il BOSCH Performance Purion.
Una e-MTB hardtail Orbea Wild HT 20 29 gamma 2020

Orbea WILH HT 20 27 – 3.999 euro
Anche qui l’allestimento della 27 è identico in quasi tutto a quello della 29, fatta eccezione per la dimensione delle ruote che scendono qui a 27,5″ e per le coperture, che riprendono quelle della HT 10 27.

Orbea Wild HT 30 29 – 3.399 euro
Arriviamo quindi al modello entry level delle Wild, la HT 30, qui con ruote da 29″. Rispetto alle sorelle maggiori perde la forcella Fox in vece di una Marzocchi Bomber Z2 120 QR15x110, i freni sono sempre Shimano idraulici ma scendono alla serie MT201, il pacco pignoni è ancora un Sun Race CSMS8 ma si perde una velocità e la corona da 52 denti, per dei rapporti che restano in un range di 11-46t abbinati a un deragliatore Shimano SLX M7000 GS Shadow Plus.
Una ebike da offroad front suspended Orbea Wild HT 30 29

Orbea Wild HT 30 27 – 3.399 euro
Come già visto sugli altri modelli le uniche differenze con la 29 sono nelle dimensioni dei cerchi, qui da 27,5″, e nelle coperture che riprendono quelle degli altri modelli da 27,5″.

Orbea Keram 29 MAX – 2.999 euro
Arriviamo quindi alla gamma Keram, le eMTB più economiche di Orbea.
Telaio idroformato in lega di alluminio 6061 (lo stesso della versione 2019), con slot per la batteria integrato e predisposizione per l’aggiunta del secondo pack batterie.
Monta una forcella Marzzocchi Bomber Z2 120 QR15x110, freni Shimano MT400 idraulici e il già visto pacco pignoni Sun Race CSMZ80 a 12 velocità 11-51 denti abbinato al deragliatore Shimano XT M8100 SGS Shadow Plus.
Le ruote sono le Mach1 Klixx 23c da 29″ tubeless ready, con coperture Maxxis Ikon 2.20″ FB 60TPI Dual. All’onnipresente motore BOSCH Performance CX Cruise, si abbina una batteria BOSCH Performance da 500Wh e il display BOSCH Performance Purion.
Una mtb a pedalata assistita front Orbea Keram 29 MAX dal catalogo 2020

Orbea Keram 29 10 – 2.799 euro
Medesimo telaio della 29 MAX, ma con una forcella RockShox 30 Silver TK Crown adjust QR Coil da 100mm, freni che scendono alla serie Shimano MT200 e pacco pignoni sempre Sun Race ma che scende a 10 velocità per 11-42 denti abbinato a un deragliatore Shimano Deore M6000GS Shadow Plus.
Le ruote tornano a essere le Orbea Tryp 25c Disc, anche qui Tubeless ready, ma le coperture passano alle Kenda K1153 da 2,35″ 30 TPI. La terna motore-batteria-display resta identica alla MAX.

Orbea Keram 29 30 – 2.099 euro
Anche qui medesimo telaio e freni. Cambia la forcella, una SR Suntour XCM LO Coil QR da 100mm, il pacco pignoni Sun Race che scende a 9 velocità 11-36 denti e il deragliatore che passa allo Shimano Altus M2000 SGS Shadow.
Ruote Orbea Black Rock 23c Disc e pneumatici Kenda K1153 da 2,35″ 22 TPI concludono l’allestimento del modello di eMTB più economico di casa Orbea.
Da notare la capienza della batteria che su questo modello scende a 400Wh pur restando della serie BOSCH Performance, così come il motore che passa dal CX che troviamo su tutti gli altri modelli al BOSCH Active, sempre da 25km/h di assistenza massima.
Una mountain bike elettrica Orbea Keram 29 30 dal listino 2020

Orbea eCity 2020: le ebike per la città

In questo segmento, Orbea presenta diverse serie di ebike, partendo dalle Gain, dalle geometrie più stradali e motore al mozzo posteriore, per arrivare alla KATU, modello ruote piccole e con alta capacità di carico, alle Keram Asphalt, con geometrie più da MTB “addomesticate” all’uso cittadino e infine le Optima, che riprendono lo stile estetico delle biciclette pieghevoli di una volta.

Da considerarsi in questa categoria anche le ebike che Orbea definisce “Hobby”, simili per filosofia alle Keram appena citate, ma con in più la forcella ammortizzata per non dover dire di no a saltuarie escursioni fuori dalle strade cittadine.

