Abbiamo avuto l’occasione di scambiare una interessante chiacchierata con Diana Boffi, di Cross Selling Bosch Italia. Abbiamo parlato del passato, degli sviluppi attuali e di quelli futuri dei sistemi elettrici per bicicletta dell’azienda tedesca. Abbiamo approfondito la conoscenza di questo brand così noto a livello mondiale in ogni settore e che è entrato anche in quello delle biciclette con i suoi motori integrati in posizione centrale del telaio.

Diana Boffi ci ha spiegato che lo sviluppo dei motori elettrici per bicicletta derivano dalla grande esperienza di Bosch nel settore auto e allora le abbiamo chiesto di farci sapere qualcosa di più sulla loro nascita.

BiciLive: cosa rappresentano le ebike per il mercato Bosch?
Bosch: tenete presente che la divisione Bosch eBike System è nata solo nel 2009 e l’azienda si occupa esclusivamente del sistema elettrico di propulsione della bici. Il primo prodotto è stato lanciato nel 2010, quindi una vita recente. All’inizio il mercato si è concentrato nei paesi come Danimarca, Germania e Benelux. La divisione è nata dall’esperienza Bosch nel settore Automotive (componentistica per auto, NdR) e dalle competenze nel campo delle batterie al litio che alimentano gli elettroutensili sempre di produzione Bosch.
In pochi anni il successo è stato enorme e dal 2010 ad oggi le aziende con cui è iniziata la collaborazione si sono più che triplicate arrivando a oltre 50 marchi. Siamo rimasti noi stessi stupiti di questo successo, non ci aspettavamo di diventare leader del mercato in così poco tempo!

Un motore per ebike Bosch Performance Line

Bicilive: chi si occupa della Ricerca e Sviluppo dell’eBike System?
Bosch: è la Divisione che è composta da un team di collaboratori che erano precedentemente impegnati nello sviluppo degli elettroutensili.

BiciLive: Quali sono stati i primi studi/prototipi del sistema ebike Bosch prima della sua commercializzazione?
Bosch: La capacità di produzione dei prototipi è rigorosamente controllata con un processo ben definito da Bosch eBike Systems. Grazie alla nostra ricerca dell’alta qualità, consegniamo al cliente finale solo prodotti già testati e quindi finiti. In generale, non pubblichiamo i test interni o studi derivanti da diverse fasi di sviluppo, sia per prodotti singoli, componenti o l’intero sistema. Naturalmente altri test con conseguenti valutazioni possono essere eseguiti non appena abbiamo lanciato un nuovo prodotto sul mercato.

Meccanici Lombardo alle prese con il montaggio di un motore Bosch
Meccanici Lombardo alle prese con il montaggio di un motore Bosch
Queste immagini sono dell’archivio fotografico di Lombardo Bikes, la prima azienda in Italia ad aver collaborato con il marchio tedesco.

BiciLive: Su quale tipologia di motore è iniziata la Ricerca: anteriore, posteriore o centrale?
Bosch: tutte e tre le tipologie ha i suoi vantaggi e svantaggi, ma Bosch ha da sempre creduto nel motore centrale ed ha scommesso su questo iniziando la Ricerca e Sviluppo su questa tipologia di motore ritenendola la più efficiente sia dal punto di vista degli equilibri della bici che di efficacia.

BiciLive: Collaborate in qualche modo con le aziende clienti per integrare il motore al telaio?
Bosch: Bosch non entra in alcun modo nell’ingegnerizzazione della bicicletta che ogni azienda produttrice sviluppa secondo le proprie esigenze.
Difatti potete notare che alcune aziende montano il motore centrale in posizione verticale piuttosto che in orizzontale come la maggior parte. Ciò vuol dire che Bosch non mette alcun paletto su come deve essere strutturato l’inserimento del sistema nel telaio.

Un motore Bosch montato su una bicicletta elettrica a pedaòlata assistita

BiciLive: futuri sviluppi?
Bosch: ciò che è di grande importanza  per Bosch eBike System è un sistema complessivo di lavoro armonioso con tutte le componenti del sistema perfettamente equilibrate. Questa è la chiave per i nostri standard di qualità tipici di Bosch e per quanto riguarda il comfort e l’efficienza. Questo permette di realizzare una ebike unica!
 Accanto alle componenti tecniche del sistema, ci impegniamo anche fortemente sul tema del design per facilitare l’esperienza dell’utente. Noi crediamo che un’esperienza positiva sulla ebike può essere ottenuta solo fornendo la gestione intuitiva di tutto il sistema.
 Per quanto riguarda il peso, lo sviluppo potrebbe andare in due direzioni. Prima, rendere la batteria più piccola e leggera, ma raggiungendo la stessa distanza. O, viceversa, di offrire le stesse dimensioni del pacco batteria come prima, ma con una autonomia più lunga.

