Share with your friends










Inviare

Connettività, presenza online, attenzione al potenziale di ogni stagione, versatilità e, naturalmente, cicloturismo e attività specificatamente concepite per le eMTB: sono queste le direttive del nuovo progetto Loano e-BikeLand, presentato recentemente nel corso di una conferenza stampa nelle sale dell’Hotel Excelsior di Loano.

Non è certo la prima volta che il territorio italiano mostra crescente interesse per le mountain bike elettriche: abbiamo visto negli ultimi anni una sostanziale crescita e miglioramento dei bike park, con noleggi di eMTB e percorsi dedicati, solo per fare un esempio.

Ci sembra però la prima occasione notevole nella quale un singolo comune, attraverso alcune delle sue cariche più rappresentative, non solo attua un notevole sforzo nei confronti delle eMTB ma mostra una buona conoscenza del campo e delle azioni ideali da intraprendere per attirare i rider durante tutto l’anno.

Loano Outdoor 2.0

Loano Outdoor 2.0, questo il nome prescelto per quello che sarà il centro nevralgico che raccoglierà e coordinerà le varie iniziative che si avvieranno nel corso dei mesi. Un centro nevralgico che assume la forma di un portale online, ma che non disdegna o dimentica l’utilità del cartaceo, dando vita anche a un volume che raccoglie le mappe e i sentieri del territorio.

Coordinazione e connettività sono indispensabili, per raccogliere e far operare al meglio le realtà prescelte per il progetto: Outdoor Thunder ASD si occuperà della creazione e manutenzione dei sentieri, mentre Race Events, in particolare nella persona di Franco Monchiero, offrirà consulenza specializzata per i trail.

Ma è di basilare importanza anche la creazione, comunicazione e la diffusione dei contenuti online, e per questo compito è stata scelta Spazio0039 Srl.

ciclisti fanno un selfie alla presentazione di Loano Outdoor 2.0

Per un certo verso, Loano e località simili si trovano di fronte a un’esigenza opposta rispetto alle tante zone montane che ultimamente abbiamo visto diventare poli mtb estivi: avendo un buon livello di turismo durante i mesi più caldi, il suo intento è attrarre turisti e biker nei restanti nove mesi dell’anno.

Questo obbiettivo sembra essere al centro dell’attenzione del sindaco di Loano, Luigi Pignocca, che ha infatti rilasciato una dichiarazione che vi riportiamo per intero, in quanto ci sembra centrare molto bene quel che occorre in situazioni di questo tipo.

Una località turistica che vuole essere tale in ogni periodo dell’anno – afferma Pignocca – non può più accontentarsi della ‘bella stagione’ o inseguire le mutevoli esigenze dei propri utenti, ma deve essere sempre attenta alle richieste del mercato e dei relativi processi evolutivi. Le colline a picco sul mare e i panorami mozzafiato rappresentano una vera e propria risorsa per il Comune di Loano ma il nostro territorio offre un entroterra altrettanto meraviglioso in grado di attrarre in ogni periodo dell’anno migliaia di appassionati di mountain bike e corsa a piedi. Il progetto di Loano Outdoor 2.0 vuole completare quanto fatto fino ad ora ampliando ulteriormente il ventaglio di possibilità per gli amanti degli sport all’aria aperta e candidando il nostro territorio a diventare una delle capitali mondiali dei percorsi e-bike e running, con la grande opportunità di organizzare eventi internazionali dedicati.

Come fatto notare dal sindaco, Loano e-BikeLand fa parte di un progetto più esteso che comprende anche il running, e la piattaforma online Loano Outdoor 2.0, il cui lancio avverrà verso fine ottobre 2018, sarà distinta in un’area dedicata ai sentieri e una specifica per i servizi al turismo.

I sentieri saranno differenziati fra bassa e alta quota, cosicché i rider e runner meno esperti avranno a disposizione una serie di trail adatti a imparare al meglio basi e trucchi avanzati della disciplina preferita.

Loano eBike Land

Addentrandoci nel particolare della sezione incentrata sulle due ruote elettriche e sulle eMTB in particolare, l’intenzione è quella di creare una rete di percorsi pensata non solo per le esigenze delle due ruote, ma anche per le loro superiori possibilità rispetto alle mountain bike tradizionali, fra le quali spicca il poter fare alle volte a meno di impianti di risalita.

A occuparsi del tutto troviamo professionisti di grande esperienza quali Cristian Trippa e Franco Monchiero, fra i più attivi nel promuovere e diffondere le pedelec nel nostro Paese e responsabili anche del circuito e-Enduro, che ospita il Campionato E-enduro 2018 attualmente in corso.

Nello specifico troveremo i seguenti servizi:
– individuare e scaricare le mappe dei sentieri a seconda delle proprie capacità di guida;
– dove poter noleggiare una e-bike;
– dove fare assistenza alla propria e-bike;
– i principali negozi di bici;
– dove alloggiare;
– dove mangiare;
– gli esercizi commerciali;
– le info turistiche utili per il proprio soggiorno nel Comune di Loano;
– news ed eventi.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti futuri, non vi resta che inserire fra i vostri bookmark il sito in costruzione http://www.loanooutdoor.it e attendere la fine dell’estate per avere sempre e comunque un luogo dove girare in sella alla vostra eMTB.

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.