Un’offerta ampia e molto modulata su questo segmento che deve rispondere alle richieste di una clientela con bisogni e necessità d’uso molto variabili, con una modulazione di prezzo che va dai 2.999 euro del modello più costoso ai 1.999 euro di quello più economico.
Scopriamoli tutti, serie per serie.

Orbea Gain F10 – 2.699 euro
Telaio in alluminio 6000 e geometrie da gravel per questa ebike dalla seduta alta e manubrio dritto. Cablatura interna, compatibilità per parafanghi e portapacchi e batteria integrata e invisibile.
Troviamo la forcella rigida in carbonio, freni Shimano MT201 idraulici, monocorona da 42 denti all’anteriore e pacco pignoni Sun Race a 10 velocità al posteriore (11-42t) abbinato a un deragliatore Shimano Deore M6000 GS Shadow Plus.
Ruote Airline Corsa e pneumatici Kenda K1067 700x38C con protezione antiforatura. Da segnalare la compatibilità del telaio allargato con coperture fino a 700x40C.
Il motore è al mozzo posteriore ed è un Ebikemotion X35, con assistenza massima a 25km/h come richiesto dalla legge. La batteria è una Ebikemotion 36Volt/6,9 Ampere ANT+ con la possibilità di montare un range extender.
Non c’è un display vero e proprio ma sul telaio c’è il sistema di controllo remoto iWoc ONE che permette la gestione di tutte le modalità e delle informazioni in un unico pulsante corredato da luci led.
Completano l’allestimento il portapacchi Orbea rear luggage carrier, il set parafanghi SKS EDGE Alloy C46R e le luci Lezyne POWER STVZO PRO E115 AUTO all’anteriore e Lezyne FENDER STVZO al posteriore.
Una city eBike Orbea Gain F10 gamma 2020

Orbea Gain F20 – 2.599 euro
Principale differenza con la sorella maggiore, la presenza di una doppia corona Shimano 105 R7000 34x50t all’anteriore e un pacco pignoni a 11 velocità al posteriore Shimano 105 R7000 11-32t abbinato a un doppio cambio (anteriore e deragliatore posteriore) Shimano 105 R7000.
Una bicicletta elettrica urban Orbea Gain F20 dal catalogo 2020

Orbea Gain F25 – 2.399 euro
Stessa filosofia anche per la F25, che differisce dal modello precedente per la gestione della trasmissione, con un doppia corona Shimano Claris R2000 34×50 denti all’anteriore e un pacco pignoni Shimano HG50 a 8 velocità al posteriore (11-34t). Anche i deragliatori passano alla serie Shimano Claris (RD-R2000-GS al posteriore e FD-R2000-F all’anteriore).

Orbea Gain F30 – 2.099 euro
Identico allestimento della F25, ma perde parafanghi, portapacchi e luci, che si possono però comunque richiedere come optional secondo le proprie esigenze.

Orbea Gain F35 – 2.199 euro
La differenza principale con i modelli precedenti è qui la forcella in lega di alluminio e non più in carbonio. Si torna al monocorona anteriore Prowheel Steel Custom a 42 denti e un pacco pignoni Sun Race CSM989 11-36t a 9 velocità abbinato a un deragliatore Shimano Altus M2000 SGS Shadow. Tornano su questo modello portapacchi, parafanghi e luci anteriori e posteriori di serie.

Orbea Gain F40 – 1.999 euro
Questo modello è identico in tutto e per tutto al precedente F35, tranne per il fatto che si torna a montare la forcella in carbonio vista sugli altri modelli e, per contro, si perde l’allestimento parafanghi, portapacchi e luci di serie.

Orbea Katu-E 30 – 2.199 euro
Completo cambio di paradigma per questo modello che si posiziona in maniera diametralmente opposta rispetto alle Gain. Ruote piccole da 20″, telaio compatto monotaglia, facilità di guida e grande agilità, abbinate a un portapacchi anteriore in alluminio, molto capiente e compatibile anche con il seggiolino per portare in giro i bambini. Questa ebike ha telaio e forcella in alluminio Orbea Katu completamente dedicati, monocorona FSA BOSCH-IG3 a 44 denti all’anteriore e cassetta a una sola velocità anche al posteriore con corona da 18 denti.
Freni a disco idraulici Shimano MT200, ruote Orbea Web Disc e coperture Kenda 841 20×2,25″ Reflex con parafanghi di serie.
Completano l’offerta il doppio cavalletto centrale, le luci Spanninga anteriore e posteriore, una sella comfort e il motore BOSCH Active 25km/h, con display Performance Purion e batteria non integrata da 400Wh.
Una e-bike per uso urbano Orbea Katu-E 30

