Share with your friends










Inviare

Potenza, capacità di adattamento a varie situazioni e gamma ben diversificata di modo da essere utilizzabile per il più vasto numero possibile di biciclette: questi sono i punti di forza del kit Active Torque proposto in Italia da Future Bike.

Il mercato dei kit di conversione per ebike è affollato di proposte di ogni tipo e fascia di prezzo e distinguersi diventa sempre più difficile: per riuscire a emergere Active Torque punta su alcuni aspetti estremamente appetibili.

Fra questi il più interessante ci sembra essere la possibilità di elettrificare con grande efficacia non solo la vostra city bike, ma anche due ruote più “esigenti” quali le mtb o le fat bike e, in aggiunta, una vasta possibilità di scelta per quel che riguarda le batterie.

Motore centrale Active Torque

Con soli 3,6 chilogrammi di peso, il mid motor Active Torque spinge la bicicletta fino a 50 chilometri orari.

Active Torque: tre potenze per ogni esigenza

E per far muovere con la dovuta potenza le ruote grasse o quelle off road, ecco che Active Torque offre prima di tutto tre versioni diverse:

250 W – 36 V con coppia massima da 60 Nm;
350 W – 36 V con coppia massima da 80 Nm;
500 W – 48 V con coppia massima da 90 Nm.

Quattro i livelli di assistenza previsti (Eco, Tour, Speed e Turbo), per ottime performance su ogni tipo di terreno e grande rendimento in salita, con sensore torque che, regolandosi sulla spinta sul pedale, la moltiplica sulla trasmissione, dal 30% al 300% a seconda della modalità prescelta, permettendo fra le altre cose un buon risparmio con conseguente aumento dell’autonomia della batteria.

Future Bike è molto chiara nei confronti della normativa vigente e anche a noi piace ricordarlo per l’ennesima volta: solo la versione da 250 W rispetta le leggi italiane ed è quindi adatta per un impiego su pubblica via. Rimane per contro possibile impiegare le versioni più potenti su circuiti e sentieri privati, riuscendo così ad arrivare anche a 50 chilometri orari di velocità.

Display Active Torque

Il display del kit Active Torque, con le info su carica residua, velocità, chilometri percorsi e livello di assistenza.

Cosa troviamo nel kit Active Torque?

Oltre al motore centrale, che pesa intorno ai 3,6 chilogrammi, Active Torque comprende sensore di velocità, sensore di sforzo, centralina, cavi e il display LCD. Quest’ultimo prevede il controllo di diverse funzioni e parametri quali velocità, chilometri percorsi e livello di carica della batteria.

L’estrema adattabilità e flessibilità fan sì che Active Torque possa essere montato su un vasto insieme di biciclette: la corona di serie è a 42 denti, ma si possono montare anche quelle con numero minore o maggiore di denti, passando sostanzialmente da 34 a 52.

Nel caso si voglia ottenere una bicicletta da impiegarsi prevalentemente su salite ripide, è possibile montare una corona da 26 denti applicandola direttamente al motore, senza spider.

Il montaggio rimane tutto sommato semplice, pur non avendo l’immediatezza di quello di alcuni altri kit.
Il sito del distributore rimedia a possibili difficoltà di questa fase con un’ampia e dettagliata manualistica e una serie di video, presenti in una pagina apposita, che guidano attraverso i passi di qualsiasi tipo di installazione e modifica.

Batterie Active Torque

Una panoramica delle varie batterie al litio disponibili con il kit di conversione ebike Active Torque.

Quattro batterie per Active Torque

L’assortimento di batterie al litio disponibili, così come l’insieme di accessori e componenti optional, rafforzano ulteriormente la già grande versatilità di questo kit per conversione ebike. Troviamo infatti una soluzione per il tubo obliquo (Carbon) accanto a una versione a borsello (Slide), una pensata per il porta pacco posteriore (Slim) e infine la Pocket montabile sul sottosella, tutte disponibili in varie versioni.

Previsti anche le versioni Active Torque R pensata specificatamente per le mtb; un modello a doppia corona e il kit Active Torque Fat.

Fra gli optional e accessori acquistabili a parte abbiamo un assortimento di corone singole, il sensore per le leve freno e un carter di riparo particolarmente indicato per il downhill.

I prezzi variano a seconda delle varie configurazioni e optional ma si parte dai 597,80 euro dell’Active Torque fino ai 786,90 euro dell’Active Torque R da 500 W. Prezzi che possono sembrare più alti della media, ma che sono ampiamente giustificati dalle performance dei prodotti.

Per scoprire le caratteristiche dei vari kit ed effettuare ordini potete visitare il sito ufficiale Future Bike, che commercializza anche altri kit (Moon, Bafang) e un assortimento di biciclette elettriche a pedalata assistita urban, all road e pieghevoli.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.