Un display Bosch Nyon per bici elettriche

BiciLive: quale strategia di Bosch per il mercato ebike USA?

Bosch: Bosch eBike Systems è già leader del mercato europeo per i sistemi di motorizzazione eBike, con più di 50 marche di biciclette, basandosi sulla tecnologia fornita dal team di specialisti della sede di Reutlingen, e questa posizione in Europa sarà ulteriormente rafforzata. Negli Stati Uniti, al contrario, il mercato per ebike deve ancora essere elaborato e consolidato. Dal 2014 un certo numero di produttori di ebike entrerà sul mercato statunitense e contemporaneamente si vedrà il lancio di un sistema di azionamento Bosch per ebike specifico per gli Stati Uniti.
Questi clienti hanno sempre richiesto un sistema di azionamento appositamente progettato. Ma già nel 2014 questi produttori possono offrire la nota qualità Bosch e il servizio corrispondente ai rivenditori nel mercato statunitense.
 Dal secondo trimestre 2014 il marchio di Accell Group Haibike, BH Bikes, Kreidler Cycle, Felt e Cannondale ebike saranno in vendita negli Stati Uniti con il sistema eBike di Bosch. Ci saranno modelli Performance Line con un computer di bordo Performance Intuvia e una batteria PowerPack da 400 Wh. L’unità di azionamento assisterà gli ebiker fino alla velocità di 20 mph.
 Dal 2015 Bosch amplierà la gamma di prodotti offerti negli Stati Uniti. Inoltre, Bosch realizzerà una rete di servizi con un partner di supporto e concessionari specializzati in ciclo per raggiungere lo stesso livello di servizio in Europa. 
Così come Bosch è sinonimo di un marchio forte, l’eBike Bosch System è al lavoro per affermare questo assioma in tutto il mondo.

Marchi di case costruttrici di ebike che si affidano ai motori Bosch

BiciLive: come si organizza l’assistenza post-vendita Bosch in Italia?
Bosch: Fino ad oggi il servizio di assistenza lo svolge direttamente il rivenditore presso cui il cliente finale acquista la bici. Nel caso in cui ci sia da cambiare qualche pezzo relativamente al sistema Bosch il rivenditore si rivolge direttamente a Magura in Germania che si occupa dell’Assistenza Post-Vendita. Con loro stiamo facendo un ottimo lavoro, siamo in grado di fornire un forte sostegno per i sistemi eBike di Bosch ai rivenditori con buoni tempi di risposta. Oggi stiamo ampliando i nostri corsi di formazione per realizzare i Bosch eBike Expert, che sono rivenditori specializzati formati direttamente da Bosch e capaci di intervenire ad ampio raggio sui sistemi.
Per migliorare ulteriormente il nostro servizio post vendita, a partire dal 2014 verrà attivata una collaborazione con un partner direttamente in Italia. Questo sarebbe gestito nello stesso modo come già procediamo nel Benelux con il nostro centro di assistenza Shimano e in Svizzera con il nostro service partner Fuchs Movesa.
 Il nostro partner si prenderà cura di movimentazione dei pezzi di ricambio, numero verde, argomenti tecnici, procedure reclami e questioni relative alla garanzia, così come il servizio di supporto generale per i concessionari Bosch ebike. Con la creazione di una tale collaborazione, ci aspettiamo un’implementazione di effetti sinergici corrispondenti come ad esempio una forte presenza a livello regionale, utilizzando canali di distribuzione esistenti e le reti di assistenza/rivenditore distinti. La rete di vendita specializzata potrà quindi beneficiare di tempi di consegna e di feedback veloci e, inoltre, da processi logistici semplificati, ad esempio in riferimento a questioni di garanzia o di spedizioni.

Una conferenza Bosch piena di spettatori interessati
Una conferenza Bosch

A noi di ebike.bicilive.it sembra che le premesse per fare felici i nuovi ebiker per i prossimi anni ci siano tutte, anche perché il mercato delle ebike si fa sempre più competitivo e per Bosch diverrà sempre più difficile stare sul tetto del mondo dei sistemi elettrici!

Share on Pinterest

iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter di BiciLive.it


Ho letto e accetto le Politiche di Privacy

A proposito dell'autore

Da sempre un grande appassionato di natura e bici e accanito difensore dell’ambiente. Lavora come organizzatore di bike tour con il suo Coast2Coast in tutta l'area del Mediterraneo, inoltre da anni collabora come freelance per alcune delle più importanti riviste di mountain bike italiane.