Orbea Optima ASPHALT 20 – 2.699 euro
Arriviamo alla gamma Optima, ebike caratterizzate dal telaio senza tubo orizzontale, sella confortevole e manubrio alto che garantiscono all’utente una posizione di guida rilassata a tutto vantaggio del comfort.
Telaio in alluminio idroformato, con agganci per powerpack BOSCH di seconda e terza generazione, con pacco batteria BOSCH Performance da 500Wh che resta quindi esterno e non integrato nel telaio. Motore BOSCH Active Plus al mozzo posteriore con assistenza fino a 25km/h con display Performance Purion.
Le Optima non hanno cambio, quindi monocorona FSA BOSCH-IG3 a 44 denti all’anteriore e Shimano Nexus a 18 denti al posteriore. Freni idraulici Shimano MT200 come su quasi tutti i modelli del segmento urban.
Ruote da 29″ Orbea Black Rock 23c Disc con coperture Kenda 1052 29×2.0″.
Completa l’allestimento il pacchetto con portapacchi posteriore Orbea Carrier, luci Spanninga sia all’anteriore che al posteriore, cavalletto e carter di protezione della catena.

Orbea Optima COMFORT 30 – 2.399 euro
Un modello simile alla ASPHALT 20, ma caratterizzato dalla forcella anteriore ammortizzata SR Suntour NEX E-25 da 63mm, da pneumatici Kenda K935 700×42 Reflective Logo e da una batteria della stessa serie ma dalla capacità ridotta a 400 Wh.

Orbea Optima E40 – 2.199 euro
Stesso segmento e tipologia di mezzo, ma realizzazione molto diversa. Il telaio in alluminio idroformato è qui studiato per alloggiare internamente la batteria, che è una Ebikemotion 36V/6,9A che va in combinazione con il motore Ebikemotion X35 al mozzo posteriore e con il display OC monochrome ANT+ LEV. Anche su questo modello troviamo il sistema di comando iWoc TRIO.
Presente su questo modello un cambio posteriore Shimano Altus M2000 SGS Shadow che lavora con un pacco pignoni Sun Race CSM989 11-36t a 9 velocità.
Le ruote Airline Corsa e le coperture Kenda 1172 700x50c vanno a completare l’allestimento assieme al set parafanghi, portapacchi posteriore Orbea Oprtima hidden stays, luci Spanninga, carter e cavalletto centrale.
Una pedelec per uso cittadino Orbea Optima E40 dal catalogo 2020

Orbea Optima E50 – 1.999 euro
Minime differenze rispetto alle E40: si perdono i freni idraulici in favore di più economici freni a disco meccanici Shimano TX805, il pacco pignoni è uno Shimano HG200 12-32t a 8 velocità con un deragliatore Shimano Altus M310.

Orbea Keram ASPHALT 20 – 2.999 euro
Si entra sui modelli Keram, cominciando dalla ASPHALT 20, come dice il nome più pensata per le strade urbane.
Telaio in lega di alluminio 6061 idroformato dalle geometrie quasi da MTB, con spazio batteria con tecnologia Hide out e compatibile con il doppio pack batteria e con il cavalletto a scomparsa (optional). La bici è spinta dal motore BOSCH Performance CX Cruise e di serie ha una batteria BOSCH Performance da 500Wh e il display Performance Purion sempre di BOSCH.
Monocorona a 32 denti all’anteriore e pacco pignoni Sun Race a 10 velocità (11-42t) al posteriore, in abbinamento al deragliatore Shimano Deore M6000 GS Shadow Plus. I freni sono gli onnipresenti MT200 idraulici già visti su quasi tutti i modelli della gamma.
Anche le ruote sono le già viste Orbea Black Rock 23c Disc, abbinate a coperture Kenda 1052 da 29″x2.0″. Portapacchi in lega, così come i parafanghi e il set luci Spanninga.
Una bicicletta da passeggio a pedalata assistita Orbea Keram ASPHALT 20

Orbea Keram COMFORT 20 – 2.999 euro
La linea COMFORT è pensata invece più per un uso anche su strada un pochino più dissestate, con un allestimento uguale in tutto e per tutto a quello della sorella ASPHALT, fatta eccezione per la forcella ammortizzata SR Suntour NEX E-25 da 63mm e i pneumatici Kenda 1172 700x50c.

Orbea Keram ASPHALT 30 – 2.499 euro
Il modello 30 condivide con il 20 il telaio e la maggior parte della componentistica, le differenze principali sono da ricercarsi nella trasmissione: il monocorona anteriore passa a 38 denti e il pacco pignoni diventa Sun Race CSM989 11-36t a 9 velocità, gestito dal cambio Shimano Altus M2000 SGS Shadow.
Il motore è il BOSCH Active e il pacco batterie scende a quello da 400Wh.

Orbea Keram COMFORT 30 – 2.499 euro
Come per i modelli 20, anche qui rispetto alla sorella ASPHALT cambiano solo la forcella e le coperture, uguali a quella trovate sulla COMFORT 20.
Una ebike per la città e il tempo libero Orbea Keram COMFORT 30

Orbea eRoad 2020: le bici elettriche da strada

Per il segmento ebike da strada, Orbea rinnova la gamma con 8 nuovi modelli, di cui 4 pensati per un uso più puro e stradale (la serie Gain M) mentre altre 4 predisposte per un uso che vira più verso quello delle gravel bike (la serie Gain D).

I modelli top possono contare su un telaio in carbonio monoscocca con pacco batteria integrato e del tutto invisibile che non snatura le linee tipiche del segmento. Il compatto motore Ebikemotion X35 nel mozzo posteriore poi rende difficile riconoscere a un primo sguardo che si tratti di una ebike.

Tutti i modelli della gamma e-Road nascono con un telaio che può supportare pneumatici fino al 40c per venire incontro alle esigenze anche dei rider più avventurosi. Impreziosiscono i modelli di punta le ruote Mavic Cosmic Pro in carbonio.

La gestione dell’assistenza è regolata su tutti questi modelli dal rodato sistema iWoc ONE, un unico pulsante sul tubo orizzontale del telaio che permette di cambiare i livelli di assistenza e al contempo informa il rider del livello di carica della batteria.

Questa gamma è quella col prezzo più variabile che oscilla a seconda del modello tra gli 8.599 e i 2.699 euro.

Orbea Gain M10i – 8.599 euro
Modello di punta della gamma eRoad di Orbea, questa ebike propone telaio in carbonio monoscocca, freni a disco idraulici Shimano R9170, guarnitura Shimano Dura-Ace 9100 34x50t, pacco pignoni Shimano Dura-Ace 9100 a 11 velocità 11-30t con deragliatore Shimano Dura-Ace 9150 Di2, un cambio elettronico top che giustifica la differenza di prezzo con i modelli senza la “i” nel nome.
Di pregio le ruote Mavic Cosmic Pro in carbonio e gli pneumatici abbinati Mavic Yksion Pro 700×28.
Il motore p il già citato Ebikemotion X35, con assistenza fino a 25km/h e la batteria integrata nel telaio è una Ebikemotion 36V/6.9A in combinazione col display OC monochrome ANT+ LEV.
Come optional è disponibile anche il range extender che garantisce ulteriori 36V/5.8A di batteria addizionale.
Come anticipato, il comando con cui gestire l’assistenza è l’iWoc ONE posto sul tubo orizzontale del telaio.
Una bici elettrica e-Road Orbea Gain M10i gamma 2020

Orbea Gain M20i – 5.799 euro
Ebike identica alla M10i come filosofia, ma con una componentistica più abbordabile a livello di prezzo. Rispetto alla sorella maggiore cambiano i freni, sempre a disco e idraulici, ma Shimano R8070, il pacco pignoni Shimano Ultegra R8000 11-32t a 11 velocità col cambio Shimano Ultegra Di2 R8050 e ruote Mavic Aksium Elite Disc UST.
Una bici e-Strada Orbea Gain M20i dal catalogo 2020

Orbea Gain M20 – 4.699 euro
La variazione rispetto alla M20i è tutta nel gruppo cambio che passa da elettronico a meccanico, come suggerisce l’assenza della lettera “i” nel nome del modello. Abbiamo quindi lo Shimano Ultegra R8000 che garantisce un risparmio sensibile in termini di prezzo.

Orbea Gain M30 – 3.999 euro
Un altro gradino sulla scala del risparmio si fa con questa Gain M30 che per contenere il rpezzo monta freni Shimano R7070, pacco pignoni Shimano 105 R7000 11-32t a 11 velocità e il deragliatore Shimano 105 R7000 al posteriore e lo stesso modello ma in versione GS all’anteriore.

Orbea Gain D20 – 3.499 euro
Arriviamo quindi ai modelli più verso il mondo gravel. Si dismettono i telai in carbonio della serie M in favore dell’alluminio 6000 idroformato, con slot interno per il pacco batterie. Resta tuttavia in carbonio la forcella Speed da 400mm.
Abbiamo inoltre freni Shimano R8070, pacco pignoni Shimano Ultegra R8000 11-32t a 11 velocità, e il già citato cambio Shimano Ultegra R8000.
Si perdono anche i cerchi Mavic in carbonio, disponibili solo come optional a quasi mille euro in più e in fase di configurazione si può scegliere gli pneumatici Hutchinson Fusion 5 All Season TLR tra le misure 700×28, 700×25 o 700×30 senza costi aggiuntivi.
Motore, batteria e comando iWoc One sono i medesimi visti sugli altri modelli.
Una bicicletta da strada elettrica Orbea Gain D20

Orbea Gain D30 – 2.999 euro
Si abbatte il muro dei 3000 euro con un cambio di freni e trasmissione: tutto il pacchetto scende dalla serie Shimano 8000 alle serie Shimano 7000 rispetto alla D20.

Orbea Gain D31 – 2.999 euro
Principale differenza visibile con la D30 sta nella monocorona all’anteriore, una Shimano GRX RX600 a 40 denti. Sono diversi anche i freni Shimano RX400 il pacco pignoni Shimano SLX M7000 11-42t a 11 velocità e il deragliatore Shimano RX812 GS Direct mount.
Diverse anche le coperture che sono su questo modello le Kenda Alluvium K1226 700x40c DTC, a tradire la sua natura più spiccatamente gravel.

Orbea Gain D40 – 2.699 euro
Allestimento analogo a quello della D30, con componentistica più entry level.
Freni Shimano Tiagra 4770, pacco pignoni Shimano Tiagra HG-500 11-32t a 10 velocità, cambio Shimano Tiagra 4700 sia all’anteriore (GS) che al posteriore sono le principali differenze per il modello più economico della gamma.
Una bici da corsa elettrica Orbea Gain D40 anno 2020

Orbea eKids 2020: ebike per bambini

Con il listino 2020, Orbea fa il suo ingresso nel segmento delle ebike per bambini con la eMX 24.
Telaio da eMTB in alluminio, hard tail, ruote da 24″, motore al mozzo posteriore e componenti tutte in lega per una maggiore resistenza a urti e cadute proprio in virtù della giovane età dei rider a cui è destinata.
Questa è la formula con cui Orbea strizza l’occhio ai genitori che non vogliono rinunciare alle loro uscite nella natura e al piacere di condividere una passione con i propri figli.

Orbea eMX 24 – 1.999 euro
L’allestimento della eMX 24 prevede telaio in alluminio con vano batteria integrato internamente al telaio, forcella SR Suntour ad aria da 63mm, monocorona a 32 denti all’anteriore e pacco pignoni Sun Race a 10 velocità al posteriore, con un deragliatore Shimano Deore M6000 GS Shadow Plus come molti modelli “da grandi”.
I freni sono gli Shimano MT400 per garantire una maggiore sicurezza su un mezzo così leggero.
Il motore Ebikemotion X35 già visto su molti modelli superiori si abbina alla nota batteria 36V/6.9A ANT+, non c’è il display ma abbiamo i comandi al volante iWoc TRIO per una comoda gestione dell’assistenza.
La bici elettrica per bambini Orbea eMX anno 2020

Per maggiori dettagli riguardo allestimenti, componentistica, geometrie, optional e prezzi aggiornati (Orbea si riserva di apportare modifiche a ogni voce del catalogo senza preavviso) rimandiamo al sito ufficiale Orbea, su cui potrete trovare anche le condizioni di vendita e l’elenco completo dei rivenditori di questo marchio basco per l’Italia.

Articolo scritto per BiciLive.it da: Marco Lomonaco

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Il primo network dedicato interamente alla bicicletta e a tutte le sue forme: dalla mountainbike alla strada, dalla e-bike alla fixed, dalla bici da bambino alla bici da pro.